Come pulire il vetro delle termostufe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le termostufe sono dotate di un vetro in ceramica che è molto resistente al calore; esse infatti riescono a non rompersi fino ad una temperatura massima di 750°C. La presenza del vetro permette di vedere il fuoco e di creare un ambiente caldo e rilassante nella propria casa. In molte termostufe è predisposto un sistema che non permette al vetro di sporcarsi con la fuliggine ma di pulirsi automaticamente. Nella maggior parte dei modelli bisogna intervenire manualmente e pulire il vetro quotidianamente. Vediamo insieme come attuare i metodi migliori per riuscire al igienizzare il vetro delle termostufe.

26

Occorrente

  • Cenere
  • Aceto
  • Giornali
  • Carta assorbente
  • Acqua
36

Prima di iniziare dovete sapere che per un'ottima prestazione della vostra termostufa, dovrete provvedere alla pulizia annuale della canna fumaria, in questo modo avrete una buona prestazione dell'apparecchio e il vetro tenderà a sporcarsi meno. Per pulire il vetro in commercio esistono molti prodotti chimici efficaci, che vanno applicati direttamente sulla superficie. Fateli poi agire per qualche minuto e poi strofinate con un panno non abrasivo. Questi prodotti sono ottimi ma anche nocivi. Se però desiderate risparmiare esistono dei rimedi naturali e semplici.

46

Un metodo naturale e molto efficace per ripulire velocemente il vetro della termostufa è quello di prendere dei fogli di giornale, in quanto non sono patinati ed evitano di graffiare la superficie del vetro. Per evitare di sporcare per terra mettete attorno alla stufa dei fogli di giornale. Formate delle palline con i fogli, bagnatene una in acqua e nella cenere e poi iniziate a strofinare il vetro. Prendetene delle altre, fate la stessa operazione e poi continuate a pulire insistendo molto sulle parti incrostate dalla fuliggine. Quando avrete finito prendete una bacinella con dell’acqua pulita e qualche goccia di aceto. Immergete all'interno del contenitore della carta assorbente da cucina e risciacquate per bene il vetro. Asciugatelo con altra carta da cucina e otterrete un vetro pulito e brillante.

Continua la lettura
56

Un altro metodo naturale e facile da mettere in pratica inizia spruzzando direttamente sulla superficie del vetro freddo dell’aceto. Fatelo agire per qualche minuto, poi strofinate con delle palline di giornale e risciacquate con acqua semplice. Successivamente asciugate con della carta assorbente. Per evitare che le incrostazioni di fuliggine siano difficili da eliminare, cercate di pulire il vetro quotidianamente. Facendo questo faciliterete il vostro lavoro di pulizia ed igienizzerete al meglio il vetro che compone questo utilissimo strumento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare di sporcare per terra mettete attorno alla stufa dei fogli di giornale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come installare la idrostufa a pellet

Le termostufe o idrostufe sono dei generatori di calore a pellet che si collegano all'impianto idraulico e servono a scaldare l'acqua che circola nei termosifoni. L'acqua è riscaldata attraverso le pareti della camera di combustione, attigue al braciere,...
Pulizia della Casa

Come pulire fuliggine dai mattoni

La fuliggine rilasciata dai caminetti crea sulla superficie con cui va a contatto, delle macchie piuttosto ostili, ed è quindi necessario eseguire una pulizia periodica per evitare la sua formazione. L'eliminazione avviene in maniera piuttosto semplice...
Pulizia della Casa

Come pulire una parete in legno

Scegliere di avere delle pareti in legno nella nostra casa significa conferirle un accento importante di intimità e di calore, oltre che un abbellimento pregevole, perché il legno, elemento naturale ricco e pregiato, è piacevole da guardare, per rilassare...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del camino

I camini sono oggi come in passato, non solo elementi per il riscaldamento della stanza, ma anche parte dell'arredo. Se si possiede un camino con vetro protettivo, questo di sicuro si sporcherà diventando molto scuro a causa del fumo e della fuliggine...
Pulizia della Casa

Come eliminare la fuliggine dai muri

Possedere il camino in casa è un ambizione di molti. Tale desiderio non è una prerogativa prettamente femminile, sono infatti tanti gli uomini che vedono nel caminetto un accessorio essenziale per rendere un ambiente della casa più confortevole ed...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fuliggine dai capi colorati

Grandi o piccini, a tutti noi capita spesso di macchiare i vestiti e se, a volte, basta una lavatrice per farli tornare come prima, può succedere che alcune macchie siano più ostinate di altre. Il problema si fa più "serio" se si parla di tessuti colorati,...
Pulizia della Casa

Come pulire la fuliggine in modo naturale

Il caminetto risulta essere sicuramente molto suggestivo romantico all'interno di un appartamento, inoltre è in grado di donare un particolare fascino antico che permette di dare al salotto di casa un aspetto affascinante ed elegante. Il problema dei...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri temperati delle stufe a legna

Le stufe a legna si trovano molto facilmente nelle case di campagna, o nelle zone in genere che si trovano ad alte latitudini, e che quindi presentano inverni particolarmente freddi. Queste, infatti, com'è noto, riscaldano l'ambiente abbastanza in fretta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.