DonnaModerna

Come pulire le pareti di una piscina

Tramite: O2O 26/10/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Pulire una piscina può essere frustante, lo sanno bene le persone che ne posseggono una. A volte le azioni intraprese si rivelano inefficaci. Ciò si verifica quando non sono svolte adeguatamente oppure contrastano con le cause del problema. Sicuramente è importante mantenere sempre pulita l'acqua e con le giuste dosi di cloro per evitare che si formino alghe sul fondo e sulle pareti. Inoltre, la piscina costruita in muratura con il passare del tempo può presentare danni e macchie alle pareti. Generalmente per la pulizia della piscina viene chiamato un professionista. Tuttavia non sempre è necessario ricorrere all'aiuto di figure professionali. Il lavoro si può svolgere benissimo da soli. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come pulire le pareti della piscina. Ecco allora di seguito tutte le indicazioni necessarie per eseguire un corretto lavoro.

26

Occorrente

  • Occhiali
  • Secchio in plastica
  • Acido muriatico
  • Acqua
  • Guanti
  • Stivali
36

Svuotamento piscina

La prima cosa da fare è quella di scaricare completamente l'acqua dalla piscina ed attendere che il calcestruzzo si asciuga. Successivamente si deve utilizzare la scopa per togliere lo sporco ed i detriti dalle pareti e dal pavimento. In seguito, dopo aver staccato tutti i detriti, si devono rimuovere. A questo punto bisogna spruzzare all'interno della piscina dell'acqua. Con questa operazione è possibile rendere umidi i muri in cemento oppure in gesso della piscina. In seguito quindi si può cominciare il lavaggio con l'acido. Quando si utilizza l'acido muriatico è indispensabile indossare l'attrezzatura di sicurezza: stivali di gomma, guanti ed occhiali protettivi.

46

Strofinamento pareti

Adesso si devono mettere quattro litri d'acqua in un secchio di plastica. Poi, bisogna aggiungere circa un litro e mezzo di acido muriatico. Il composto infatti deve essere formato da una parte di acido ogni tre parti d'acqua. È opportuno mettere sempre prima l'acqua nel secchio e mai l'acido. Successivamente si deve prendere la scopa e bisogna immergerla nella soluzione acida del secchio. Durante questa operazione il secchio di plastica va tenuto ben saldo sulla superficie piana per ovvie ragioni di sicurezza. Quindi si devono strofinare le pareti della piscina ed il pavimento con la soluzione. Poi, si lascia agire il detergente sulle pareti per alcuni minuti.

Continua la lettura
56

Pulizia pareti

In seguito bisogna spruzzare dell'acqua sulle pareti della piscina. Così facendo si riesce a togliere il detergente acido. Se necessario, bisogna ripetere l'operazione fino a quando non si è sicuri che il prodotto sia stato rimosso completamente. Per togliere le macchie più difficili si può decidere anche di utilizzare una maggiore concentrazione di acido muriatico. In questo caso bisogna avere l'accortezza di non superare mai il rapporto del 50 e 50. Infatti, l'acido muriatico è forte e può provocare ustioni alla pelle. Inoltre, esso produce anche fumi potenti che possono essere pericolosi. Per tale motivo bisogna prestare particolare attenzione durante la manipolazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 consigli per pulire il fondo della piscina

Se nel nostro giardino abbiamo installata una piscina, è importante sapere che oltre ai frequenti ricambi d'acqua e all'uso di speciali additivi purificanti, è necessario pulire il fondo poiché su quest'ultimo, si addensano sporco e detriti vari....
Esterni

Come smontare la piscina autoportante dopo l'uso

Quanti di noi, spesso spinti dai propri figli, hanno comprato una piscina domestica per poi ritrovarsi in inverno a farsi la classica domanda: e ora? Tuttavia, la piscina autoportante, nella stagione fredda necessita lo smontaggio per evitare che si...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come curare l'igiene e la pulizia della piscina

Una delle cose più rilassanti da fare in una soffocante giornata estiva è un bagno in una bella piscina, magari con un avvincente libro da leggere o una bibita da sorseggiare. Da diversi anni la piscina ha cessato di essere un lusso per pochi ormai...
Esterni

Come preparare la piscina per l'estate

Solitamente, aprile è il mese ideale per iniziare a mettere a punto la piscina affinché la stessa risulti perfetta per il primo bagno. La mole di lavoro da effettuare dipende dal modo in cui si è tenuta la piscina durante il periodo invernale. Infatti,...
Esterni

Come scegliere una piscina autoportante

Negli ultimi anni l'impianto di una piscina autoportante in giardino sta avendo successo. Molti di coloro che hanno la fortuna di avere un pezzo di terreno pianeggiante, sgombero o "da ripensare" hanno scelto di acquistare una piscina autoportante nella...
Esterni

5 consigli per la chiusura della piscina per l'inverno

Siamo in estate, ma fra qualche mese bisognerà pensare a come chiudere la piscina, che sia interrata o fuori terra, per garantirne il buon mantenimento anche nel periodo invernale. Ci sono essenzialmente due tipi di coperture per la piscina, tesa e galleggiante,...
Esterni

Come fare la manutenzione della piscina

In questa guida ti illustrerò dettagliatamente come fare la manutenzione della tua amatissima piscina correttamente, sia per mantenere la sua bellezza che per proteggere gli utilizzatori da batteri e altri agenti patogeni, i quali potrebbero causare...