Come pulire la tappezzeria di velluto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il velluto è un tipo di tessuto che generalmente presenta sulla faccia del diritto un fitto pelo; lucentezza, delicatezza e leggerezza sono le caratteristiche principali del velluto. Sappiamo bene che il velluto è un tessuto difficile da pulire perché la sua superficie, al tatto piacevolmente liscia, può spiegazzarsi e scolorirsi col passare del tempo per esposizioni prolungate al sole o per l'uso di prodotti sbagliati per rimuovere eventuali macchie. Se cercate ulteriori suggerimenti su come pulire la tappezzeria di velluto allora questa guida fa al caso vostro.

27

Occorrente

  • Panno assorbente morbido
  • Detersivo
  • Asciugacapelli
  • Spazzola morbida
  • appretto
  • borotalco
37

Rimuovere la polvere e lo sporco superficiale

Per cominciare, rimuovi la polvere e lo sporco superficiale, utilizzando una spazzola a setole morbide o un panno antistatico. Se lo possiedi, passa uno scopino elettrico, tenendolo a bassa velocità e seguendo le righe naturali del tessuto. Andrà benissimo quello che generalmente usi per la pulizia dell'autovettura. Procedi più volte avanti e indietro fino a che l'area non sarà perfettamente pulita. Spolvera inoltre il telaio se stai trattando un mobile con inserti di stoffa.

47

Erogare l'appretto

Dopo, eroga una sufficiente quantità di appretto per eliminare le pieghe della stoffa. Tieni la bomboletta leggermente perpendicolare al velluto, ad una distanza di circa 20 cm, ed esegui i medesimi movimenti spiegati nel passo precedente. Se sono presenti macchie, non utilizzare nessun tipo di detergente commerciale, ma una soluzione di acqua tiepida e aceto bianco, miscelati in uguale quantità, che andrai a strofinare leggermente nel punto interessato. Dopo aver lasciato agire il prodotto per un paio di ore, rimuovine l'eccesso con qualche foglio di carta assorbente, facendo attenzione a non fare troppa pressione, che potrebbe spingere ulteriormente la macchia all'interno delle fibre. Se ciò non dovesse funzionare, ricorri ad un solvente specifico per lavaggio a secco.

Continua la lettura
57

Riempire una bacinella d'acqua con detergente

A questo punto prendi una bacinella, riempila con po d'acqua tiepida e successivamente versa qualche goccia di detergente per piatti. Infine agitala un poco per creare schiuma. Poi servendoti di un panno morbido, applica il prodotto sul tessuto molto superficialmente, giusto per inumidirlo. Continua a tamponare per alcuni minuti. Se la stoffa è molto delicata, devi lavarla a secco. Segui le istruzioni sulla confezione per non sbagliare e causare danni irreparabili. Se ti è possibile, fallo asciugare all'aria aperta. Se vuoi accelerare il processo, utilizza un asciugacapelli e, tienilo a 10-15 cm lontano dal tessuto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procedi con attenzione seguendo tutte le indicazioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 trattamenti naturali per pulire i divani

Se in casa abbiamo dei divani dove la tappezzeria si presenta in pelle o con tessuti, occorre periodicamente intervenire con una pulizia accurata, per eliminare macchie e polvere. In commercio esistono molto prodotti specifici, ma tuttavia ci sono anche...
Arredamento

Consigli per la scelta dei tappeti nella zona giorno

Nella decorazione d'interni la scelta di un tappeto costituisce un'operazione delicata: puó rappresentare il tocco di classe che definisce un ambiente, cosí come farlo apparire pacchiano o privo di personalitá. Fattore estetico a parte, i rischi di...
Arredamento

Come usare i tessuti nell'arredamento

I tessuti e i rivestimenti aggiungono colore alle stanze della nostra casa e rendono gli arredi e le superfici più calde e confortevoli. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come usare i tessuti nell'arredamento scegliendo le tipologie...
Pulizia della Casa

Come stirare sfumando il velluto

Il velluto è un tessuto molto bello ma delicato, che presenta uno strato di copertura in pelo sul lato diritto. A seconda del tipo di lavorazione puó avere una finitura a coste, cesellata, millerighe, jacquard, tanto per citarne alcune. Essendo un tessuto...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi di velluto in lavatrice

Il velluto è un tessuto che si presta a moltissimi usi: dai capi d'abbigliamento fino ai rivestimenti di sedie e poltrone. Ultimamente sono state create anche diverse borsette con questo tipo di stoffa. Il velluto è sofisticato ed estremamente elegante,...
Pulizia della Casa

Come pulire le sedie di velluto

La casa rappresenta il luogo dove ci sentiamo a proprio agio. In base ai nostri gusti possiamo personalizzare la nostra casa. Gli stili che si possono scegliere sono vari, troviamo lo stile classico, lo stile minimal, lo stile etnico, lo stile moderno...
Pulizia della Casa

Come pulire gli accessori in velluto

Il velluto è un tipo di tessuto particolarmente elegante, caratterizzato dal pelo fitto e morbido che lo rende piacevole al tatto. Viene utilizzato per creare diversi tipi di accessori, dall'abbigliamento agli arredi per la casa, per uno stile particolarmente...
Pulizia della Casa

Come pulire un divano in velluto

Il velluto è un un tessuto morbido, caldo e dai colori cangianti, però si macchia molto facilmente è ciò influisce sul suo aspetto. Questo tessuto è molto prezioso ed allo stesso tempo delicato. La sua pulizia è abbastanza problematica per cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.