Come pulire le pareti in marmo della doccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Elementi di tale tipologia sono una scelta di grande stile per le pareti della doccia, ed è presente in molte case di lusso, conferendo ad esse molta classe ed eleganza. Per queste ragioni è importante pulirle per bene per mantenerle intatte nel lungo periodo. Ecco qui una guida su come pulire le pareti in marmo della doccia.

26

Occorrente

  • Acqua, bicarbonato di sodio e qualche straccio per pulire.
36

Bicarbonato di sodio

Prima di cominciare con l'opera vera e propria di pulizia, indossa dei guanti di lattice per proteggere le mani, perché alcuni detersivi specifici per il marmo possono contenere agenti corrosivi e quindi pericolosi. Togli lo strato superficiale dello sporco con uno straccio pulito. Successivamente, prepara in un erogatore spray un composto di acqua minerale e due cucchiaini di bicarbonato di sodio, agitandolo per bene in modo che i due ingredienti si mescolino alla perfezione. Procedi quindi a nebulizzare la soluzione tenendo la boccetta a una distanza di una ventina di centimetri dalla parete. Attendi due o tre minuti per far sì che il prodotto agisca sulla zona in questione. Trascorso il tempo necessario, risciacqualo con una spugnetta non abrasiva, facendo attenzione a non strofinare troppo aggressivamente, altrimenti potrebbe rovinarsi la superficie in marmo.

46

Sapone di Marsiglia

Se il materiale è molto delicato e non vuoi utilizzare il bicarbonato, sostituiscilo con del sapone neutro liquido di marsiglia. In questo caso però dovrai sciacquare almeno due o tre volte perché si formerà più schiuma. Ora devi pensare agli interstizi tra una piastrella e l'altra. Considerando che essi sono in muratura, utilizza un semplice vecchio spazzolino da denti e qualche goccia di candeggina, e senza toccare l'area direttamente circostante, passalo più volte sulla zona. Questa operazione non va fatta ogni volta, ma solo quando desideri una pulizia estremamente accurata ed approfondita.

Continua la lettura
56

Pulire le porte

Le porte della doccia le puoi pulire nella maniera tradizionale, quindi passando uno straccio o una spugnetta e un prodotto specifico per vetri. Dopo che hai completato anche queste, asciuga il tutto con un panno di lana senza peli, assicurandoti che non rimangano degli aloni. La lana è indicatissima per i marmi, perché non li graffia e li lucida alla perfezione. Se vuoi rendere la doccia lucente, dai una o due mani di cera apposita per questa superficie, spalmandola per bene ed eliminando l'eccesso con uno straccetto di daino. Le pareti vanno pulite una volta a settimana circa, mentre con la cera è bene non eccedere, perché contiene comunque agenti che a lungo potrebbero rovinare dannosamente il marmo. Ne basterà una sessione mensile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se utilizziamo pazienza e costanza le nostre pareti di marmo torneranno a brillare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare le piastrelle in graniglia di marmo

La graniglia di marmo è un materiale molto conosciuto, largamente utilizzato per la pavimentazione delle abitazioni italiane fino agli anni '60. Nasce come prodotto di scarto della lavorazione del marmo ma, grazie alla sua versatilità e ai suoi colori...
Pulizia della Casa

Come lucidare le piastrelle in granito di marmo

Il marmo è un materiale perfetto per rivestire i pavimenti e creare dei ripiani per i mobili della cucina. Mediante una serie di lavorazioni, la polvere di marmo si impiega per creare la vernice, il dentifricio e anche la carta. Questa roccia è disponibile...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di aceto dal marmo

Il marmo è un materiale roccioso molto utilizzato per la composizione dell'arredo di casa. Dal piano di cucina, al tavolo, al pavimento, questo materiale può avere davvero una molteplicità di lavorazioni. Ma in casa può essere soggetto a usura e,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento di marmo

Se abitiamo in una casa con un pavimento di marmo è consigliabile ristrutturarlo quando notiamo che su di esso sono presenti delle scheggiature o dei graffi. Infatti, quando questi pavimenti sono in perfette condizioni donano lucentezza alla casa. Inoltre,...
Ristrutturazione

Come antichizzare il marmo

Abbiamo la passione per l'arte e la possibilità di realizzare delle belle sculture in marmo. Ma prima di metterle dove abbiamo stabilito ci accorgiamo di una cosa. Il colore troppo bianco del marmo stona con l'ambiente circostante, mentre apparirebbe...
Arredamento

Come lucidare le colonne di marmo antico

Le colonne sono un elemento architettonico portante. Il marmo antico è un rivestimento utilizzato sia per interni che per esterni. Esso è traspirabile e dona un effetto elegante. In più ricorda il Travertino. Possedere una colonna in marmo significa...
Pulizia della Casa

Come sbiancare il marmo annerito

Ristrutturare una casa significa pensare ai vari materiali che possano ricoprire le varie superfici di ogni stanza. Tra i vari materiali più pregiati da poter utilizzare in casa, c'è da considerare sempre il marmo. Il marmo esiste di varie tonalità...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in marmo

Tutti i pavimenti con piastrelle tendono nel tempo a scheggiarsi o ad opacizzarsi con la conseguenza di dover effettuare degli interventi di manutenzione. Se la superficie è in gres o pietra di solito non presenta grossi problemi, se invece si parla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.