Come Pulire Il Ventilatore

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La bella stagione è terminata e il nostro caro ventilatore, che ha alleviato un po' le sofferenze del caldo torrido, deve essere riposto per il prossimo anno. Ma prima di metterlo in soffitta, ben conservato, occorre fare una profonda ed accurata pulizia delle pale. È noto a tutti infatti che questa è la parte del ventilatore che si sporca di più, e che dovremo pulire per bene. Nella guida che segue vedremo come fare ed impareremo tutti i trucchi per eseguire un lavoro ottimale. La parte più noiosa del lavoro, è che dovremo purtroppo smontarlo completamente. Ma continuiamo a leggere e vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Ventilatore assiale
  • Panno umido
  • Prodotto catturapolvere
  • Sgrassatore universale
  • Cacciavite a stella
  • Panno asciutto
36

Per prima cosa, se ancora collegato alla rete elettrica, dovremo togliere la spina del ventilatore dall'eventuale presa, poiché l'eventuale contatto con qualcosa di bagnato è piuttosto pericoloso. Dovremo inoltre procurarci un cacciavite a stella. Ci servirà perché le due griglie del ventilatore saranno legate tramite una fascetta di plastica posta sul loro bordo sulla cui estremità è posta una vite a stella. A questo punto dovremo togliere la griglia frontale del ventilatore e procedere a smontare le pale. Tenendole ben salde con la mano, ruoteremo in senso orario il fermo che le tiene fisse sull'asse del ventilatore, collegato al motore elettrico.

46

A questo punto dovremo estrarre le pale dall'asse, prestando attenzione al fermo posto lungo il corpo dell'asse stesso. Allo stesso modo, dovremo girare (stavolta in senso antiorario) il fermo per la griglia posteriore, in modo da poter estrarre anche questa. Probabilmente sarà anch'essa avvitata al corpo del motore: procediamo perciò a svitare anche quelle viti. Dopo di che possiamo procedere a pulire gli oggetti. Se le pale sono realizzate in plastica, avremo la possibilità di usare sia uno sgrassatore universale, sia con un panno umido o con un prodotto cattura polvere. Se invece le pale sono in alluminio, il consiglio è quello di adoperare unicamente un panno asciutto, con l'eventuale cattura polvere, dato che a contatto con l'acqua potrebbe arrugginirsi. Con lo stesso metodo, puliamo le griglie.

Continua la lettura
56

Dovremo asciugare bene con un panno asciutto, o meglio mettendoli all'aria fresca, tutti i pezzi che compongono il ventilatore, perché, se bagnati, potrebbero causare un cortocircuito. Ora potremo rimontare il nostro ventilatore iniziando dalla griglia posteriore, fissandola per bene con le viti e con il fermo di plastica. Rimonteremo poi le pale, fissandole sul fermo posizionato lungo l'asse e avvitando il fermo in plastica, ruotandolo in senso antiorario. Infine potremo fissare la griglia frontale, agganciando per bene l'eventuale fascetta in plastica lungo il bordo, con la vite sull'estremità. Il lavoro è così concluso ed il ventilatore può essere riposto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' importante che tutti i componenti siano ben asciutti prima di rimontarli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire dopo una ristrutturazione

Dopo aver eseguito una ristrutturazione nella propria abitazione, arriva il momento di mettere tutto a posto e ripulire la polvere e la sporcizia accumulata. È sicuramente possibile affidarsi ad apposite ditte ma i costi per la loro opera possono essere...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire il camino

Pulire un caminetto è un compito che richiede abbastanza tempo in quanto è necessario pulire in maniera profonda anche le parti che non si vedono, poiché la canna fumaria potrebbe intasarsi e creare degli incendi; la pulizia del camino dunque è molto...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti

Se siete dei soggetti allergici saprete benissimo che la pulizia costante e regolare della casa è una cosa davvero molto importante. Cercare di eliminare il più possibile la polvere è uno degli aspetti più difficili quando si tratta di pulizie, specialmente...
Pulizia della Casa

Come pulire i cuscini del divano

I cuscini del divano sono spesso soggetti non solo ad accumulare polvere, ma anche capelli e cattivi odori. La maggior parte dei cuscini per divani è realizzata per resistere ad una discreta quantità di agenti. I cuscini possono durare a lungo se sono...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappeti di valore

Siamo tutti d'accordo che i tappeti, anche il bellissimo persiano che abbiamo in casa, col tempo, si riempiono di polvere o macchie e necessariamente hanno bisogno di essere sottoposti ad un'operazione di nettoyage Tuttavia, anche se abbiamo prestato...
Pulizia della Casa

Come pulire le macchie di resina dal legno

Il legno macchiato di resina è antiestetico e nella maggior parte dei casi le macchie sono estremamente difficili da rimuovere. Diversi rimedi casalinghi e vari prodotti commerciali, possono eliminare le macchie di resina ma la quantità di lavoro necessaria,...
Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.