Come Pulire Lampade E Paralumi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le lampade e i paralumi costituiscono un importante quanto bello complemento di arredo. Essi possono essere di svariate forme e di diversi tipi di materiale: si può spaziare dalla alla lana al tessuto per arrivare a fabbricazioni speciali in oro, argento e qualsiasi altra bizzarria si voglia. Ma come tutto dopo un certo periodo la polvere inizia ad accumularsi e c'è proprio bisogno di una bella pulita. Ma come fare? Niente paura, in questa guida ti vengono mostrate, attraverso pochi semplici passi, tutte le informazioni utili per poter pulire lampade e paralumi della tua casa. L'operazione non è nulla di difficile, munisciti solo di un buon prodotto per mobili che sia utilizzabile per il materiale della lampada/paralume e di uno straccio.

25

Occorrente

  • Prodotto per mobili
  • Sapone
  • Pennello
  • Alcool
  • Detersivo
  • Mollica di pane
  • Olio di ricino
35

Cominciamo con le più comuni: le lampade a stelo di legno; utilizzando un prodotto apposito per legni comincia a pulire il tutto munendoti di uno straccetto o qualcosa di adatto; ripeti l'operazione una seconda volta se non ti sembra di ottenere il risultato che cerchi. Passiamo a quelle in metallo cromato: per queste non hai bisogno di nessuno prodotto, ti basta passarle con uno straccio imbevuto di acqua e sapone, sciacquarle e asciugarle. Le lampade in ottone, per evitare di rovinarle, puliscile con dell'acqua con un dell'alcool aggiunto e come per le precedenti, sciacquale e asciugale. Tieni a mente che nel caso di incrostazioni non devi far altro che usare un pennello non troppo morbido e passarlo sulla zona desiderata.

45

Molto spesso viene tralasciato la lampadina per dimenticanza o per mancanza di voglia: anche essa come tutto il resto accumula polvere e ha bisogno di pulizia. Non ti basta che svitarla, passare il vetro con un po' di acqua e sapone, sciacquare, asciugare e ripassare con un batuffolo di cotone intriso in un pizzico di alcool. Non riavvitarle subito, ma solo quando sono perfettamente asciutte.

Continua la lettura
55

Per la passamaneria, se ingiallita lavala con acqua e del detersivo apposito. Per i paralumi in pergamena, passa leggermente e uniformemente con mollica di pane, gomma da matita morbida oppure con olio di ricino. Per quelli invece fatti in seta e pizzo, non devi fare altro che spazzolarli con una spazzola morbida. I paralumi in stoffa, lavali nella vasca da bagno, spazzolandoli delicatamente con acqua tiepida e detersivo adatto, sciacqua con la doccia fredda e fai asciugare all'ombra. Nel caso trovi una guarnizione staccata incollala oppure cucila con qualche punto nascosto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le lampade di vetro soffiato

Le lampade di vetro soffiato rappresentano un complemento d'arredo davvero prezioso: queste, infatti, possono conferire alla casa un'immagine preziosa e raffinata, oltre che stilisticamente molto moderna. Data la fragilità di questo tipo di lampade,...
Pulizia della Casa

Come pulire le lampade

La pulizia degli ambienti domestici, spesso crea problemi quando si tratta di oggetti delicati come ad esempio le lampade. Il problema principale è legato al tipo di materiale con cui vengono realizzate, quindi può capitare di averne in legno, in ceramica,...
Pulizia della Casa

Come pulire le lampade a carburo

Casualmente, al mercato delle pulci, riusciamo a comprare una lampada a carburo proveniente dal mondo rurale. Dato che veniva utilizzata al posto della torcia, possiamo recuperarla e farla diventare come nuova. Possiamo riutilizzarla o, semplicemente,...
Pulizia della Casa

Come pulire un paralume in stoffa

Da strumenti che servivano a coprire e riparare la luce proveniente dalle lampade, i paralumi, oggi, sono diventati veri e propri complementi d'arredo, riproposti in varie forme e tessuti. Estremamente eleganti in contesti d'arredamento classici, originali...
Pulizia della Casa

Come pulire una lampada di sale

Composte totalmente da cristalli di sale naturale, queste lampade si stanno sempre di più diffondendo nelle nostre case, grazie non solo alla loro proprietà di donare all’ambiente, una luce piuttosto ambrata ed un’atmosfera intima e rilassante,...
Pulizia della Casa

5 consigli per pulire le tende

Se dobbiamo pulire le nostre tende di casa per facilitarci il lavoro, possiamo utilizzare diversi attrezzi e prodotti, in modo da non doverle necessariamente smontare dalla parete specie se molto spesse e larghe, quindi piuttosto pesanti. In riferimento...
Pulizia della Casa

Come pulire dei lampioni

Ogni cortile, giardino o vialetto che si rispetti ha un'illuminazione propria che consente di avere una buona visuale serale e notturna. Questo è reso possibile grazie ai lampioni da esterno che rendono luminosa e visibile la zona. Anche essi, nonostante...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari di ottone

L'ottone è uno dei materiali che, sin dall'antichità, viene adoperato per realizzare eleganti elementi di arredo. Letti, lampadari, tavolini, maniglie e corrimano in ottone sono presenti in molte case, dando sempre un tocco di gran classe. L'ottone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.