Come pulire le cime di rapa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Le cime di rapa sono degli ortaggi coltivati in particolare nel sud Italia e la loro parte commestibile sono le foglie, i boccioli e i fiori. Se desideri cucinare le orecchiette alle cime di rapa o qualsiasi altro piatto che contiene questo gustoso ortaggio, ma non hai idea di come si puliscano, ti consiglio di leggere questa guida, che ti spiegherà in modo semplice come pulire le cime di rapa, così potrai sbizzarrirti e cucinare un sacco di nuove ricette.

28

Occorrente

  • Cime di rapa
  • Acqua corrente
38

Le cime di rapa (che si raccolgono in particolar modo in autunno e inverno) sono una buona fonte di fibre che aiutano a mantenere regolari le funzioni intestinali e possono contribuire alla prevenzione dei tumori al colon e al retto. Sono anche ricchi di vitamina C, necessaria per la salute della pelle e dei tessuti, ed essendo costituite soprattutto di acqua, contengono pochissime calorie. Contengono inoltre calcio, ferro, vitamina A e B2.

48

Quando acquisti le rape, cerca di evitare quelle che contengono molte cime e foglie tenere, ed evita le infiorescenze con i fiorellini. Prediligi, invece, quelle con gli steli sottili e sodi, con le infiorescenze ben chiuse e compatte, che non hanno parti gialle e le foglie consistenti al tatto, color verde brillante.

Continua la lettura
58

Pulirle non è un'operazione molto difficile: innanzitutto, taglia la punta esterna che tiene unita la cima e stacca, una per volta, le coste. Al centro troverai la parte più buona e tenera, sarà quella la parte che dovrai cucinare. Taglia la punta esterna, cioè la parte dura, e stacca delicatamente le foglie con le mani. Le parti commestibili sono le foglie, le cime e i fiori, che devono essere verdi, quindi seleziona queste parti da ciascuna cima, evitando i fiori gialli e le foglie dure e ingiallite. Lascia meno steli possibile, perché sono duri e difficili da digerire.

68

Dopo che hai selezionato le parti più buone, devi lavarle accuratamente utilizzando dell'acqua fredda corrente, facendo attenzione affinché non rimangano residui di terra. Può essere anche utile raccogliere tutte le parti in una vaschetta piena d'acqua e tenerle a bagno per un po' di tempo, cambiando l'acqua due o tre volte, aiutandoti con uno scolino o uno scolapasta, così eventuali residui se ne andranno definitivamente.

78

Ora le rape sono pronte per la cottura: puoi farle lesse con fagioli oppure con olio e limone, puoi farle stufate con olio e peperoncino, puoi saltarle in padella, puoi fare le famose orecchiette baresi, puoi fare il calzone, e tantissime altre. Le ricette sono innumerevoli, ora sta a te divertirti e provarle tutte!

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le foglie di rapa

Come ben sapete tutti, non tutte le verdure e i prodotti che vanno cucinati in cucina possono essere conservati a lungo tempo. Infatti tra i tanti alimenti che possono essere comodamente utilizzati in ambito culinario quando volete, ci sono le foglie...
Economia Domestica

Come pulire l'argento con la cenere

Eccoci qui, a proporre a tutte le donne e non solo, che amano pulire casa e tutti gli elementi che la costituiscono, come pulire l'argento con l'aiuto di un elemento del tutto diverso dai classici prodotti utilizzati: ovvero, la cenere. Chi di noi non...
Economia Domestica

Come pulire i sandali in sughero

I sandali in sughero, sono indubbiamente molto comodi nel periodo estivo, in quanto questo tipo di materiale è molto leggero e pratico ma, il plantare purtroppo è soggetto a sporcarsi maggiormente rispetto alla parte in pelle o in cuoio. Per pulire...
Economia Domestica

Come pulire velocemente il Bimby

Il Bimby è un robot da cucina capace di svolgere la funzione di ben 12 elettrodomestici, velocizzando e semplificando di molto il lavoro passato in cucina. L'unico suo fastidio è quello di doverlo pulire ad ogni utilizzo, per non intaccare la sua integrità....
Economia Domestica

Come pulire la moka

Avere una moka sempre pulita e perfetta è il desiderio di tutti gli amanti del caffè. Il caffè italiano, che si prepara con la classica moka, è famoso in tutto il mondo per il suo gusto inconfondibile. Freddo o caldo, con o senza crema, il caffè...
Economia Domestica

Come pulire e disinfettare un frigorifero

Per la cura della propria casa è sempre molto importante eseguire periodicamente delle semplici ma essenziali operazioni di manutenzione degli elettrodomestici, per fare in modo che durino nel tempo e garantiscano delle prestazioni ottimali. Un'insufficiente...
Economia Domestica

Come pulire i vetri con i fogli di giornale

Avete i vetri delle finestre della vostra casa sporchi e non avete idea come pulirli in modo veloce ma efficace senza perdere molto tempo? La soluzione adatta per voi potrebbe essere quella di usare dei fogli di giornale. La pulizia dei vetri con i fogli...
Economia Domestica

5 modi per pulire l'argento

L'argento è un metallo versatile e bello, grazie alla sua lucentezza aggiunge un tocco di eleganza a piatti, posate, e gioielli. Pulire l'argento è facile, economico e veloce poiché non è necessario alcun attrezzo speciale. È infatti possibile pulirlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.