Come pulire le borse in paglia e vimini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando arriva la bella stagione, dobbiamo cominciare a pensare anche al cambio degli armadi, via i cappotti pesanti, largo a tutti gli indumenti e accessori che ricordano il sole e la bella stagione. Tra questi possiamo trovare anche le tanto utili borse in paglia che, come tutti gli oggetti, necessitano di una bella rinfrescata.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire le borse in paglia e vimini.

26

Occorrente

  • Contenitore in plastica
  • Succo di limone
  • Sapone neutro
  • Straccio in cotone
  • Spazzola da abiti
  • Sale
36

Se siamo stati diligenti, al cambio della stagione precedente abbiamo riposto le nostre borse in paglia e vimini in modo diligente. Se però ciò non è stato fatto, allora bisognerà provvedere prima di ricominciare ad utilizzarle. Partiamo occupandoci delle borse in paglia, per pulire questi accessori, dovremmo prendere una spazzola da abiti, possibilmente con le setole morbide in modo che lo sfregamento non possa rovinare il materiale. Rechiamoci all'esterno e cominciamo a spolverare tutta la borsa facendo attenzione a passare in tutte le parti.

46

Questo trattamento può essere utilizzato solo in caso la borsa non presenti macchie di alcun genere. In caso contrario, ovvero là dove sono presenti macchie, procediamo utilizzando anche altri prodotti. Prendiamo un contenitore in plastica, mettiamo al suo interno acqua tiepida, due cucchiaini di sale e il succo di un limone. Con un cucchiaio mescoliamo in maniera che gli ingredienti si amalgamino bene e il sale si possa sciogliere più in fretta. Prendiamo poi uno straccio in cotone, intingiamo un angolo nel composto che abbiamo appena creato, tamponiamo la macchia. Naturalmente data la delicatezza del materiale in cui è realizzata la borsa, sarà sufficiente tamponare più volte fino alla totale rimozione della macchia stessa. Appendiamo la borsa all'aria aperta, in maniera che si possa asciugare adeguatamente.

Continua la lettura
56

Per pulire le borse in vimini, il procedimento è sempre quello di spazzolarle accuratamente con un spazzola per abiti, cercando di rimuovere il più possibile tutta la polvere che si è formata. Una volta che sarà pulita, provvediamo a pulire la macchia in questo modo. Prendiamo una ciotola in plastica, mettiamo al suo interno acqua tiepida. Prendiamo ora una spugna intingiamola nell'acqua e quando sarà bella umida strofiniamoci sopra il sapone di Marsiglia da bucato. Passiamo ora sulla macchia cercando di fare un pochino di pressione, continuiamo fino a quando non avremo rimosso tutto lo sporco. Una volta terminata la pulizia, facciamo asciugare la borsa all'aria aperta in una zona d'ombra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

10 consigli per arredare casa in stile provenzale

Lo stile provenzale, rustico o classico, è senza dubbio uno dei trend più apprezzati nel settore dell'arredamento. Le peculiarità dello stile provenzale sono la freschezza, la luminosità ed i colori tipici della Provenza, regione del sud-est della...
Arredamento

Come arredare un soggiorno in stile country

Lo stile country attraverso i materiali, i colori, ripropone lo stile d'arredamento che si usava una volta nelle case di campagna. Oggi sempre più persone sono affascinati da questo modo di arredare la casa e, cercano di attuarlo anche per quanto riguarda...
Arredamento

5 idee creative low cost per il tuo ingresso

Quante volte siate state in preda di un cambiamento innovativo, di buttare tutto quello che si ha dentro per dare vita nuova alla vostra casa ed a voi stesse. Pensate che cambiare tutto quanto sia la soluzione invece, a volte, basta davvero poco ed a...
Arredamento

Come arredare una casa con il vimini

Tra i vari stili di arredamento che oggi stanno prendendo nuovamente piede nelle case degli italiani, vi è lo stile vimini. Si tratta sostanzialmente di uno stile di arredo che prevede che tutto il mobilio sia composto da elementi in vimini. Quando parliamo...
Arredamento

Come scegliere una chaise longue in vimini

Quando decidiamo di acquistare una chaise longue in vimini, per il nostro terrazzo o per il nostro giardino, ci sono piccoli elementi da valutare che sicuramente, contribuiranno a garantire lo stile in cui è composta la nostra casa, quindi, a soddisfare...
Arredamento

Come arredare la casa con i mobili in vimini

Per arredare una casa si possono sfruttare diversi materiali come il legno, il ferro ed il vimini. Quest'ultimo è particolarmente diffuso per ambienti un po' rustici anche se i mobili realizzati con questo materiale si integrano bene con qualsiasi tipo...
Ristrutturazione

Come sostituire facilmente la paglia di Vienna

La paglia di Vienna, per quanto il nome possa far pensare contrariamente, ha origini molto antiche appartenenti alla tradizione italiana. La paglia di Vienna è un intreccio realizzato dalla paglia lavorata ed intrecciata, utilizzata prevalentemente...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di vimini

Il vimini è un materiale naturale, ricavato dal salice e principalmente usato per la realizzazione di arredi da esterno, quali poltroncine, sedie, tavoli o sgabelli. Sono, quindi, necessari per arricchire elegantemente il nostro giardino o il terrazzo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.