Come pulire la giacca di un abito

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un ottimo guardaroba conserva al suo interno indumenti di vario tipo. L'ideale è possedere un look per ogni occasione, da quella più casual alla serata più raffinata. Gli abiti con giacca sono sempre un'ottima opzione per occasioni formali e impegni lavorativi. Un abito di ottima qualità è solitamente in lana, un tessuto che può adattarsi ad ogni stagione. In base al trattamento, infatti, la lana si può indossare tanto in inverno quanto in primavera. È traspirante, robusta e di gran classe, ma semplice e confortevole. La giacca di un abito, inoltre, si può indossare separatamente. Per questo tendiamo ad utilizzarla più spesso. E ciò aumenta anche il rischio di sporcarla, lasciando antiestetiche macchie. Ma in questa guida suggeriremo proprio come pulire la giacca di un abito in lana.

25

Effettuare un primo lavaggio

La lana è un tessuto delicato. Per prima cosa dovremo quindi lavare la giacca in acqua tiepida con del sapone di Marsiglia. Riempiamo una bacinella con dell'acqua e sciogliamovi il sapone. Immergiamo completamente la giacca, a più riprese, senza torcerla. Strofiniamo con delicatezza le parti più sensibili alla sporcizia e agli odori. Dopo questa fase potremo risciacquare la giacca. Regoliamo l'acqua alla stessa temperatura di quella del lavaggio, per evitare sbalzi. Dunque ripuliamo la giacca dal sapone con abbondante acqua corrente. Possiamo comprimere i tessuti per eliminare il detergente, ricordando di non torcerli. Inoltre non teniamo la giacca sospesa da un unico lembo. Rischieremmo di sformarla.

35

Eseguire un secondo risciacquo

Per mantenere la lana della giacca morbida e colorata bisogna risciacquarla con un composto di acqua e bicarbonato. Anche l'aceto, in alternativa, permette di tenere i colori vivi e la morbidezza intatta. Per eliminare l'acqua in eccesso riponiamo la giacca fra due asciugamani. Comprimiamo così i tessuti, in modo tale che gli asciugamani assorbano l'acqua. Per giacche che presentano anche altri tessuti, come fibre sintetiche, possiamo effettuare un lieve lavaggio in lavatrice. Qualcosa nel processo va storto? Esistono metodi per rimediare.

Continua la lettura
45

Correggere eventuali errori

Per la lana infeltrita a causa di un trattamento sbagliato, l'acqua e l'ammoniaca possono aiutare. Unendo un cucchiaio di ammoniaca per ogni litro d'acqua fredda avremo una miscela capace di migliorare la situazione. Immergiamo la giacca in tale miscela per 24 ore. Per accorciare i tempi usiamo un miscuglio di acqua e latte (1 quarto di litro di latte per ogni litro d'acqua). Basteranno due o tre ore in ammollo. Della lana ingiallita si può recuperare con tre litri di acqua, il succo di due limoni e un cucchiaio di acqua ossigenata. Per ravvivare i colori immergiamo la giacca in acqua e bicarbonato per 24 ore. Controlliamo il capo ogni 6 ore per vedere come risponde al trattamento.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non vogliamo rischiare l'uso di questi metodi fai da te, portiamo il nostro abito in una lavanderia professionale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire una giacca di lana

Gli indumenti caldi e pesanti sono i veri protagonisti della fredda stagione. Come per ogni abito, può capitare di macchiare o di sporcare anche i capi di lana che senza dubbio sono più delicati dei normali indumenti che siamo soliti lavare. Tuttavia,...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa da una giacca di pelle

Le giacche di vera pelle sono capi confortevoli, ma particolarmente delicati. La pelle, che proviene direttamente dalla concia di alcuni animali, proprio come la nostra pelle, ha bisogno di mantenersi sempre pulita, di far respirare i pori e di essere...
Pulizia della Casa

Come pulire un giubbino in pelle

In questo articolo vogliamo farvi capire in che modo poter pulire un giubbino di pelle, che abbiamo in casa. Negli ultimi anni il fai da te è diventato un buon amico anche nel campo dell'abbigliamento e di tutto ciò che lo circonda, come per esempio...
Pulizia della Casa

Come pulire oggetti e abiti in pelle

La pelle è uno dei materiali più delicati e difficili da pulire. Questa operazione infatti richiede molta accortezza, onde evitare di andare a rovinare i nostri capi, soprattutto se ci troviamo di fronte ad abiti a cui siamo particolarmente legati o...
Pulizia della Casa

Come pulire le macchie di olio dalla seta

A tutte le casalinghe è successo almeno una volta di imbrattare un tessuto delicato come una camicia, un pantalone o una cravatta di seta: per risolvere il dilemma spesso si corre in lavanderia augurandosi di salvare il capo in questione, ma volendo...
Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.