Come pulire il sifone

Tramite: O2O 26/03/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, di trovare le tubazioni di scarico della nostra abitazione intasate da qualche oggetto caduto inavvertitamente nello scarico o da alcuni residui che con il tempo di sono accumulati causando l'ingorgo. In questi casi, generalmente preferiamo rivolgerci ad un idraulico per riuscire ad eliminare il problema presente nelle nostre tubazioni, riuscendo a ripristinare correttamente lo scarico.
Tuttavia il costo di questo intervento potrebbe risultare abbastanza elevato e per risparmiare qualcosa potremmo provare ad eseguire la riparazione con le nostre mani, seguendo le indicazioni riportate in moltissime guide.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a pulire correttamente il sifone. Il sifone è un elemento idraulico inserito in un condotto, realizzato mediante una tubazione curva a forma di "U". Esso ha la funzione di creare un ostacolo (un "tappo idraulico") al passaggio dei cattivi odori in virtù della presenza di acqua residua nella sua ansa, il cui ristagno va a ostruire la sezione di passaggio dell'odore stesso.

26

Occorrente

  • straccio
  • secchio
  • pinza per tubi
36

Pulizia senza smontaggio

Se lo scarico del lavandino si è intasato potremo provare ad utilizzare come prima soluzione degli appositi prodotti chimici per rimuovere i residui e far tornare l'acqua a scorrere. In alternativa potremo usare una ventosa sturalavandini. Proviamo a fare pressione sullo scarico del lavandino per alcune volte e verifichiamo che l'acqua torni a scorrere. Non sempre però queste soluzioni si rivelano sufficienti quindi è necessario effettuare una pulizia approfondita del sifone.

46

Smontaggio e pulizia sifone

Con l'aiuto di una pinza per tubi, svitate il tubo del sifone. Per evitare che la pinza graffi la superficie del sifone è consigliabile usare uno straccio tra la pinza ed il dado. Ricordiamoci di mettere un secchio sotto lo scarico per raccogliere l'acqua che sicuramente uscirà dal sifone. Dobbiamo ora, utilizzare una spazzola o un altro attrezzo, per iniziare a rimuovere i residui. Generalmente questi accumuli sono grumi di detersivo o residui di cibo. Puliamo bene tutti i pezzi del sifone e risciacquatelo con dell'acqua. Se la spazzola non riesce ad arrivare in tutti i punti, possiamo usare una spirale a molla. Inseriamola nel tubo e facciamola girare per smuovere l'ostruzione.

Continua la lettura
56

Rimontaggio sifone

Prima di rimontare il sifone, controlliamo lo stato dello stesso e lo stato delle guarnizioni e se fosse necessario procediamo alla sostituzione. La tenuta della guarnizioni è fondamentale per evitare perdite. Controlliamo anche i pezzi del sifone, se dovessero essere in cattivo stato dovremo acquistarne di nuovi. Una volta rimontato il sifone facciamo scorrere dell'acqua calda per alcuni minuti, questa operazione servirà per rimuovere eventuali residui di grasso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come pulire la moka

Avere una moka sempre pulita e perfetta è il desiderio di tutti gli amanti del caffè. Il caffè italiano, che si prepara con la classica moka, è famoso in tutto il mondo per il suo gusto inconfondibile. Freddo o caldo, con o senza crema, il caffè...
Economia Domestica

Come pulire i vetri con i fogli di giornale

Avete i vetri delle finestre della vostra casa sporchi e non avete idea come pulirli in modo veloce ma efficace senza perdere molto tempo? La soluzione adatta per voi potrebbe essere quella di usare dei fogli di giornale. La pulizia dei vetri con i fogli...
Economia Domestica

Come pulire la verdura a foglia

Le verdure a foglia (cavoli, bietole, spinaci ecc.) a volte risultano essere molto sporche. Quindi molto importante pulirle correttamente. Il modo migliore per farlo è quello di immergerle in acqua fredda. Nei passi della guida a seguire troverete diversi...
Economia Domestica

Come pulire una pentola bruciata

La pentola che sia essa in acciaio inox o realizzata in materiale antiaderente, è soggetta, durante la cottura dei cibi, a bruciature e adesioni del cibo stesso sul fondo. Talvolta potrebbe capitare di dimenticare la pentola sul fuoco, causando la bruciatura...
Economia Domestica

Come pulire il nabuk

In questo articolo, abbiamo deciso di esaminare per bene, un argomento molto interessante, che piacerà a tante casalinghe e non solo. Stiamo parlando del come pulire, comodamente in casa, il nabuk. Avremo sicuramente anche noi, un paio di scarpe, stivali,...
Economia Domestica

Come pulire la muffa in un frigorifero

Cibi e bevande lasciati troppo tempo in un frigorifero, possono provocare cattivi odori e fastidiose muffe, soprattutto all'interno dei cassetti o sugli scaffali. Quando la muffa comincerà a diffondersi all'interno del frigorifero, non potrete far altro...
Economia Domestica

Come pulire la teiera e la caffettiera

Uno degli inconvenienti più sgradevoli che le normali caffettiere presentano, è lo sgradevole sapore che conferiscono al caffè quando vengono usate dopo un periodo lungo di inutilizzo, o quando vengono usate per la prima volta. La caffettiera ha delle...
Economia Domestica

Come pulire un portafoglio di pelle

Alcuni accessori vengono utilizzati quotidianamente, magari in più occasioni in una sola giornata, e questo accade in particolare maniera con i portafogli: pur avendone cura e trattandoli con il dovuto riguardo, è praticamente impossibile mantenerli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.