Come pulire la pietra refrattaria

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Li pietre refrattarie sono diventate ormai oggetti di uso quotidiano in molte cucine. Spesso vengono definite anche "pietre per pizza", una pietra del genere può essere usata per cuocere qualsiasi pietanza. Diversamente da quelle in ghisa, che richiedono poca manutenzione, quando si pulisce una pietra refrattaria, è necessario utilizzare il metodo appropriato, in modo che non si vada ad annullare il processo di stagionatura, che assicura ai cuochi una pietra uniforme. Queste pietre sono in realtà modellate con la sabbia, e poi vengono ben compattare ad alta pressione. Vediamo quindi alcuni consigli riguardo a come pulire la vostra pietra refrattaria.

26

Occorrente

  • Spazzola in nylon
36

Rimuovere i residui di cibo

Quando la vostra pietra refrattaria non si presenta più in buono stato, prima di buttarla via vale sicuramente la pena fare un tentativo per riportarla in una buona condizione. Innanzitutto mettete la pietra sotto l'acqua calda e scrostate i residui di cibo, successivamente tenetela a bagno per circa quindi o venti minuti. Dopodiché utilizzate il raschietto di plastica fornito in dotazione per togliere definitivamente qualsiasi rimanenza di cibo che l'acqua non è riuscita ad eliminare e sciacquate nuovamente con acqua calda. La pietra presenterà colori più scuri nei posti dove c'era il cibo incrostato. Queste macchie sono purtroppo destinate a rimanere, ma non creeranno nessun problema per la cottura.

46

Eliminare le incrostazioni

Eseguito il primo passo strofinare leggermente la pietra con una spazzola di nylon per rimuovere le incrostazioni più difficili, alle quali non è bastato l'operazione precedente, quindi eseguite un risciacquo finale. Limitatevi a rimuovere solo i residui alimentari e non insistete nel cercare di eliminare le macchie di cottura. Ripetete lo stesso processo di immersione e asciugatura per cinque o sei notti di fila; dopo l'ultimo giro, provate a cuocere un po' di pasta per pizza sulla pietra, se quest'ultima odora ancora, purtroppo non vi resterà altro da fare che gettare via la vostra pietra da cucina.

Continua la lettura
56

Evitare l'uso di sostanze chimiche

Molto importante è non usare saponi o detergenti per lavare la pietra. Infatti la superficie è molto porosa e tende ad assorbire molto facilmente gli agenti chimici. L'uso di sostanze chimiche può portare al rilascio delle stesse in fase di cottura e fare in modo che i vostri cibi prendano un gusto tutt'altro che gradevole. È certamente consigliabile usare solo acqua e seguire i passi descritti in precedenza. Il risultato sarà ottimo ugualmente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'uso di sostanze chimiche può portare al rilascio delle stesse in fase di cottura e fare in modo che i vostri cibi prendano un gusto tutt'altro che gradevole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire una scala in pietra lavica

Le piastrelle del pavimento in pietra possono perdere la loro brillantezza nel tempo e lo stucco può scolorire. Fortunatamente, la maggior parte dei tipi di pietra è facile da pulire e si pulisce con una semplice manutenzione. Per pulire tipi di pietra,...
Pulizia della Casa

Come pulire le piastrelle in pietra lavica smaltata

La pietra lavica è un prodotto al quanto poroso, proveniente propriamente dell'effusione della lava fuoriuscita dai crateri di un vulcano. Si tratta di un prodotto dalle caratteristiche meccaniche abbastanza forti, ma tendente a rovinarsi in termini...
Pulizia della Casa

Come pulire la pietra turchese

Le pietre preziose sono tra i principali componenti degli accessori che fanno parte del look generale di una persona. Bracciali, collane o anelli: tutti questi oggetti possono essere realizzati con pietre minerali di diverso valore. Tra le pietre minerali...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Superfici Di Mattone E Pietra

Con questa semplice guida useremo una tecnica indicata per pulire tutte le superfici in pietra o muratura asportando ogni macchia: olio, vernice e persino cemento dalle pareti in mattoni. È un semplice sistema per eliminare la sporcizia dalla superficie...
Pulizia della Casa

Come pulire una padella in pietra

La pentola è un recipiente adatto a cuocere cibi; generalmente è di forma circolare, ovale oppure quadrata con angoli arrotondati ed ha alle estremità uno o più manici. Può essere costruita in metallo, ferro, acciaio inox, ghisa, alluminio, rame,...
Pulizia della Casa

Come pulire la facciata di un camino in pietra

Se in casa abbiamo un camino con una facciata rifinita in pietra, e che si presenta visibilmente sporca, per pulirla, dobbiamo attenerci a delle linee guida ben precise, per evitare di danneggiarla irrimediabilmente usando tecniche sbagliate. In riferimento...
Pulizia della Casa

Come pulire un camino in pietra

Un camino è un complemento d'arredo raffinato e funzionale, ma nel contempo specie se di pietra raccoglie polvere, cenere e fuliggine e col tempo lo sporco rischia di macchiare il rivestimento. Per evitare ciò, è necessario pulirlo periodicamente...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle in pietra lavica

Le padelle, i caratteristici e famosi utensili sui quali cuocere cibi, possono essere composte di diversi materiali. Uno dei più particolari è senza dubbio quello composto di pietra lavica. Le padelle fatte di questi materiali si contraddistinguono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.