Come pulire l'erba sintetica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'erba sintetica rappresenta un'ottima soluzione per il giardino, la terrazza o il balcone, e tra l'altro non crea problemi di manutenzione ne tanto meno richiede innaffiature. Si tratta quindi di un'opzione ottimale per far giocare i nostri bambini su un morbido tappeto, e nel contempo decorare con il verde grandi e piccoli spazi aperti. L'unica cosa che è consigliabile di fare periodicamente è tuttavia la pulizia, in quanto essendo il materiale sintetico è soggetto alla formazione degli acari e alla nidificazione di insetti. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli su come pulire in modo efficiente l'erba sintetica.

25

Occorrente

  • Scopa
  • Acqua e sapone delicato
  • Aspirapolvere
  • Rastrello
  • Paletta
35

Innanzitutto per pulire correttamente l'erba sintetica, bisogna togliere dalla sua superficie tutti gli oggetti, quelli più grandi quali sassi ma anche pezzi di carta e qualsiasi altro rifiuto. Una volta tolti, è possibile procedere con lo spazzolare l'erba, per togliere i residui troppo piccoli come sabbia e polvere dal manto erboso. Quando avrai spazzato e raccolto il tutto con la paletta, si può procedere con la pulizia vera e propria. L'erba sintetica, può essere pulita sia a secco che con il lavaggio.

45

Eventualmente è possibile utilizzare entrambi i metodi, per avere una pulizia più efficace e duratura. Per procedere è necessario passare con l'aspirapolvere sullo spazio di erba da pulire, per eliminare completamente l'eventuale polvere e terra che inevitabilmente rimangono nel prato. Una volta passata l'aspirapolvere o anche una scopa, puoi scegliere se pulirla con acqua e sapone. Per lavare l'erba sintetica, non si devono utilizzare in nessun caso prodotti aggressivi che rischiano di scolorirla, ma invece bisogna usare soltanto acqua e sapone delicato in quanto quelli più concentrati, potrebbero macchiare o rovinare il materiale di cui l'erba è composta. Passa il sapone diluito con molta acqua, utilizzando una scopa sull'intera superficie. In seguito risciacqua tutta la parte solo con dell'acqua pulita, cercando di togliere il sapone e la sporcizia che troverai sul manto erboso.

Continua la lettura
55

Terminato il risciacquo non resta che aspettare che il manto erboso si asciughi, il che significa che ciò avverrà in tempi più o meno rapidi a seconda delle dimensioni. Infine vale la pena aggiungere che se deve essere proprio perfetto, si può anche utilizzare un rastrello per ravvivare l'erba, quindi in definita diciamo che possiamo pettinarla come facciamo giornalmente con la nostra capigliatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come curare l'erba sintetica

Per chi vuole realizzare un giardinetto o un piccolo campetto riducendo al minimo i costi e la manutenzione ci si può rivolgere ad una soluzione diversa come l'erba sintetica. Questo tipo di erba infatti presenta visivamente una similitudine con quella...
Esterni

Come scegliere l'erba da giardino

Se avete appena deciso di piantare un manto erboso nel vostro giardino, potrete sceglierlo tra diverse tipologie: da quello ad erba alta tipica delle aiuole delle vostre città, passando per il classico all'inglese, ovvero rasato e liscio. Nella seguente...
Esterni

Come evitare la crescita dell'erba sui vialetti di ghiaino

Chi possiede un possiede un giardino, anche piccolo, sa bene quanto sia fondamentale dargli le giuste attenzioni affinché esso non venga sovrastato da un eccessiva crescita delle piante, che ne minerebbero inevitabilmente l'estetica. A tal proposito...
Esterni

Come pulire il giardino di casa

Forse il giardino è l'angolo della casa più bello e gradevole, da vivere in modo particolare con la bella stagione, ma è proprio in estate che, a causa del caldo o delle ferie) può succedere che ci dimentichiamo del nostro piccolo polmone verde, che...
Esterni

Come pulire e lavare la scala in cotto

In una casa moderna, non possono mai mancare delle scale moderne sia interne che esterne e magari costruite in cotto. Il cotto, è un materiale davvero pregiato che necessita di molte cure per non macchiarsi, rovinarsi e per non perdere la sua brillantezza...
Esterni

Come posare un prato sintetico in terrazzo

Quando si ha la fortuna di aver un terrazzo abbastanza grande, è difficile arredarlo e gestirlo come si deve. Un'ottima idea, può essere però quella di installare un prato sintetico all'interno del terrazzo. In questo modo potrete avere sempre un'area...
Esterni

Come pulire le piastrelle del cortile

In casa si effettuano molti lavoretti per rendere la casa stessa confortevole, ma anche bella. Tra le pulizie che si fanno in casa, troviamo lavare per terra e pulire i vetri delle finestre. Ma anche pulire i sanitari. Oltre a dedicarsi della parte interna...
Esterni

Come pulire lo stagno del giardino

Un giardino ben curato e dotato di uno stagno artificiale, si presenta di solito particolarmente elegante ed è sempre dotato di un certo fascino. Vi si possono coltivare le bellissime ninfee o altre piante acquatiche ed è possibile inserirvi anche qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.