Come pulire la muffa dalla carta da parati

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La muffa è un problema piuttosto comune nella maggior parte delle abitazioni e, come spesso accade, è considerata come un semplice “difetto antiestetico”. In realtà, essa è veramente molto dannosa per la salute vostra e dei vostri bambini o animali domestici, infatti, le spore microscopiche presenti nell'aria, se inalate, possono provocare allergie, asma o altri problemi respiratori. Essa può crescere su superfici umide o poco ventilate come bagni, cantine, soffitte o, in alcuni casi, perfino sulla carta da parati. In quest’ultimo caso, pulire la zona interessata è di vitale importanza per evitare che, col passare del tempo, possa danneggiarsi in modo irreparabile.

26

Occorrente

  • Flacone spray
  • Acqua distillata
  • Varechina
  • Aceto bianco distillato
  • Spugna o panno in microfibra
  • Indumenti protettivi
36

Prima di iniziare a lavorare, occorre che indossiate degli abiti protettivi. Se la carta da parati è lavabile, versate 2 cucchiai di candeggina in un secchio o in un altro contenitore di grandi dimensioni e quindi aggiungete acqua tiepida. Mescolate il composto con un cucchiaio o una spazzola a manico lungo. In un altro recipiente, mischiate 1 tazza di detergente senza ammoniaca e 1 litro d’acqua calda. Attenzione: la varechina è uno strumento fondamentale in questo passo, ma vi consiglio di comperare la candeggina pura in un colorificio, dal momento che quella disponibile nella maggior parte dei supermercati contiene altre sostanze che possono causare danni.

46

Assicuratevi che la stanza sia ben ventilata e isolata dalle altre camere della casa, per evitare di diffondere gli agenti contaminati. Procedete imbevendo leggermente un panno o una spugna con la soluzione detergente contenente la candeggina e tamponate la parete, prestando attenzione a non bagnarla eccessivamente. Lasciate agire la miscela per 10 minuti circa e poi iniziate a strofinare delicatamente formando dei piccoli cerchi, fino alla completa rimozione. Sciacquate la zona con acqua tiepida per eliminare qualsiasi residuo, quindi asciugate tamponando le pareti con un panno asciutto per rimuovere l’umidità in eccesso.

Continua la lettura
56

Se la tappezzeria non è lavabile, adoperate una spatola o uno spazzolino a setole morbide per eliminare il grosso della macchia, e infine tamponate la zona con uno straccio o una spugna imbevuta in acqua e varechina e ben strizzata. La carta non deve assolutamente bagnarsi, perciò l’operazione deve essere veloce. Naturalmente, testate il composto in una zona poco appariscente, come ad esempio dietro una porta o in un angolo della stanza, per assicurarsi che la soluzione non danneggi la superficie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione, se durante i lavori di pulizia, appaiono i primi sintomi da esposizione a muffa (difficoltà respiratorie, occhi rossi e tosse), vi consiglio di interrompere immediatamente l’operazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa dal box doccia con aceto e bicarbonato

Le muffe sono microorganismi pluricellulari molto evoluti, che spesso si presentano in forma di colonia di colore bruno o scuro e che crescono in ambienti caldi, umidi e con disponibilità di materiale organico (fughe delle piastrelle, carta da parati,...
Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero problema, potenzialmente pericoloso. La muffa regna in ambienti umidi, come pareti o mobili,...
Pulizia della Casa

Come Eliminare La Muffa Dal Cortile

Le muffe sono dei funghi a più cellule e si riproducono tramite delle spore. Esse possono essere un problema specialmente quando si formano in ambienti chiusi come cantine e bagni. Quando la muffa si presenta sui muri e sul soffitto intacca completamente...
Pulizia della Casa

Come pulire la carta da parati in tessuto

La carta da parati non solo è un'ottima alternativa alla pittura, ma rappresenta anche un modo per decorare le pareti e per conferire alle stanze della propria casa un aspetto ordinato e raffinato. Tuttavia, esattamente come accade per le pareti pitturate,...
Pulizia della Casa

Come debellare la muffa dalle pareti

Avete appena acquistato un'abitazione, ma vi siete accorti troppo tardi che le pareti sono piene di muffa? In alternativa al chiamare una ditta per svolgere il lavoro, preferite compiere il tutto da soli? Non abbiate alcun timore, questa guida è tutto...
Pulizia della Casa

Come pulire la carta da parati in vinile

Rivestire le pareti di casa è una pratica che protegge i muri e dona una migliore resa estetica agli stessi. Per farlo possiamo scegliere diversi tipi di copertura. La più comune è senza dubbio la vernice, che può essere di diversi colori. Ma oltre...
Ristrutturazione

Come riparare la carta da parati danneggiata

La carta da parati è una soluzione molto amata e diffusa per dare un tocco artistico ad una o più pareti, conferendo maggiore personalità agli ambienti della casa, con una spesa davvero minima se rapportata al risultato finale d'effetto.Tuttavia è...
Ristrutturazione

Come scegliere la carta da parati per la cameretta

L'uomo ha sempre cercato di decorare le pareti della propria abitazione per renderla più allegra, calda ed accogliente. Dai dipinti rupestri dell'età della pietra alle tappezzerie dei giorni nostri, c'è stata sì una trasformazione del gusto, ma il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.