Come pulire la moka

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere una moka sempre pulita e perfetta è il desiderio di tutti gli amanti del caffè. Il caffè italiano, che si prepara con la classica moka, è famoso in tutto il mondo per il suo gusto inconfondibile. Freddo o caldo, con o senza crema, il caffè italiano fatto con la moka vanta una lunga tradizione storica. Contrariamente ad altri dispositivi simili, la moka italiana può durare per anni. La sua manutenzione è semplice, ma bisogna osservare alcune regole per farla funzionare al meglio. Il segreto per gustare sempre un ottimo caffè con la moka è pulire in maniera appropriata e continuativa l'apparecchio. Una moka pulita, infatti, lascia sprigionare tutto l'aroma e il sapore di questa magnifica bevanda. Residui stantii o calcarei possono alterare la qualità del miglior caffè macinato. A questo aggiungiamo anche che occorre controllare periodicamente alcuni elementi della moka, come serbatoio, guarnizione e filtro. In caso di usura o di otturazione è necessario sostituirli con dei nuovi. Nella seguente guida forniamo alcuni utili consigli su come pulire la moka.

27

Pulizia quotidiana

Per pulire quotidianamente la moka bisogna evitare l'utilizzo di detersivi, come sapone o detergente per stoviglie, poiché lasciano residui di odori che alterano l'aroma del caffè. Una volta raffreddata, si svita e si lava con acqua di rubinetto tiepida. Successivamente, si mette ad asciugare su un piano d'appoggio. Evitate di richiuderla se i suoi pezzi non sono bene asciutti. L'eccesso di umidità provocherebbe muffe e cattivi odori. Qualora il filtro risultasse otturato, effettuate una pulizia approfondita. Per quest'operazione si può adoperare del sale oppure del bicarbonato di sodio.

37

Pulizia periodica

Per pulire periodicamente la moka è necessario smontarla completamente. Si verifica lo stato della guarnizione. Quest'ultima deve essere integra e morbida. Provvedete a sostituirla se presenta fessure o usura. Il filtro, se si adopera un caffè macinato fine, potrebbe otturarsi. Adoperate uno spazzolino o uno spillo per liberare i fori. Eventualmente cambiate anche questo, se irrecuperabile. I pezzi di ricambio della moka si possono reperire in qualsiasi negozio di prodotti casalinghi.

Continua la lettura
47

Soluzione di acqua e bicarbonato

Un buon sistema per pulire la moka è inserire una soluzione di acqua e bicarbonato nel serbatoio. Avvitate i pezzi e ponete la caffetteria sul fuoco. Lasciate fuoriuscire il liquido e buttatelo. Ripetete l'operazione con sola acqua per un paio di volte. Il bicarbonato di sodio svolge un'efficace azione deodorante e detergente.

57

Pulizia del calcare dal serbatoio

Per eliminare i residui di calcare dal serbatoio interno adoperate acqua e aceto di vino bianco. Procedete come per la soluzione di bicarbonato.
Per la moka inutilizzata da tempo, invece, preparate due volte di seguito un caffè leggero, che bisognerà poi buttare. A questo punto la moka è pronta per un ottimo caffè.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come pulire i vetri con i fogli di giornale

Avete i vetri delle finestre della vostra casa sporchi e non avete idea come pulirli in modo veloce ma efficace senza perdere molto tempo? La soluzione adatta per voi potrebbe essere quella di usare dei fogli di giornale. La pulizia dei vetri con i fogli...
Economia Domestica

Come pulire la verdura a foglia

Le verdure a foglia (cavoli, bietole, spinaci ecc.) a volte risultano essere molto sporche. Quindi molto importante pulirle correttamente. Il modo migliore per farlo è quello di immergerle in acqua fredda. Nei passi della guida a seguire troverete diversi...
Economia Domestica

Come pulire il nabuk

In questo articolo, abbiamo deciso di esaminare per bene, un argomento molto interessante, che piacerà a tante casalinghe e non solo. Stiamo parlando del come pulire, comodamente in casa, il nabuk. Avremo sicuramente anche noi, un paio di scarpe, stivali,...
Economia Domestica

Come pulire una pentola bruciata

La pentola, che sia essa in acciaio inox o realizzata in materiale antiaderente, è soggetta, durante la cottura dei cibi, a bruciature e adesioni del cibo stesso sul fondo. Talvolta potrebbe capitare di dimenticare la pentola sul fuoco, causando la bruciatura...
Economia Domestica

Come pulire la muffa in un frigorifero

Cibi e bevande lasciati troppo tempo in un frigorifero, possono provocare cattivi odori e fastidiose muffe, soprattutto all'interno dei cassetti o sugli scaffali. Quando la muffa comincerà a diffondersi all'interno del frigorifero, non potrete far altro...
Economia Domestica

Come pulire la teiera e la caffettiera

Uno degli inconvenienti più sgradevoli che le normali caffettiere presentano, è lo sgradevole sapore che conferiscono al caffè quando vengono usate dopo un periodo lungo di inutilizzo, o quando vengono usate per la prima volta. La caffettiera ha delle...
Economia Domestica

Come pulire un portafoglio di pelle

Alcuni accessori vengono utilizzati quotidianamente, magari in più occasioni in una sola giornata, e questo accade in particolare maniera con i portafogli: pur avendone cura e trattandoli con il dovuto riguardo, è praticamente impossibile mantenerli...
Economia Domestica

Come raccogliere e pulire i fichi d'india

I fichi d'india sono piante di origine americana. Essi sono presenti nell'area mediterranea e crescono in zone esposte al sole con terreni rocciosi. È un frutto ricco di fibre, sapore, vitamine e sali minerali; inoltre sembra che sia addirittura curativo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.