Come pulire l'armonica a bocca

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vi siete accorti che il vostro strumento emette un suono più cupo del solito, allora è giunto sicuramente il momento di pulirlo. Grazie alla guida presentata di seguito, sarete in grado di imparare a procedere in maniera adeguata: scoprirete infatti qual è il modo più appropriato per rimuovere polvere ed eventuali altri residui dall'armonica a bocca, senza correre il rischio di rovinarla. Per pulire al meglio il corpo e far sì che le note siano di nuovo squillanti, seguite i consigli indicati ed eseguite ciascuna fase della manutenzione con cura e precisione e come vi viene consigliato.

27

Occorrente

  • Cotone idrofilo
  • Cotton fioc
  • Stuzzicadenti
  • Piastrina in metallo
  • Acqua calda
37

Occorre innanzitutto ricordare che le operazioni di pulizia dello strumento devono avvenire periodicamente, così da prevenire danni e problemi di funzionamento: da non sottovalutare sono inoltre alcune norme di base, da tenere sempre a mente per un corretto utilizzo che ne garantisca la conservazione e la durata nel tempo. La prima regola è semplice ma di fondamentale importanza: non suonare mai subito dopo aver mangiato, dato che i residui di cibo potrebbero depositarsi all'interno delle aperture. Dopo aver suonato, sbattete sempre l'armonica sul palmo della mano per far fuoriuscire la saliva.

47

Procuratevi uno stuzzicadenti e rimuovete con delicatezza le incrostazioni formatesi nell'imboccatura, in particolare nelle aree che circondano i fori. Non servitevi di cacciaviti e utensili simili per questo tipo di lavoro, perché le punte di arnesi del genere potrebbero danneggiare le ance. Se l'armonica presenta il corpo in plastica, passatela, senza smontarla, sotto un getto di acqua calda del rubinetto, inserite quindi, sempre con delicatezza, un cotton fioc attraverso i fori: effettuate dei movimenti circolari di entrata e uscita col bastoncino stesso, in modo da arrivare anche nelle zone interne.

Continua la lettura
57

Se invece l'esterno è in legno, occorrerà necessariamente smontare l'armonica: rimuovete con cautela la piastra porta once e immergetela nell'acqua calda per diversi minuti, ad una temperatura di ottanta gradi circa. Una volta effettuata questa operazione e trascorso il tempo indicato, tiratela fuori e pulite con la piastrina in metallo le ance (vedi figura accanto), sollevando ciascuna di esse con estrema cura. A questo punto, con un batuffolo di cotone strofinate le ance, fino a quando non appariranno lucide e pulite. Rimettete a posto il corpo smontato, provate a suonare l'armonica e controllate che i suoni emessi siano come quelli originari.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere una cornice

La cornice è quell'elemento a definizione e finitura di un'opera d'arte, come una pittura o una foto. Tramite una cornice l'immagine si evidenzia e si illustra in maniera più chiara nell'ambiente. E, nello stesso momento, si relaziona con tutto il contesto...
Economia Domestica

5 buoni motivi per partecipare ad un pigiama party

Va sempre più di moda partecipare ad un pigiama party. Una festa ormai entrata nel cuore di molti bambini.. L'esperienza può davvero essere piacevole, a patto che la serata venga organizzata nel modo giusto. Quali vantaggi determina la partecipazione...
Arredamento

Come arredare il salotto secondo il feng shui

L'arte del Feng Shui, si fonda su antichi principi della filosofia orientale. I più importanti rappresentano la ricerca dell'equilibrio e dell'armonia. Questa affascinante forma d'arte trova una sua efficace applicazione nell'ambito dell'arredamento....
Arredamento

Come progettare e arredare casa

Progettare una casa può sembrare, a prima vista, un'opera molto complessa, al punto da affidarsi sempre ad un architetto che ci dia indicazioni, stabilisca per noi spazi e volumi e disponga l'orientamento delle stanze. Il rischio che si corre spesso,...
Arredamento

come creare degli accessori per un ricevimento in stile country

Ogni festa ha una tematica; ad esempio per una ricorrenza particolare, un battesimo, una prima comunione oppure un matrimonio è fondamentale un'organizzazione che prevede un unico tema sia per la musica che per il banchetto e gli accessori. Leggendo...
Esterni

Come arredare un terrazzo piccolo con piante

Molto spesso per arredare la nostra abitazione preferiamo affidarci a degli esperti di questo settore come architetti o interior design, spendendo però in alcuni casi cifre molto elevate. In alternativa, potremo provare ad arredare la nostra casa da...
Arredamento

Come utilizzare l'illuminazione decorativa in casa

Creare un impianto di illuminazione particolare pieno di attrattive in una casa è fondamentale, potrebbe infatti sconvolgere totalmente lo stato originario e portare nuova luce in tutti i sensi. L'illuminazione non solo deve essere funzionale, ma anche...
Arredamento

Arredamento: 10 errori da non commettere

L'arredamento è, senza dubbio, molto importante in un'abitazione pertanto è necessario prestare particolare attenzione alle proprie scelte. Molteplici infatti sono i fattori che influiscono sulla buona riuscita del lavoro di arredamento. Nella seguente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.