Come pulire le griglie della cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le griglie della cucina si presentano spesso ingrassate o oleose, in quanto sono costantemente a contatto con la cottura dei cibi. Di norma, dovrebbero essere pulite ogni qualvolta si usano: per la loro pulizia, oltre ad olio di gomito, possono essere utilizzati sia i prodotti naturali da preparare facilmente in casa che i prodotti chimici di uso commerciale. In questa guida vi spiegheremo come pulire le griglie della cucina.

28

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • sale
  • soda
  • aceto bianco
  • succo di limone
  • spatola
  • lana d'acciaio
  • solventi a base di olio di agrumi
38

Usare il bicarbonato di sodio

Dopo averle usate e fatte raffreddare, prendiamo le griglie della cucina e mettiamole in una vaschetta di acqua calda; aggiungiamo un cucchiaino di bicarbonato di sodio e il sale e lasciamole un’ora circa nella soluzione; successivamente procuriamoci un panno inumidito con aceto bianco non diluito (oppure con olio d'oliva), puliamo a fondo, sciacquiamo e asciughiamo con un panno pulito. In alternativa, per pulire le griglie in acciaio inox, versiamo un po' di soda su un panno assorbente, strofiniamo energicamente e asciughiamo.

48

Utilizzare l'aceto bianco o il succo di limone

Nel caso in cui le griglie risultano essere macchiate, utilizziamo l'aceto bianco o il succo di limone direttamente sulle macchie e puliamo con una spugna. Se le griglie si presentano particolarmente oleose o sporche, inumidiamo la superficie con una spugna, utilizziamo 3 o 4 tazze di bicarbonato di sodio, 4 cucchiai di sale da cucina e 4 tazze di acqua calda per realizzare una pasta spessa; strofiniamo le griglie con questo composto e lasciamole riposare tutta la notte. Prendiamo una piccola spatola o la lana d'acciaio e strofiniamo delicatamente soprattutto nei punti più difficili da pulire.

Continua la lettura
58

Acquistare i solventi a base di agrumi

In commercio, per una pulizia più approfondita, sono in vendita anche i solventi a base di olio di agrumi. Spruzziamo il prodotto direttamente sulle griglie e avvolgiamole in un sacchetto di plastica; chiudiamo la busta perfettamente facendo fuoriuscire tutta l’aria presente all'interno e mettiamo da parte il sacchetto lontano da fonti di calore e dalla luce diretta sole. Il giorno successivo, apriamo la busta e laviamo le griglie sotto l’acqua corrente senza l’aggiunta di altri detergenti. Asciughiamo con un tovagliolo di cotone o di carta.

68

Provare il succo di limone

Se le griglie presentano macchie di ruggine, cospargiamole di succo di limone e mettiamo sopra il sale lasciando agire la miscela per 2-3 ore. L’olio di oliva, con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone, è un‘ottima soluzione per lucidare le griglie della cucina. Passiamo la soluzione con un panno asciutto, lasciamo agire per qualche minuto, puliamo e lucidiamo.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sgrassare le griglie in ghisa del fornello

Sgrassare le griglie in ghisa è un lavoro molto importante, in quanto crea una superficie antiaderente e previene la ruggine. Per riuscire a mantenere le griglie in buone condizioni è fondamentale prestare una particolare attenzione durante la pulizia:...
Pulizia della Casa

Come pulire al meglio la cucina a gas

Non importa quanto stiamo attenti a non sporcare mentre cuciniamo, qualche schizzo di sugo o d'olio riuscirà sempre a intaccare la limpidezza della nostra cucina. Dal forno a microonde che ormai è diventato d'uso quotidiano, al più classico forno elettrico...
Pulizia della Casa

Come pulire i fornelli della cucina

In questa guida, pratica e veloce, che ci accingiamo a proporre a tutti i nostri cari lettori, vogliamo imparare come poter fare per pulire, alla perfezione ed in maniera veramente unica, i fornelli della nostra cucina. Si sa che i fornelli molto spesso...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano della cucina in acciaio

L’acciaio è un metallo molto comune, utilizzato per la realizzazioni di vari complementi d’arredo e anche di lavelli, frigoriferi e piani cottura, in quanto non si arrugginisce ed è di facile manutenzione. Un piano cottura in acciaio, presenta una...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano della cucina in quarzo

Il quarzo è un minerale molto comune, composto dal biossido di silicio (SiO2), di solito è incolore oppure bianco. Un piano cottura in quarzo, presenta una lucentezza vitrea e anche una forte resistenza agli urti. In commercio esistono piani cottura...
Pulizia della Casa

Come pulire la cucina con il limone

Gli scaffali dei supermercati sono pieni zeppi di prodotti per pulire la cucina: ognuno promette risultati miracolosi e, spesso, le nostre aspettative restano inesorabilmente deluse nonostante i loro costi eccessivi. Questi composti, inoltre, contengono...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano della cucina in okite

L’okite è un materiale molto comune, utilizzato per la realizzazione di vari complementi d’arredo e anche di lavelli, frigoriferi e piani cottura, in quanto non si arrugginisce ed è di facile manutenzione. Un piano cottura in okite, presenta una...
Pulizia della Casa

Come pulire a vapore la cappa della cucina

Spesso lo sporco che si acccumula nella cappa della cucina, può rivelarsi un arduo nemico da rimuovere. Attraverso però l'utilizzo di un metodo, come quello a vapore, possiamo andare a pulire a fondo senza eccessiva fatica. Inoltre, il vapore sfrutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.