Come pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di notare che le giunzioni tra le piastrelle, comunemente dette fughe, fossero sporche.
Magari c'era della muffa, oppure del comune sporco accumulato che, pulendo superficialmente le piastrelle senza concentrarsi sulle giunzioni, è andato ad accumularsi.
In questa guida vedremo come fare per pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno.

25

Occorrente

  • candeggina,spugnetta per i piatti,bicarbonato,barbottina,acqua ossigenata,aceto,rinnovatore per giunzioni,guanti,fecola di patate
35

Innanzitutto, come sempre, è meglio prevenire più che curare, quindi si consiglia di mantenere ben ventilato il bagno, soprattutto dopo l'uso, e di pulire le piastrelle settimanalmente.
Ma se ormai lo sporco si è incrostato potreste usare uno di questi piccoli trucchetti per rimetterle in sesto.
Se nelle vostre fughe si è accumulata della muffa si consiglia di usare della candeggina per eliminarla.
Riempite d'acqua un comune secchio, versate un paio di tappini di candeggina e imbeveteci dentro una spugnetta adatte al lavaggio dei piatti.
Andata a pulire la fuga con la parte ruvida della spugnetta, usato un po' di olio di gomito se serve.
Lasciate agire, sciacquate e lasciate asciugare con una finestra aperta.

45

Un altro possibile metodo è usare del bicarbonato mischiato all'acqua ossigenata.
La prassi è la stessa dell'uso della candeggina: imbevete una spugnetta con questa soluzione e dalla parte ruvida strofinate sulle giunzioni.
Se lo sporco non è eccessivo potreste usare solo il bicarbonato.
Altri 2 metodi adoperabili, più o meno naturali, sono l'aceto e un mix di fecola di patate e acqua ossigenata.
Create una sorta di "pasta" con la fecola di patate e l'acqua ossigenata, posizionate questa pasta sulle giunzioni e lasciatela agire, infine pulite tutto.
L'uso dell'aceto, invece, è uguale all'uso della candeggina: usate una spugnetta dal lato ruvido, imbevetela e strofinate.
Se tutto ciò non dovesse bastare si consiglia di usare dei prodotti specifici, e quindi chimici, per la pulizia delle giunzioni delle piastrelle del bagno.
Ne esistono svariati, si trovano in commercio in ferramenta o anche in altri negozi, e dovrete scegliere quale vi è più consono alla vostra situazione.
Per ognuna di queste soluzioni si consiglia l'uso dei guanti durante l'uso.

Continua la lettura
55

Qualora le giunzioni dovessero essere messe davvero male, potreste usare dei rinnovatori di giunzioni.
Esistono sia in pasta che in smalto e vanno adoperati con cautela.
Volendo si può usare anche della barbottina.
Un uso sbagliato di questi prodotti può rovinare le piastrelle, quindi si consiglia di usare questo metodo come ultima spiaggia, solo se tutto il resto ha fallito.
Oppure di far eseguire l'operazione ad un esperto nel campo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa tra le piastrelle

La formazione di muffa nelle fughe delle piastrelle è un inconveniente tipico della stanza da bagno e ancora di più del box doccia, dove il livello di umidità è altissimo. È un problema molto comune e molto fastidioso perché rovina l'estetica di...
Ristrutturazione

Come mettere a nuovo le giunzioni del pavimento in cattivo stato

Le giunzioni presenti nel pavimento, che vengono anche chiamate comunemente fughe, sia nelle pavimentazioni interne agli edifici che in quelle esterne, con il trascorrere degli anni si possono sgretolare, si spaccano e, di conseguenza, si rende necessario...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato

Il pavimento rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente domestico infatti, oltre a conferire alla stanza una certa profondità e luminosità, è lo specchio del livello di pulizia dell'intera casa. Il materiale adoperato per i pavimenti da interno...
Esterni

Come installare un pavimento in pietra da esterno

Per sistemare un pavimento da esterno, come terrazza o giardino, bisogna ricorrere ad alcune tecniche (in verità semplici) di muratura e piastrellatura. Vi sono numerosi materiali reperibili oggi in commercio per svolgere in modo corretto questo lavoro....
Pulizia della Casa

5 modi di usare l'acqua ossigenata in casa

L'acqua ossigenata non manca mai in casa nella cassetta dei medicinali. Solitamente vi ricorriamo per pulire e curare piccole ferite e la sua reazione effervescente, con la caratteristica schiuma bianca che pizzica, non passa inosservata. Ma possiamo...
Ristrutturazione

Come costruire scaffali in legno

Come vedremo nel corso di questa guida, con un investimento economico minimo e con un po' di dimestichezza manuale, è possibile realizzare degli eleganti scaffali da collocare nel vostro soggiorno o nella cantina di casa vostra, evitando così di spendere...
Ristrutturazione

Come insonorizzare una parete di gesso

I vostri ragazzi fanno troppo rumore nella cameretta? Volete creare una stanza dove poter suonare o ascoltare musica indisturbati? Bene, questa guida allora fa al caso vostro. Oggi infatti parleremo di come insonorizzare una parete di gesso. Il procedimento...
Pulizia della Casa

Come pulire un cortile in lastricato o calcestruzzo

Con l'inizio della bella stagione, si dà inizio alle grandi pulizie di primavera. Ripulita tutta la casa, bisogna passare al cortile e purtroppo, malgrado le cure che gli abbiamo sempre dedicato, le sue condizioni, dopo l'inverno, la pioggia e lo smog,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.