Come pulire l'acciaio ossidato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In tutte le case sono presenti molti oggetti in acciaio. Specialmente in cucina, un materiale come l'acciaio risulta quasi indispensabile. È resistente, durevole e ottimo per la cottura dei cibi. Anche l'acciaio tuttavia con l'uso si annerisce e si macchia. Nei lavelli emergono, nel tempo, segni evidenti di calcare dovuti all'azione dell'acqua. Ugualmente succede con la rubinetteria, compresa quella del bagno. Anche le stoviglie e le posate possono presentare delle antiestetiche chiazze scure o opache. Tutti questi elementi privi dell'originaria lucentezza richiedono dunque un'adeguata manutenzione. Per la pulizia dell'acciaio si devono comunque evitare prodotti aggressivi, come la candeggina. Nonché l'utilizzo di spugnette dalla superficie troppo ruvida. Infatti, per pulire correttamente l'acciaio ossidato, bisogna evitare qualsiasi danno. Con prodotti del tutto naturali si può invece pulire l'acciaio ossidato in modo soddisfacente. Ecco come procedere.

27

Occorrente

  • Aceto
  • Limone
  • Ammoniaca
  • Bicarbonato di sodio
  • Ovatta
  • Paglietta di metallo
  • Perossido di idrogeno
  • Panno di daino
  • Acqua
37

Pulire gli oggetti piccoli in acciaio ossidato

Per pulire l'acciaio ossidato, bastano alcuni elementi facilmente reperibili in tutte le case. Per gli oggetti in acciaio di piccole dimensioni, procedere come segue. Inserirli in un recipiente di plastica colmo d'acqua ed aggiungere dell'aceto o del succo di limone. Lasciare in ammollo per circa quattro o cinque ore. In questo lasso di tempo si otterrà un'efficace azione disincrostante. Dopo estrarre gli oggetti dall'acqua e strofinarli leggermente con una paglietta di metallo morbida e sottile. Una volta rimosso tutto l'ossido, risciacquarli bene. Infine asciugarli con un panno di daino.

47

Detergere le strutture in acciaio di grosse dimensioni

Ecco ora come pulire le strutture in acciaio di grandi dimensioni dagli evidenti segni di ossidazione. Come ad esempio i lavelli, i piani cottura o la superficie del frigorifero o della lavastoviglie. In caso di presenza di tracce di ossido, la soluzione ideale è l'uso di ammoniaca al naturale con aceto. Dopo la preparazione del prodotto, immergere al suo interno dell'ovatta ed applicarla alle macchie. Lasciare in posa per una decina di minuti, per ammorbidire le particelle di ossido. Successivamente, con del bicarbonato di sodio su un batuffolo di ovatta, strofinare energicamente. Insistere sulle macchie per eliminarle del tutto.

Continua la lettura
57

Rimuovere l'ossido dalle porosità

Se l'acciaio ossidato è poroso e satinato, si deve pulire con un altro metodo. In questo caso infatti, per la rimozione dell'ossido, occorre un reagente adatto. In grado di eliminare la ruggine dalle porosità. Anche stavolta bisogna evitare l'uso di prodotti chimici e corrosivi. Quindi, per pulire l'acciaio ossidato poroso, preparare un composto adeguato. Mescolare dunque del perossido di idrogeno e del succo di limone. Dopo applicarlo con l'ovatta sulle zone ossidate. Con un notevole risparmio economico e salvaguardando l'ambiente, si otterrà un soddisfacente risultato. http://www.wikihow.it/Pulire-le-Cromature-e-Rimuovere-la-Ruggine-senza-Usare-Detergenti-Costosi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzare mai prodotti corrosivi per non procurare danni all'acciaio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come ridipingere le grondaie

Solitamente, a causa delle intemperie, delle piogge e della grandine, le mura esterne della casa tendono a logorarsi. Ciò si nota particolarmente sulle vernici e sull'intonaco. Ma anche le grondaie subiscono qualche danno. In base al materiale che le...
Ristrutturazione

Come dipingere i tubi di discesa dell'acqua

Nel corso di questo tutorial vi fornirò una serie di consigli utili su come dipingere i tubi di discesa dell'acqua. È piuttosto frequente infatti che nel corso del tempo i tubi di discesa dell'acqua si presentino opachi e consumati, essendo necessario...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'ossidazione dalle persiane in alluminio

Molto spesso per la costruzione di stoviglie, pentole o materiali di altro tipo, viene utilizzato l'alluminio. L'alluminio è un materiale molto resistente, che negli ultimi tempi viene spesso usato anche per la costruzione di resistenti persiane. Le...
Pulizia della Casa

Come togliere l'ossidazione dai rubinetti

In genere dove c'è l'umidità e soprattutto l'acqua si crea l'ossido, specie quando nelle immediate adiacenze ci sono strutture in metallo. Anche i rubinetti domestici sono soggetti a questo inconveniente, per cui è necessario rimuoverlo soprattutto...
Pulizia della Casa

Come eliminare la ruggine da una griglia in ghisa

Se abbiamo una griglia in ghisa, posizionata in modo fisso sul barbecue oppure da appoggio, possiamo eliminare l'eventuale ruggine, adottando diverse tecniche, a seconda dello stato con cui si presenta l'ossido. I metodi per eliminare la ruggine possono...
Pulizia della Casa

Come pulire e profumare una teiera

Se come gli inglesi o i giapponesi adoriamo consumare del tè a determinati orari della giornata o servirlo quando ci sono degli ospiti, è molto importante curarne l'aspetto esterno e interno di una teiera, indipendentemente se è di porcellana, di argento...
Pulizia della Casa

Come eliminare tracce di ossido dal pavimento

Per mantenere il pavimento lucido e pulito, talvolta l'uso di acqua e detergenti può non bastare. Può capitare infatti che il pavimento si macchi per via di sostanze che ne vanno ad intaccare lo smalto, per questo motivo è molto importante rimuovere...
Pulizia della Casa

Come pulire gli spartifiamma in alluminio

Molti fornelli delle cucine moderne hanno degli spartifiamma in alluminio, il che significa doverli pulire spesso poiché si ossidano, e talvolta nelle feritoie si presenta una patina nerastra che esteticamente non è bella da vedere. Per risolvere il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.