Come pulire le lampade di vetro soffiato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lampade di vetro soffiato rappresentano un complemento d'arredo davvero prezioso: queste, infatti, possono conferire alla casa un'immagine preziosa e raffinata, oltre che stilisticamente molto moderna. Data la fragilità di questo tipo di lampade, se ne consiglia una pulizia attenta, prudente ed accurata. In questa guida vogliamo appunto illustrarvi come pulire nella maniera migliore le lampade di vetro soffiato.

26

Occorrente

  • Strofinaccio, olio di canola, alcool, aceto bianco, succo di limone, borace, sale, crema di tartaro, acido muriatico, polvere di carbonato di calcio, sapone liquido per piatti.
36

Utilizzate olio di canola

Pulite le lampade di vetro soffiato quotidianamente, sfregandole delicatamente con uno strofinaccio imbevuto di olio di canola. Per pulire eventuali macchie presenti sul vetro è possibile utilizzare l'alcool. Immergete un panno morbido di cotone nell'alcool e strofinate delicatamente sulle macchie. Inoltre è possibile utilizzare anche l'aceto bianco per rimuovere le macchie e per rendere il vetro soffiato più lucido.

46

Realizzate una pasta abrasiva

Esiste tuttavia un altro metodo per la pulizia, altrettanto efficace: realizzate una pasta leggermente abrasiva miscelando in parti uguali il succo di limone e la borace. Applicate la pasta direttamente sul vetro soffiato e lasciatela asciugare prima di sciacquarla. Un altro rimedio consiste nell'applicazione del succo di limone, direttamente sulla superficie della lampada: lasciate agire il limone per circa cinque minuti, utilizzate uno spazzolino a setole morbide e strofinate delicatamente. All'occorrenza aggiungete al composto un pizzico di sale.

Continua la lettura
56

Lavate con crema di tartaro

È anche possibile lavare le lampade di vetro soffiato realizzando una soluzione composta da mezzo bicchiere di alcool, un cucchiaio di crema di tartaro (detta anche cremor tartaro) e due cucchiai di acqua. Per un lavaggio più accurato utilizzate una piccola percentuale di acido muriatico, miscelato in mezzo litro di acqua. Realizzate un impacco formato da da sette parti di glicerina, sei parti di acqua calda, una parte di citrato di sodio e un po' di polvere di carbonato di calcio: miscelate energicamente tutti gli ingredienti, fin quando non otterrete una pasta pasta spessa e abbastanza corposa. Stendete il composto sulla lampada e lasciatelo seccare per alcuni minuti, per poi risciacquare abbondantemente senza lasciare aloni di nessun genere. Per una pulizia quotidiana invece, realizzate una miscela di acqua e sapone liquido per piatti. Immergete la parte superiore della lampada nella miscela per 10 minuti. Ecco tutti i metodi per avere lampade di vetro soffiato sempre pulite e splendenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le lampade

La pulizia degli ambienti domestici, spesso crea problemi quando si tratta di oggetti delicati come ad esempio le lampade. Il problema principale è legato al tipo di materiale con cui vengono realizzate, quindi può capitare di averne in legno, in ceramica,...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino con la cenere

Il camino è uno degli accessori di una casa che maggiormente crea atmosfera. Specie nei pomeriggi invernali, avere il fuoco caldo del camino acceso fa piacere. Riunirsi davanti al camino con una tazza di tè è quello che ci vuole per rilassarsi. La...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro delle termostufe

Le termostufe sono dotate di un vetro in ceramica che è molto resistente al calore; esse infatti riescono a non rompersi fino ad una temperatura massima di 750°C. La presenza del vetro permette di vedere il fuoco e di creare un ambiente caldo e rilassante...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del box doccia

Il metodo più semplice per pulire il vetro del box doccia consiste nell'utilizzare una spatola, ma spesso questa tecnica non è sufficiente per rimuovere i depositi minerali e la schiuma del sapone, che possono danneggiare in modo permanente il vetro....
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro della stufa a pellet

L'installazione di una stufa a pellet produce molti vantaggi: pratici, economici ed indubbiamente ecologici. Infatti essa, pur possedendo l'efficacia e la funzione delle tipiche strutture a legna per riscaldamento, è meno inquinante. La stufa a pellet...
Pulizia della Casa

Come pulire le lampade a carburo

Casualmente, al mercato delle pulci, riusciamo a comprare una lampada a carburo proveniente dal mondo rurale. Dato che veniva utilizzata al posto della torcia, possiamo recuperarla e farla diventare come nuova. Possiamo riutilizzarla o, semplicemente,...
Pulizia della Casa

Come pulire un piano cottura in vetro temperato

In questa guida vi spiegherò brevemente come pulire un piano cottura in vetro temperato. Dovete sapere che il vetro temperato è un materiale nato negli ultimi decenni del ventunesimo secolo. Questo vetro temperato consiste in una sorta di vetro più...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino

I camini sono oggi come in passato, non solo elementi per il riscaldamento della stanza, ma anche parte dell'arredo. Se si possiede un camino con vetro protettivo, questo di sicuro si sporcherà diventando molto scuro a causa del fumo e della fuliggine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.