Come pulire il vetro acidato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il vetro acidato è molto simile a quello satinato, con la differenza che è possibile eseguire o applicare diversi tipi di decorazioni o incisioni, il che migliora notevolmente l'aspetto estetico dell'ambiente in cui viene installato. Di contro, però, questa tipologia di vetro è abbastanza difficile da pulire a causa della sua superficie porosa; oltretutto, è particolarmente vulnerabile alle macchie di grasso ed accumula facilmente lo sporco e la polvere nel tempo. Tuttavia, utilizzando le strategie appropriate, è possibile pulirlo e mantenerlo pulito anche con il minimo sforzo. Vediamo allora come pulire il vetro acidato.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Alcool denaturato
  • Ammoniaca
  • Aceto
  • Panno microfibra
  • Smacchiatore in pasta
36

Usare il detergente fatto in casa

Utilizziamo un detergente per vetri fatto in casa sul vetro acidato per rimuovere lo sporco e le impronte mantenendo intatte le eventuali decorazioni presenti su di esso. Il detergente deve essere composto da acqua, alcol denaturato ed ammoniaca, ovvero tre prodotti molto comuni che dovrebbero essere facili da reperire. Mescoliamo questi componenti in parti uguali in un flacone spray e agitiamo bene. Dopo aver applicato la soluzione spray sul vetro acidato, passiamoci sopra il panno in microfibra in modo da non lasciare residui; potrebbe essere necessario strofinare un po' per rimuovere le macchie più difficili senza correre il rischio di rovinare decorazioni ed incisioni.

46

Usare l'aceto

Se invece in casa ci sono fumatori, è molto probabile che sulla superficie del vetro si formino degli aloni gialli dovuti proprio al fumo delle sigarette e alla natura porosa del vetro. In questi casi, l'aceto è il rimedio ideale: basterà applicarne una piccola quantità sul panno in microfibra e strofinarlo sul vetro per eliminare gli aloni. In alternativa, possiamo utilizzare anche uno sgrassatore lavavetri facilmente reperibile in commercio.

Continua la lettura
56

Usare lo smacchiatore in pasta

Per rimuovere le macchie più difficili, possiamo utilizzare uno smacchiatore in pasta. Indossiamo un paio di guanti e usiamo il tergipavimento per pulire e asciugare il vetro acidato, dopodiché applichiamo lo smacchiatore su piccole aree e strofiniamo delicatamente con una spugna. Lo smacchiatorei in pasta non deve rimanere sulla superficie del vetro per più di qualche secondo, altrimenti potrebbe danneggiarlo. Applichiamo una piccola quantità di smacchiatore alla volta e strofiniamo in diverse direzioni, assicurandoci di coprire tutta l'area interessata. Fatto ciò, laviamo accuratamente l'area con acqua e asciughiamo con un panno pulito. Ripetiamo l'operazione se la macchia non è completamente svanita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerchiamo di evitare di usare prodotti tossici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti

Pulire il vetro del termocamino senza usare prodotti industriali ma solo naturali, non solo può dare un risultato brillante al proprio componente d'arredo, ma soprattutto può anche dare la soddisfazione al proprietario di non aver arrecato alcun danno...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del box doccia

Il metodo più semplice per pulire il vetro del box doccia consiste nell'utilizzare una spatola, ma spesso questa tecnica non è sufficiente per rimuovere i depositi minerali e la schiuma del sapone, che possono danneggiare in modo permanente il vetro....
Pulizia della Casa

Come pulire l'interno di un doppio vetro

Pulire è una delle attività principali all'interno di qualsiasi abitazione; infatti ogni mobile, suppellettile, elettrodomestico o camera, necessita certamente di interventi differenti, che però assicurano una pulizia semplice, accurata e priva di...
Pulizia della Casa

Come pulire un piano cottura in vetro temperato

In questa guida vi spiegherò brevemente come pulire un piano cottura in vetro temperato. Dovete sapere che il vetro temperato è un materiale nato negli ultimi decenni del ventunesimo secolo. Questo vetro temperato consiste in una sorta di vetro più...
Pulizia della Casa

Come pulire le caraffe in vetro

Se pensiamo ad una bella tavola imbandita, immaginiamo argenteria lucente, tovagliato candido, piatti dallo smalto splendente e bicchieri brillanti. Nessuna défaillance pertanto è concessa, né macchie, né ombre e tanto meno caraffe o bottiglie incrostate...
Pulizia della Casa

Come pulire le zanzariere in fibra di vetro

Le zanzariere in fibra di vetro sono degli elementi che rendono la casa più pulita e ben curata. Queste, infatti, oltre ad impedire agli insetti di entrare in casa, attirano la polvere riducendo la visibilità attraverso di esse, per questo motivo sono...
Pulizia della Casa

Come pulire il doppio vetro del forno a gas

Il problema forse più diffuso del forno, in particolare di quello a gas, è la difficoltà di mantenerlo pulito in ogni sua parte, visto che spesso viene usato per riscaldare pizze e, sia il pomodoro che la mozzarella, inevitabilmente sciogliendosi formano...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del caminetto

Quando si avvicina l'inverno è fondamentale tenere mite la temperatura della propria casa. Ogni casa ovviamente ha il proprio impianto di riscaldamento. Ad ogni modo il camino, seppur poco tecnologico e per così dire moderno, suscita ancora un notevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.