Come pulire la gabbia del criceto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I criceti sono delle creature molto pulite che tendono a mantenere separate la zona dove vivono e dormono da quella dove espletano i loro bisogni. Questo li aiuta a tenere pulita la loro gabbia molto più a lungo, ma ciò non significa che si debba trascurarne la pulizia di routine e la manutenzione. La rimozione quotidiana delle feci ed il lavaggio settimanale, infatti, impediranno la diffusione di cattivi odori e malattie, oltre al fatto che saranno molto felici di vivere e crescere in un luogo pulito e libero dai loro escrementi. Se la gabbia è piccola, la pulizia deve essere effettuata con intervalli più piccoli. Ma ora vediamo come pulire la gabbia del criceto.

26

Occorrente

  • una scatola
  • un sacchetto
  • sapone liquido
  • spugnetta
  • straccio
  • sabbia
  • segatura
36

Per prima cosa, spostiamo il criceto in una scatola alta e capiente con dei buchi, in modo che abbia il riciclo dell'aria; svuotiamo completamente la gabbia e tutto quello che bisogna lavare mettiamolo in acqua calda, così se ci sono residui attaccati si ammorbidiscono e sarà più facile pulirli. Controlliamo anche che la base, il coperchio e il contenitore dell'acqua non abbiano muffe, nocive per i nostri criceti; sciacquiamoli molto bene e controlliamo accuratamente di non lasciare residui di sapone, aggiungiamo dei trucioli di legno e della segatura evitando i giornali, che il criceto farebbe a pezzi e la gabbia si riempirebbe di residui fastidiosi ed ingombranti.

46

L'acqua va cambiata tutti i giorni, in quanto giornalmente si sporca per via di semi e terriccio e tutto quello che loro stessi porteranno con le loro zampette. Inseriamo all'interno un batuffolo di cotone e piccoli gomitoli, che rappresentano i suoi giochini e li userà nel caso avesse una compagna per costruire il suo nido. Rimettiamo la sua ruota e la sua scaletta, cose molto importanti nella gabbia per il criceto per ricreare il suo habitat. Quando rimetteremo il nostro criceto nella sua casa, comincerà a spostare, rimetterà ordine e ricreerà il suo ambiente preferito. Tutto ciò che deve essere gettato, come i semi di girasole, la segatura sporca, etc., lo metteremo nel sacchetto dell'indifferenziato.

Continua la lettura
56

Forse pochi sanno che i criceti non amano i posti maleodoranti. Inoltre, se trattato bene, è un animale molto docile anche se inizialmente sembra il contrario. Anche in questo la pulizia gioca un ruolo fondamentale: se si sentirà curato, diventerà un nostro fedele amico, si farà coccolare e cercherà di giocare con noi, poiché per indole è un animale giocherellone ed instancabile ed è sempre in movimento.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come usare le diverse fruste da cucina

Generalmente la frusta è un utensile da cucina denominato anche "Whip Wire" che viene utilizzato soprattutto nella preparazione dei cibi oppure per mescolare ed amalgamare composti o miscele a base di uova, latte, zucchero e farina. La maggior parte...
Ristrutturazione

Come realizzare una scala a sbalzo

Uno dei componenti principali all'interno di una proprietà, che spesso viene trascurato, ma quando somministrato con attenzione può trasformare anche una casa standard è la scala.Con possibilità di progettazioni illimitate e scelte di materiali, la...
Economia Domestica

Come riutilizzare un motore da lavatrice

La lavatrice è, per definizione, un macchinario la cui funzione principale sta nel lavare i vari capi d'abbigliamento che vengono inseriti in un cestello presente al suo interno. Quando si parla di lavatrici, si è soliti fare riferimento esclusivamente...
Esterni

Come arredare il giardino in stile industriale

In questa guida vi andrò a spiegare come arredare il giardino in stile industriale. Lo stile industriale ricorda un po' il mondo delle industrie per l'appunto. Infatti, esso comprende elementi prettamente industriali. Questi ricordano un po' l'architettura...
Arredamento

Come arredare il bagno in stile industrial

È di vitale importanza avere una sala da bagno dove è possibile rilassarsi, dopo un'estenuante giornata di lavoro e altrettanto indispensabile è avere le idee chiare di come progettarla. Se siete persone dalla mentalità aperta e vi piace sperimentare...
Arredamento

Cucina piccola: idee per arredarla

Il posto in cui si trascorre più tempo all'interno della propria abitazione è senza dubbio la cucina. Ma ahimè qualche volta lo spazio utile alle attività quotidiane vede una drastica diminuzione. Questo è dovuto principalmente alla mancanza effettiva...
Pulizia della Casa

Come catturare un topo

Negli ultimi anni i topi hanno letteralmente colonizzato le nostre città grazie soprattutto alla loro capacità di adattarsi agli ambienti più disparati e di riprodursi a velocità quasi sorprendenti. Questi roditori vivono principalmente in tane costruite...
Arredamento

Come riconoscere mobili della corrente razionalista

Il Movimento Moderno (in Italia, "Razionalismo") è quel periodo collocato tra le due guerre mondiali, volto al rinnovamento dei caratteri, della progettazione e dei principi dell'architettura, dell'urbanistica e del design. Negli anni '30 e '40 decorazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.