Come pulire le fughe delle piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Occuparsi della casa è un lavoro quotidiano che richiede molto impegno e fatica. Tra i lavori più faticosi quello di pulire le piastrelle. Questo diventa ancora più pesante se troviamo delle fughe. Si tratta di impurità che si accumulano quando si trascurano i particolari. Quindi l'unica soluzione è quella di occuparsene togliendole subito. Nella seguente guida spiego come pulire le fughe delle piastrelle.

26

Occorrente

  • Detergente in polvere.
  • Detersivo per pavimenti.
  • Straccio e bastone.
  • Spazzolino da denti.
  • Bicarbonato di sodio.
  • Fecola di patate.
  • Elettrodomestico a vapore.
  • Acqua ossigenata (130 volumi).
36

La vaporella

La prima cosa da fare è quello di scegliere dei prodotti adatti per pulire le fughe. Gli grassatori, per esempio sono ottimi per le piastrelle. Ma occorre individuare il genere e aiutarsi con degli elettrodomestici adatti. Per eseguirlo correttamente bisogna pulire tutte le superfici. Per poi spolverare, lavare la cucina e il bagno. Queste rappresentano le mansioni ordinarie. Mentre, una volta alla settimana è necessario pulire a fondo. La soluzione più adatta è quella di avvalersi di una vaporella. Questo è un elettrodomestico molto veloce e pratico. Infatti, basta accenderlo e posizionarlo nelle piastrelle dove si accumulano le fughe. Per poi poter utilizzare la forza vapore che in pochi minuti toglierà lo sporco.

46

L'acqua ossigenata e fecola di patate

Se il colore naturale delle fughe è il bianco, potrebbero rimanere macchiate e perdere la loro brillantezza. In questo caso è d'aiuto l'acqua ossigenata: create una soluzione con questo prodotto (a 130 volumi) e della fecola di patate. Mescolate per bene fino ad omogeneizzare il composto, dopodiché strofiniamolo con il nostro spazzolino sui punti più compromessi. Questa pratica ci aiuterà a riportare al bianco il colore delle fughe, igienizzando allo stesso tempo. Se volete mantenere i pavimenti e ogni sua parte sempre puliti e perfetti, ricordate di eseguire periodicamente questa procedura. Forse è un po' faticoso, ma il risultato sarà impeccabile. Una volta ammorbidito si spruzza il detersivo e si ripassa il vapore. Infine, si sciacqua con acqua calda insistendo con una spugna. Successivamente potete lavare il pavimento con i prodotti che siete soliti usare.

Continua la lettura
56

Il bicarbonato di sodio

Se il risultato non dovesse essere soddisfacente, bisogna affidarsi a metodi ben più drastici. Vista la piccola dimensione dell'area da pulire, dovrete munirvi di spazzolino. Servitevi di una polvere abrasiva e detergente, che potrete trovare in commercio tra i prodotti per la pulizia della casa; in alternativa potete usare del bicarbonato di sodio, che risulta igienizzante e deodorante. Strofinate a lungo e con decisione per essere certi di pulire le fughe delle piastrelle.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetete la pulizia delle fughe una volta ogni una/due settimane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le fughe del pavimento

Quando si lavano i pavimenti non si deve fare troppa fatica per riportare le piastrelle al loro splendore originario. Spesso però tutto il lavoro viene vanificato dalle fughe, ovvero dagli interstizi che si trovano tra una piastrella e l'altra, che restano...
Ristrutturazione

Come rinnovare le fughe nelle piastrelle e pavimenti

Sia sui pavimenti che sulle pareti, in tinta unita o fantasia, le piastrelle creano una bella decorazione, di cui una delle caratteristiche principali, è costituita dalla durata, dato che è difficile logorarle. Alle volte, però, può accadere di dover...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato

Il pavimento rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente domestico infatti, oltre a conferire alla stanza una certa profondità e luminosità, è lo specchio del livello di pulizia dell'intera casa. Il materiale adoperato per i pavimenti da interno...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento

A volte, con il trascorrere del tempo, si vengono a formare due colorazioni nelle fughe, uno del classico colore, l'altro invece più chiaro o più scuro che riguarda la presenza di detersivo, calcare o residui di sporco. In questo caso, è necessario...
Pulizia della Casa

Come creare uno spray per pulire le fughe

Le fughe senza dubbio sono di grande effetto perché delineano i contorni di qualsiasi mattone, però contemporaneamente necessitano di pulizia, visto che la polvere e la sporcizia si annida facilmente. Questa guida vi aiuterà a realizzare nella maniera...
Ristrutturazione

Come scegliere il colore delle fughe

Capita di tanto in tanto di dover rifare la pavimentazione della propria abitazione, e scegliere quindi la tipologia che più ci aggrada e soddisfa. Insieme alle mattonelle che andranno posate andra' scelto anche il colore delle fughe, in modo che si...
Ristrutturazione

Come ricostruire le fughe tra pietre e mattoni

Alle volte si ha la necessita' di effettuare qualche piccolo lavoro di manutenzione che comporta la demolizione e la successiva ricostruzione di qualche elemento presente nelle nostre abitazioni. Come potrebbe essere un muro fatto si pietre e mattoni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.