Come pulire la muffa dalla carta da parati

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La muffa è un problema piuttosto comune nella maggior parte delle abitazioni e, come spesso accade, è considerata come un semplice ?difetto antiestetico?. In realtà, essa è veramente molto dannosa per la salute vostra e dei vostri bambini o animali domestici, infatti, le spore microscopiche presenti nell'aria, se inalate, possono provocare allergie, asma o altri problemi respiratori. Essa può crescere su superfici umide o poco ventilate come bagni, cantine, soffitte o, in alcuni casi, perfino sulla carta da parati. In quest?ultimo caso, pulire la zona interessata è di vitale importanza per evitare che, col passare del tempo, possa danneggiarsi in modo irreparabile.

26

Occorrente

  • Flacone spray
  • Acqua distillata
  • Varechina
  • Aceto bianco distillato
  • Spugna o panno in microfibra
  • Indumenti protettivi
36

Prima di iniziare a lavorare, occorre che indossiate degli abiti protettivi. Se la carta da parati è lavabile, versate 2 cucchiai di candeggina in un secchio o in un altro contenitore di grandi dimensioni e quindi aggiungete acqua tiepida. Mescolate il composto con un cucchiaio o una spazzola a manico lungo. In un altro recipiente, mischiate 1 tazza di detergente senza ammoniaca e 1 litro d?acqua calda. Attenzione: la varechina è uno strumento fondamentale in questo passo, ma vi consiglio di comperare la candeggina pura in un colorificio, dal momento che quella disponibile nella maggior parte dei supermercati contiene altre sostanze che possono causare danni.

46

Assicuratevi che la stanza sia ben ventilata e isolata dalle altre camere della casa, per evitare di diffondere gli agenti contaminati. Procedete imbevendo leggermente un panno o una spugna con la soluzione detergente contenente la candeggina e tamponate la parete, prestando attenzione a non bagnarla eccessivamente. Lasciate agire la miscela per 10 minuti circa e poi iniziate a strofinare delicatamente formando dei piccoli cerchi, fino alla completa rimozione. Sciacquate la zona con acqua tiepida per eliminare qualsiasi residuo, quindi asciugate tamponando le pareti con un panno asciutto per rimuovere l?umidità in eccesso.

Continua la lettura
56

Se la tappezzeria non è lavabile, adoperate una spatola o uno spazzolino a setole morbide per eliminare il grosso della macchia, e infine tamponate la zona con uno straccio o una spugna imbevuta in acqua e varechina e ben strizzata. La carta non deve assolutamente bagnarsi, perciò l?operazione deve essere veloce. Naturalmente, testate il composto in una zona poco appariscente, come ad esempio dietro una porta o in un angolo della stanza, per assicurarsi che la soluzione non danneggi la superficie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione, se durante i lavori di pulizia, appaiono i primi sintomi da esposizione a muffa (difficoltà respiratorie, occhi rossi e tosse), vi consiglio di interrompere immediatamente l’operazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire una parete con carta da parati

La carta da parati è sempre più diffusa nelle nostre case, donando alla parete un tocco originale e personale. Applicarla è molto facile, inoltre possiamo cambiarla facilmente quando vogliamo, permettendoci di assecondare la nostra voglia di rivoluzionare...
Pulizia della Casa

Come smacchiare la carta da parati

La carta da parati può essere molto delicata, specialmente se ha una finitura decorativa. È molto facile che si macchi e/o si sporchi, soprattutto se ci sono bambini in casa. Nella seguente guida vi daremo alcuni consigli su come smacchiare la carta...
Pulizia della Casa

Come pulire i muri dalla muffa

La muffa è un fungo di colore nero, grigio oppure bianco che in apparenza sembra polvere. Essa si crea per la presenza di umidità, che può essere provocata da un'infiltrazione oppure dalla condensazione del vapore acqueo. L'utilizzo di alcuni prodotti...
Pulizia della Casa

Come pulire ed evitare la muffa nel box doccia

La doccia calda è davvero uno dei piaceri della vita. Tuttavia, soprattutto in inverno, spesso non lasciamo aerare bene l'ambiente e l'umidità si accumula nel nostro box doccia. In questo modo si forma facilmente della muffa, che non è solo antiestetica...
Pulizia della Casa

Come pulire il piatto doccia dalla muffa

La rimozione della muffa è molto semplice da eseguire, l'importante è utilizzare i giusti prodotti. La muffa è davvero fastidiosa, in quanto annerisce le fughe del pavimento, rovina i rubinetti del lavello o della doccia e scolorisce il muro; oltretutto,...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con la carta di giornale

Se in casa avete i vetri delle finestre molto sporchi e non sapete come pulirli in modo semplice e veloce, il consiglio è di usare della carta di giornale. Pulire i vetri in questo modo è infatti estremamente semplice, economico e soprattutto consente...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa dai libri

Per chi è appassionato di libri, non c'è niente di più brutto che veder apparire tra le pagine le macchie della muffa. Purtroppo nelle nostre case non ci sono le condizioni ideali per la conservazione dei libri e, soprattutto se il tomo è vecchio,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai quadri

La muffa è un fungo che si forma in particolari condizioni di umidità e di calore. È importante rimuovere immediatamente la muffa presentatasi sulle pareti di casa poiché inalare le sue spore può risultare dannoso per la propria salute. Molto spesso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.