Come pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di notare che le giunzioni tra le piastrelle, comunemente dette fughe, fossero sporche.
Magari c'era della muffa, oppure del comune sporco accumulato che, pulendo superficialmente le piastrelle senza concentrarsi sulle giunzioni, è andato ad accumularsi.
In questa guida vedremo come fare per pulire le giunzioni delle piastrelle del bagno.

26

Occorrente

  • candeggina,spugnetta per i piatti,bicarbonato,barbottina,acqua ossigenata,aceto,rinnovatore per giunzioni,guanti,fecola di patate
36

Innanzitutto, come sempre, è meglio prevenire più che curare, quindi si consiglia di mantenere ben ventilato il bagno, soprattutto dopo l'uso, e di pulire le piastrelle settimanalmente.
Ma se ormai lo sporco si è incrostato potreste usare uno di questi piccoli trucchetti per rimetterle in sesto.
Se nelle vostre fughe si è accumulata della muffa si consiglia di usare della candeggina per eliminarla.
Riempite d'acqua un comune secchio, versate un paio di tappini di candeggina e imbeveteci dentro una spugnetta adatte al lavaggio dei piatti.
Andata a pulire la fuga con la parte ruvida della spugnetta, usato un po' di olio di gomito se serve.
Lasciate agire, sciacquate e lasciate asciugare con una finestra aperta.

46

Un altro possibile metodo è usare del bicarbonato mischiato all'acqua ossigenata.
La prassi è la stessa dell'uso della candeggina: imbevete una spugnetta con questa soluzione e dalla parte ruvida strofinate sulle giunzioni.
Se lo sporco non è eccessivo potreste usare solo il bicarbonato.
Altri 2 metodi adoperabili, più o meno naturali, sono l'aceto e un mix di fecola di patate e acqua ossigenata.
Create una sorta di "pasta" con la fecola di patate e l'acqua ossigenata, posizionate questa pasta sulle giunzioni e lasciatela agire, infine pulite tutto.
L'uso dell'aceto, invece, è uguale all'uso della candeggina: usate una spugnetta dal lato ruvido, imbevetela e strofinate.
Se tutto ciò non dovesse bastare si consiglia di usare dei prodotti specifici, e quindi chimici, per la pulizia delle giunzioni delle piastrelle del bagno.
Ne esistono svariati, si trovano in commercio in ferramenta o anche in altri negozi, e dovrete scegliere quale vi è più consono alla vostra situazione.
Per ognuna di queste soluzioni si consiglia l'uso dei guanti durante l'uso.

Continua la lettura
56

Qualora le giunzioni dovessero essere messe davvero male, potreste usare dei rinnovatori di giunzioni.
Esistono sia in pasta che in smalto e vanno adoperati con cautela.
Volendo si può usare anche della barbottina.
Un uso sbagliato di questi prodotti può rovinare le piastrelle, quindi si consiglia di usare questo metodo come ultima spiaggia, solo se tutto il resto ha fallito.
Oppure di far eseguire l'operazione ad un esperto nel campo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il sapone dalle piastrelle del bagno

Le piastrelle dei nostri bagni sono costantemente messe a dura prova da saponi e vapori. Spesso quindi lo sporco finisce per depositarsi sullo smalto e tra le fughe, opacizzando la brillantezza naturale delle nostre piastrelle. Come fare per riportarle...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Pulizia della Casa

Rimedi per lucidare le piastrelle del bagno

Le piastrelle del bagno oltre a sporcarsi, tendenzialmente diventano opacizzate a causa del vapore generato dall'acqua calda, specie quando si apre la doccia. Questa condizione comporta un eccesso di calcare, che si va a depositare sulla parte porcellanata...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno con il limone

Per igienizzare pavimenti e piastrelle della casa, non c'è niente di meglio che affidarsi ad un prodotto naturale come il limone. Questo agrume infatti, è un ottimo disinfettante e mangiacalcare, e se opportunamente usato in bagno ritorna utile per...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle

Occuparsi della casa è un lavoro quotidiano che richiede molto impegno e fatica. Tra i lavori più faticosi quello di pulire le piastrelle. Questo diventa ancora più pesante se troviamo delle fughe. Si tratta di impurità che si accumulano quando si...
Pulizia della Casa

Come pulire la doccia, le piastrelle e le fughe

La pulizia accurata della casa è un must se volete apparire accoglienti quando arrivano ospiti, La zona più difficile da pulire e più a rischio di germi e batteri è certamente il bagno. Essendo frequentato da tutti i membri della famiglia e dai visitatori,...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno in maniera ecologica

Il bagno è forse il luogo della casa nel quale occorre il massimo grado di igiene e pulizia. Ed è proprio per la particolarità di questo ambiente che è necessario utilizzare anche prodotti specifici, meno aggressivi ma che garantiscano una pulizia...
Pulizia della Casa

Come pulire lo spazio tra le piastrelle

Lo stucco viene utilizzato per essere applicato negli spazi presenti tra le piastrelle, ovvero per tenerle unite ed impedire all'acqua di penetrare nelle giunture. Allo stesso tempo questo materiale conferisce alla parete un aspetto più ordinato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.