Come pulire le maniglie in ottone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'ottone è una lega di rame e zinco che tende ad opacizzarsi se esposto all'aria. I produttori, proprio per evitare ciò, solitamente applicano una speciale lacca. Tuttavia questa si consuma rapidamente, soprattutto sulle maniglie che vengono usate frequentemente, come ad esempio quelle degli armadi, dei cassetti e delle porte. Nei punti in cui la verniciatura è maggiormente consumata si formano macchie nere di carbonato di rame, di certo sgradevoli alla vista; occorrerà quindi pulire le maniglie, per fare in modo che l'ottone acquisti nuovamente la sua tipica lucentezza.

26

Occorrente

  • Aceto
  • Sale
  • Un panno pulito
  • Una bacinella con dell'acqua calda
  • Succo di limone
  • Farina
36

Preparazione della maniglia

Rimuovete i pomelli in ottone da armadi, cassetti e porte per proteggerli da eventuali danni che la pulizia dell'ottone pùò apportare al legno. La rimozione inoltre rende più facile anche la pulizia del retro delle manopole. Se le maniglie non possono essere rimosse, rivestite il legno con del cartone per proteggerlo. Ritagliate un buco sul cartone abbastanza grande da farci passare la maniglia e fatelo scivolare comodamente intorno alla manopola. Lavate i pomelli in ottone con dell'acqua calda e con un comune detersivo per piatti. Sciacquate con dell'acqua la maniglia prima di asciugarla, per evitare l'accumulo di residui di sapone. Ora le maniglie e i pomelli sono pronti per essere lucidati.

46

Rimuovere la lacca

Immergete le maniglie in una pentola d'acqua bollente per mettere a nudo l'ottone. Utilizzate delle pinze per immergere e spostare le manopole dentro la pentola e lasciatele in ammollo almeno 10 minuti. La lacca si creperà e si gonfierà. Lasciate poi raffreddare le manopole, dopodiché rimuovete con le mani la lacca restante. Successivamente, create una soluzione a base acida, mescolando sale e aceto in una ciotola con dell'acqua calda. Lasciate le maniglie in ammollo nella soluzione per circa 30 minuti e asciugatele con un panno pulito. Continuate ad immergere ed asciugare le manopole finché l'ottone torna lucido.

Continua la lettura
56

Varianti per lucidare l'ottone

In alternativa, anche il succo di limone può essere utilizzato per la pulizia e la lucentezza delle maniglie in ottone. Dopo aver imbevuto un panno umido con del succo di limone, strofinatelo sulle manopole e sciacquatele sotto l'acqua corrente. Asciugatele quindi con uno strofinaccio di cotone. Un altro metodo consiste nel far sciogliere 1 cucchiaino di sale in mezza tazza di aceto, aggiungendo farina fino a quando il composto diventa una pasta. A questo punto occorre strofinare questa pasta sulle maniglie con l'ausilio di una spugna non abrasiva e lasciare agire il composto per circa 10 minuti, per poi risciacquare con acqua tiepida e asciugare le maniglie con un panno asciutto in cotone. Con un po' di pazienza e molto olio di gomito, le vostre maniglie torneranno lucenti in men che non si dica!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In alternativa, sul mercato esistono prodotti specifici per pulire e lucidare le maniglie di ottone

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le maniglie delle porte

A volte quanto eseguiamo le operazioni di pulizia della nostra abitazione possiamo imbatterci in piccoli inconvenienti che possono minare la buona riuscite delle stesse. Occorre quindi saper agire al meglio al fine di evitare e aggirare tutti i possibili...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali

L'ottone è una lega composta prevalentemente da rame e zinco, elementi che gli danno una buona resistenza alla corrosione. Nelle nostre case l'ottone si trova dappertutto: maniglie, serrature, letti, rubinetteria e molto altro. Le persone per pulirlo...
Arredamento

Come scegliere le maniglie delle porte

Le rifiniture di una casa sono degli elementi da non sottovalutare nell'arredamento generale. Qui vi spiego come scegliere le maniglie delle porte, sia valutandone la loro funzionalità che il loro lato estetico. In commercio ne esistono davvero di tantissime...
Pulizia della Casa

Come pulire maniglie ed infissi

È ormai risaputo che le maniglie e gli infissi richiedono una pulizia frequente per una buona manutenzione, per un funzionamento ottimale e per garantire l'igiene della casa. Avere degli infissi integri e puliti permette inoltre di ottimizzare l'isolamento...
Pulizia della Casa

Come lavare le posate di ottone

L'ottone è una lega metallica composta da rame e zinco. È un metallo robusto e viene utilizzato in svariati contesti, vista la sua resistenza alla corrosione. Troviamo l'ottone nei complementi d'arredo, nelle maniglie delle porte, a volte viene utilizzato...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari di ottone

L'ottone è uno dei materiali che, sin dall'antichità, viene adoperato per realizzare eleganti elementi di arredo. Letti, lampadari, tavolini, maniglie e corrimano in ottone sono presenti in molte case, dando sempre un tocco di gran classe. L'ottone...
Pulizia della Casa

Come pulire oggetti in rame e ottone

Gli oggetti in rame ed ottone non sono più tanto di moda e i giovani sposi, spesso, preferiscono acquistare i ninnoli e le decorazioni per la casa nei grossi centri commerciali, piuttosto che da un artigiano. Tuttavia l'arte non segue i "dictat" delle...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in ottone ed in bronzo

Vi sarà sicuramente capitato di avere in casa degli oggetti di ottone e bronzo, li avrete ritrovati dopo un po' di tempo, o magari li avevate dimenticati riposti da qualche parte, ed avete notato che si è formata sulla loro superficie una patina e qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.