Come pulire le gambe delle sedie

Tramite: O2O 20/02/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le pulizie domestiche richiedono sempre un notevole impegno, ma sappiamo bene quanto siano necessarie. Quando una casa si presenta linda e profumata, è indubbiamente più piacevole da vivere e appare anche più bella. Oltre a pavimenti, sanitari e vetri, occorre provvedere anche a pulire i mobili, sedie comprese: esse costituiscono infatti un complemento d'arredo essenziale per ogni abitazione. Ma come pulire le gambe delle sedie in maniera corretta e senza eccessiva fatica? Nei prossimi passi vi forniremo alcuni suggerimenti.

27

Occorrente

  • Bacinella, fogli di giornale, sapone liquido di Marsiglia, limone, spugnetta per piatti, stracci puliti, panno di lana (eventuale cera per mobili )
37

Preparare il materiale per la pulizia

Antiche o moderne, ricercate o semplici, le sedie sono importanti elementi dell?arredamento della casa: la loro regolare manutenzione è importante e necessaria. Esse vengono utilizzate quotidianamente e possono facilmente sporcarsi. Oltre alla pulizia di schienale e seduta, occorre provvedere anche a pulire le gambe delle sedie, sempre facilmente esposte a schizzi e tracce di sporco. Per poter agire in maniera efficiente e poco faticosa, procuratevi il seguente materiale: una bacinella, dei fogli di giornale, poco sapone liquido di Marsiglia, un pennellino a setole rigide, una spugnetta per piatti, due cucchiaini di succo di limone, stracci puliti, eventuale cera per mobili, panno di lana.

47

Creare una soluzione pulente e sgrassante

Iniziate il procedimento preparando un semplice ma efficace detergente sgrassante, utile per sia per il legno che per il metallo. In una bacinella d'acqua piuttosto calda, versate mezzo cucchiaio di liquido di Marsiglia e due cucchiaini di succo di limone, poi agitate bene tutto quanto. Immergete la spugna nella soluzione e strizzatela, quindi pulite innanzitutto schienale e seduta. Sciacquate bene tutto quanto con uno straccio bagnato e strizzato usando acqua pulita. Infine asciugate ogni parte trattata.

Continua la lettura
57

Lavare le gambe delle sedie

Adesso procedete con la pulizia delle gambe. Coprite il tavolo con diversi fogli di giornale, poi appoggiatevi la sedia, capovolgendola. Eliminate eventuali vecchi feltrini, asportando possibili residui di colla. Se sono presenti parti lavorate o intagliate, asportatevi polvere e sporcizia con il pennellino. Con la spugna bagnata e strizzata nella soluzione precedentemente preparata, lavate bene ogni gamba, all'esterno e all'interno. Con la parte abrasiva della spugna, insistete delicatamente sullo sporco ostinato, poi sciacquate le gambe passandovi uno straccio bagnato e strizzato utilizzando acqua pulita.

67

Lucidare le gambe delle sedie

Adesso, se le gambe appena pulite sono in legno, potete lucidarle con poca di cera d'api per mobili. Se invece legambe sono di metallo satinato o smaltato, passatevi semplicemente un panno di lana. Applicate eventuali nuovi feltrini e appoggiate la sedia sul pavimento. Provvedete a lucidare nella medesima maniera anche schienale e seduta. Sostituite i fogli di giornale bagnati mettendone altri asciutti sul piano di lavoro, poi continuate a pulire le gambe delle altre sedie adottando lo stesso procedimento.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver pulito le gambe di sedie in legno molto invecchiato, potete lucidarle con un poco di olio essenziale di limone o di arancio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le sedie in ferro battuto

Le sedie in ferro battuto sono dei complementi d'arredo indicati soprattutto per le case con un arredamento in arte povera oppure in stile classico, poiché conferiscono più importanza all'arredamento. In genere per pulire questo tipo di sedie esistono...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di tela

Come pulire le sedie di tela o di tessuto, soprattutto non sfoderatili non è più un problema. Grazie a questa semplice infatti, potrete ravvivare i colori e smacchiare le sedie in un batter d'occhio, con delicatezza e usando prodotti che si trovano...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di velluto

La casa rappresenta il luogo dove ci sentiamo a proprio agio. In base ai nostri gusti possiamo personalizzare la nostra casa. Gli stili che si possono scegliere sono vari, troviamo lo stile classico, lo stile minimal, lo stile etnico, lo stile moderno...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie in alluminio

L'alluminio è un metallo dal colore grigio tendente all'argento che si ricava dall'estrazione della bauxite. È parecchio leggero ed al contempo molto resistente. È duraturo e non è soggetto a corrosione. Questo avviene grazie alla pellicola di ossido...
Pulizia della Casa

Come pulire e smacchiare sedie, poltrone e divani

Avete mai pensato a quanta polvere e sporco catturano le imbottiture di sedie, poltrone e divani, siano essi in pelle o tessuto? Anche questi complementi di arredo hanno bisogno di essere puliti con regolarità, non solo quando si macchiano. In questa...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di legno colorate

Il legno è un materiale ricavato dai fusti delle piante, in particolare dagli alberi. Si ricava sia dalle conifere sia dalle latifoglie. Le piante che non producono legno sono dette erbacee. Per essere utilizzato, il legno va tagliato e stagionato od...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di paglia

Molto spesso nelle nostre cucine sono presenti la classiche sedie di paglia. Questo genere di sedia necessita di una manutenzione particolare per allungarne la vita. Infatti la presenza della paglia rappresenta un piccolo ostacolo che bisogna tenere in...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di vimini

Il vimine è il ramo del Salix viminalis. La raccolta si fa in primavera fra marzo e maggio e in inverno  da novembre a marzo, per mezzo del falcetto o del seghetto. L'arte d'intrecciare vimini è piuttosto antica ed anche particolarmente diffusa. I...