Come pulire il tritarifiuti elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il tritarifiuti elettrico è una soluzione rapida per smaltire i rifiuti organici. L'elettrodomestico si installa sotto il lavandino della cucina. In Italia viaggia ancora in punta di piedi. Nei paesi esteri, come in America, da anni convive perfettamente con la lavastoviglie, il forno ed il microonde. Semplice ed essenziale, possiede potenti lame rotanti che sminuzzano il cibo. La poltiglia finisce direttamente nelle fognature. Ovviamente, sono sostanze biodegradabili, completamente smaltibili dalla natura. I depositi ed i sedimenti nel tempo intaccano il tritarifiuti elettrico, causandone un mal funzionamento ed i cattivi odori. Per pulire il tritarifiuti elettrico rivolgersi ad un esperto o in alternativa provvedere da sé. L'operazione richiede pochi e semplici passaggi, con un notevole risparmio economico e risultati ottimali.

27

Occorrente

  • Vaschetta ghiaccio, formine in silicone muffin
  • Aceto bianco, limone e lime, bicarbonato, sale grosso
37

Per pulire il tritarifiuti elettrico, procurare dei prodotti specifici. In commercio, si possono reperire pastiglie chimiche ed acide da inserire direttamente nello scarico. In breve, fungeranno da “pulisci tutto” senza lasciare sedimenti. Queste soluzioni vanno utilizzate sporadicamente. Infatti, con il tempo, potrebbero danneggiare il tritarifiuti e le pareti tubolari dell’elettrodomestico. Tuttavia, si potrà ricorrere a prodotti più naturali ed economici per ottenere gli stessi risultati. Pertanto, recuperare degli stampini da muffin o da dolci in silicone. In alternativa, utilizzare anche le vaschette da ghiaccio.

47

Prendere i limoni, il lime e tagliarli con un coltello a cubetti. Sistemarli nelle formine e livellarli con cura. Versare l’aceto bianco fino all’orlo della formina. Inserire il contenuto nel freezer e ghiacciare per almeno un giorno. Togliere i cubetti dagli stampini. Aprire l’acqua calda e farla scorrere per alcuni minuti. Versare una tazza da caffè di bicarbonato e contemporaneamente il ghiacciolo al lime. Azionare il tritarifiuti elettrico. All’interno, il bicarbonato ed il limone, agenti molto detergenti, compieranno il loro impeccabile lavoro. Utilizzare questa procedura ogni giorno, preferibilmente di sera.

Continua la lettura
57

In alternativa, utilizzare un composto a base di bicarbonato, acqua, sale grosso, aceto e succo di limone. Pertanto, versare in una pentola circa due litri d'acqua, un bicchiere d'aceto bianco ed il succo di un limone. Portare ad ebollizione. Quindi, per pulire il tritarifiuti elettrico versare due pugni di sale grosso nel lavandino ed il contenuto della pentola. Non respirare le esalazioni ed azionare il tritarifiuti elettrico. Far girare le lame per un paio di minuti. Dopo la pulizia, spegnere l’elettrodomestico e asciugare il lavandino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare prodotti con additivi chimici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 consigli contro lo spreco alimentare

I dati sono davvero allarmanti: secondo quanto affermato dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO), nei paesi più sviluppati si sprecano ogni anno circa 220 milioni di tonnellate di generi alimentari. Una cifra...
Economia Domestica

10 consigli per usare al meglio il Bimby

Il Bimby, elettrodomestico multifunzione prodotto dalla ditta Worwerk, è un apparecchio che racchiude in sé differenti funzionalità configurandosi come un prodotto all'avanguardia ed in costante evoluzione. Periodicamente, infatti, il Bimby si rinnova...
Economia Domestica

Come pulire velocemente il Bimby

Il Bimby è un robot da cucina capace di svolgere la funzione di ben 12 elettrodomestici, velocizzando e semplificando di molto il lavoro passato in cucina. L'unico suo fastidio è quello di doverlo pulire ad ogni utilizzo, per non intaccare la sua integrità....
Pulizia della Casa

Come pulire il frullatore

Il progresso tecnologica ha contribuito alla semplificazione di terminate operazione nella nostra vita di tutti i giorni. Basti pensare agli elettrodomestici di casa e di come contribuiscono all'aiuto nelle nostre azioni quotidiane. Occorre però sapere...
Pulizia della Casa

Come togliere il calcare ostinato

Capita spesso di non aver pulito il calcare immediatamente dopo che si sia formato, ma di lasciarlo depositare sulle superfici così che, successivamente, la sua rimozione diventi sempre più complicata. Per prima cosa, però, indichiamo dove il calcare...
Arredamento

Come organizzare lo spazio per la lavatrice

Oggi la lavatrice è un elettrodomestico che non puó mancare nelle nostre case e quando si progetta un'abitazione da costruire o da ristrutturare, è strettamente necessario prevedere anche un punto dove collocarla e gli spazi necessari al suo utilizzo...
Economia Domestica

10 errori nell'utilizzo del bimby

Il bimby è ormai diventato un elettrodomestico molto utile e per molte davvero insostituibile. Per le amanti della cucina e di tutte quelle che passano ore ai fornelli, il bimby è una vera salvezza. Questo piccolo elettrodomestico, silenzioso e funzionale,...
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri della lavastoviglie

Negli ultimi anni, la lavastoviglie è diventata un elettrodomestico di cui non si può assolutamente fare a meno. A differenza di altri elettrodomestici, essa richiede una manutenzione particolare. Qualora dovesse subire un guasto, la lavastoviglie potrebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.