Come pulire il vetro del camino con la cenere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il camino è uno degli accessori di una casa che maggiormente crea atmosfera. Specie nei pomeriggi invernali, avere il fuoco caldo del camino acceso fa piacere. Riunirsi davanti al camino con una tazza di tè è quello che ci vuole per rilassarsi. La cosa problematica però è quando dobbiamo pulire il vetro del camino. Infatti col tempo, si accumula sporcizia sulla superficie del vetro. Per questo motivo diventa nero e per tenerlo in ordine dobbiamo necessariamente pulire la sua superficie. Per fare ciò esistono molti metodi. Uno dei più efficaci prevede l'uso della cenere. In questa guida vedremo come pulire il vetro del camino con la cenere.

27

Occorrente

  • Cenere
  • Carta assorbente
  • Acqua pulita
  • Panno
37

Pulire il vetro del camino è un'operazione abbastanza noiosa, ma periodicamente necessaria. Specie se riceviamo spesso ospiti e organizziamo incontri con gli amici, l'ordine e la pulizia della casa è fondamentale. Perché avere un salone in ordine se poi il camino ha un vetro completamente appannato? Per pulire il vetro del camino, abbiamo bisogno della cenere. Solitamente questo residuo della combustione del legno finisce sempre nel cestino. Invece non dobbiamo assolutamente buttarla via! La cenere ci aiuterà in questa impresa ardua. Ricordiamo quindi di metterla da parte quando svuotiamo il camino.

47

Insieme alla cenere, dobbiamo procurarci qualche foglio di carta assorbente. Andrà benissimo quella che si usa in cucina. Quindi, bagniamo un po' qualche foglio di carta assorbente. Poi passiamo la cenere più impalpabile direttamente sulla parte umida della carta. Con questa, dovremo pulire il vetro del camino molto a fondo. Passiamola sul vetro strofinando attentamente. Dovremo continuare questa operazione fino a che tutti gli aloni scuri e i residui di sporcizia non svaniranno. Come dicevano le nostre nonne, sarà necessario utilizzare molto olio di gomito in questa fase.

Continua la lettura
57

Risciacquiamo il vetro del camino con un panno pulito, bagnandolo di tanto in tanto nell'acqua. Finché l'acqua strizzata dal panno non sarà limpida, dobbiamo continuare a procedere così. Potrebbe accadere però che nonostante tutto, il vetro non sia ancora perfettamente pulito. Se continua a persistere sporcizia e fuliggine, l'unica soluzione è ripetere da capo questo procedimento. Prendiamo quindi altra carta assorbente con la cenere e ricominciamo a strofinare il vetro del camino. In questo modo otterremo un vetro davvero limpido, senza alcun residuo e da fare invidia a tutti i nostri ospiti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetiamo l'operazione finché il vetro apparirà completamente pulito
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come riciclare la cenere del camino

Se avete un camino in casa, non gettate via la cenere prodotta dalla combustione della legna! Grazie alle sue molteplici qualità, infatti, può diventare un’ottima alleata per la pulizia della casa, per la cura di orti e giardini e, addirittura, per...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cenere dal camino

Il camino è un elemento dal fascino evergreen; esso è utile per riscaldare gli ambienti, perfetto come oggetto di arredo, elegante in abitazioni antiche e chic in quelle moderne. Spesso si decide di passare una romantica serata davanti al camino per...
Pulizia della Casa

Come utilizzare la cenere della stufa o del camino

Se in casa abbiamo un caminetto o una stufa a legna, dobbiamo sapere che possiamo sfruttare il prodotto della combustione del legno o della carta come materiale di riciclo. Quindi, se abbiamo intenzione di riciclare la cenere che il nostro caminetto o...
Pulizia della Casa

Come riutilizzare la cenere del camino

L'inverno è terminato e il nostro caro camino cade in disuso. Ci ha fatto tanta compagnia e ci ha riscaldato nelle lunghe sere d'inverno; ma il risvolto della medaglia è un assillante interrogativo: come smaltisco la cenere? Non disperate, c'è una...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti

Pulire i vetro del termocamino senza usare prodotti industriali ma solo naturali, non solo può dare un risultato brillante al proprio componente d'arredo, ma soprattutto, può anche dare la soddisfazione al proprietario di non aver danneggiato l'ambiente....
Pulizia della Casa

Come pulire le piastrelle del camino

Pulire le piastrelle del camino, è sicuramente un lavoro molto impegnativo che richiede abbastanza tempo. Le piastrelle particolarmente strutturate e/o in rilievo, risultano essere difficili da pulire e richiedono una pulizia molto più frequente. A...
Pulizia della Casa

Come pulire un camino in roccia

Quando si tenta di pulire un camino in roccia, è necessario utilizzare un detergente che sia abbastanza forte da sciogliere lo sporco presente all'interno della superficie porosa della roccia. La pietra richiede un detergente altamente alcalino che elimini...
Pulizia della Casa

Come Sbiancare Con La Cenere

Come molti di voi sapranno, la cenere è una sostanza naturale, derivante dalla combustione della legna, che vanta numerose proprietà e che, come tale, si presta ad essere utilizzata in vari modi; ad esempio, in ambito domestico rappresenta un valido...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.