Come pulire la cabina doccia in plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se nel nostro bagno abbiamo allestito una doccia con una cabina in plastica, è normale che periodicamente bisogna pulirla in quanto tende ad opacizzarsi, a causa dell'eccessivo calcare generato soprattutto dall'acqua calda. In commercio esistono molti prodotti specifici per risolvere il problema, ma tuttavia è importante sapere che, altrettanto sono quelli sono naturali a cui attingere. In riferimento a ciò, ecco un guida su come pulire efficacemente la cabina doccia in plastica.

24

La cabina in genere è montata nell'angolo della parete quindi è composta da una parte fissa ed una scorrevole per facilitare l'accesso all'interno. La parte scorrevole è composta da due binari uno nella parte alta ed un'altro in quella bassa. Proprio questi ultimi sono soggetti a sporcarsi, diventando neri ed impedendo la facile apertura o chiusura in quanto lo sporco ne ostacola i movimenti.

34

Per la pulizia di questi binari, non vanno usati assolutamente dei solventi che potrebbero sciogliere la plastica. Per una pulizia efficace e senza conseguenze, conviene utilizzare prodotti detergenti antigraffio in crema che vanno applicati e lasciati in posa alcuni minuti. Alla fine del tempo di azione, il detergente va rimosso con una spugna ed infine le ante risciacquate con acqua corrente. Lo stesso procedimento va fatto con la pedana di appoggio della cabina che anch'essa di plastica bianca lucida, quindi non bisogna farla graffiare. Il problema della rimozione dello sporco subentra maggiormente quando bisogna rimuoverlo dalle parti trasparenti, su cui i graffi risulterebbero ancora più evidenti e quindi antiestetici. È opportuno dunque utilizzare prodotti a base di acqua e senza solventi, e quelli naturali in questo caso, come accennato in fase introduttiva, possono risultate determinanti per ottimizzare il risultato.

Continua la lettura
44

Un ottimo igienizzante in questo caso è l'aceto che è antibatterico, anticalcare e non corrode le superfici. Da evitare è invece l'alcool che non fa altro che opacizzare ancora di più le pareti in plastica della cabina doccia. Se quest'ultima è satinata, quindi non ha dei vetri trasparenti, per ottimizzare la pulizia conviene utilizzare il bicarbonato di sodio insieme ad un po' di sapone neutro che emulsionato sulle superfici, genere una leggera forza abrasiva in grado di rimuovere a fondo lo sporco. Se tuttavia capita erroneamente di utilizzare alcool o altri prodotti che opacizzano la plastica, si può rimediare utilizzando della carta vetrata a grana sottile leggermente bagnata nell'acqua. Infine il consiglio ulteriore dopo l'accurata pulizia è di proteggere i vetri di plastica della cabina doccia con della cera d'api, in modo che l'acqua non si deposita sulla superficie e quindi non genera l'antiestetico calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Decorare La Cabina Doccia A Decoupage

Con l'arte del découpage è possibile decorare molteplici oggetti. Solitamente si tratta di articoli per la casa, come suppellettili, cornici, vasi, bocce per lumi o per lampadari ed altro ancora. Tutti oggetti dalla superficie relativamente limitata....
Arredamento

Guida alla scelta della cabina armadio

Nelle case molto grandi ma anche nelle case abbastanza piccole, è sempre necessario avere uno spazio in cui conservare tutti i vestiti e tutti gli accessori. Per le case molto grandi è indispensabile avere delle cabine armadio in grado di contenere...
Economia Domestica

Come riordinare la cabina armadio

La cabina armadio è ambita un po' da tutti, ottima per organizzare lo spazio e riordinare indumenti ed accessori, incluse scarpe cappelli e quant'altro. Potremo realizzare cabine armadio di notevoli dimensioni, o contare su piccole cabine armadio. In...
Arredamento

Come scegliere una cabina-armadio

Un'attrezzata cabima-armadio è la soluzione ideale per riporre ordinatamente abiti, scarpe, borse, cravatte e perfino gioielli. Molto capiente, è un po’ il sogno di tutte le donne, sempre bisognose di nuovi spazi per i numerosi accessori. A differenza...
Arredamento

Come illuminare la cabina armadio

Per progettare e realizzare adeguatamente una cabina armadio, è necessario considerare alcuni aspetti di fondamentale importanza. Per prima cosa, dovrete esaminare minuziosamente lo spazio a vostra disposizione e, da questo, deriverà la scelta di elementi...
Arredamento

Come arredare una cabina armadio per bambini

In questo articolo tratteremo un argomento che piacerà sicuramente alle mamme che amano l'ordine e la precisione nel sistemare i vestitini dei loro piccoli principini.Come arredare una cabina armadio per bambini.Sicuramente la cabina armadio sarà un...
Ristrutturazione

Come realizzare ed organizzare una cabina armadio

Comoda, funzionale, praticissima. La cabina armadio è un po' il sogno di tutte le famiglie. Per riporre valigie, pattini, tute e scarponi da sci. Per lasciare in disordine senza darlo a vedere e per metterci dentro l'impossibile. Ma come realizzarla?...
Arredamento

Come scegliere gli accessori della cabina armadio

Una cabina armadio è quel luogo dove sistemare i propri vestiti, scarpe e accessori vari in modo ordinato. Rappresenta sicuramente uno dei tanti sogni di chi oggi deve mettere su casa. Fino ad un decennio fa, la cabina armadio veniva considerata un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.