Come pulire il rubinetto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Generalmente, il rubinetto (specie quello di casa) possiede la caratteristica finitura cromata o dorata e, a volte, può accadere che si sporchi o si opacizzi soprattutto per l'eccessivo accumulo di calcare. Quest'ultimo, quando si solidifica insieme ai residui di sapone, tende a creare aloni ed incrostazioni in corrispondenza di giunture e snodi. Per ovviare a questo problema, nei successivi passi di questa guida, fornirò alcuni utili consigli su come pulire correttamente il rubinetto.

27

Occorrente

  • Aceto
  • Limone
  • Sapone neutro liquido
  • Spazzolino tondo
  • Panno morbido
37

Pulire il rubinetto

Innanzitutto, anche il rubinetto della vasca da bagno, necessita di una pulizia profonda. In questo caso, converrà adoperare uno spazzolino tondo del tipo utilizzato per arricciare i capelli. Questo, andrà inserito all'estremità del rubinetto e fatto ruotare come un cacciavite: in questo modo, il calcare depositato lungo la circonferenza, non emetterà più fastidiosi spruzzi di acqua (spesso multidirezionali) dovuti proprio a queste incrostazioni. Tuttavia, per pulire il rubinetto quando ci si trova in una situazione peggiore, come la presenza contemporanea di sporco, calcare e ruggine, sarà necessario creare una soluzione con aceto, limone e sapone neutro liquido, in modo da lavare e pulire a fondo tutta la parte interessata.

47

Utilizzare prodotti naturali

Con il solito risciacquo ed una buona asciugatura, il rubinetto ritornerà lucido e pulito come un tempo. Tuttavia, è importante non dimenticare la natura del rubinetto: in commercio, ne esistono in rame, ottone, o addirittura ferro. Per quest'ultimi, consiglio di lasciar perdere i rimedi naturali, e di rivolgersi ad un tubista specializzato, che potrà dare degli ottimi consigli sulla manutenzione. Per rimediare a questo inconveniente, sarà necessario un buon intervento di pulizia e di prevenzione, al riformarsi del calcare stesso. Inoltre, per pulire il rubinetto, è consigliabile utilizzare prodotti non troppo aggressivi e possibilmente naturali, come ad esempio l'aceto, che è un ottimo sgrassante, disinfettante e soprattutto anticalcare.

Continua la lettura
57

Pulire i filtri del rubinetto

Con l'aiuto di una spugna imbevuta in questo liquido, pulire il rubinetto a fondo, dopodiché sarà necessario risciacquare con abbondante acqua fredda ed asciugare con uno panno morbido. Infine, p importante soffermarsi sulla pulizia dei filtri installati. Questi sono facilmente estraibili con una pinza ed una volta tolti, andranno immersi in un bicchiere di aceto e lasciati in ammollo per almeno mezza giornata. Trascorso tale periodo, il filtro apparirà nuovamente pulito e, soprattutto, privo di qualsiasi otturazione. In questo modo, la sua pulizia consentirà di ottenere anche un getto d'acqua lineare ed un rubinetto pulito, luccicante e senza alcuna presenza di calcare. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un rubinetto

La pulizia quotidiana del bagno e dei sanitari presenti nella nostra abitazione è veramente fondamentale per poter garantire l'igiene; periodicamente, però, sarà necessario provvedere anche alla detersione approfondita della rubinetteria, che inizia...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti con il limone

Lo sporco che si deposita sui rubinetti del bagno e della cucina non consiste solo in residui di sapone e detergenti vari. Se l'acqua è pesante, oltre ai depositi di schiuma di sapone si possono aggiungere anche sostanze minerali come il cloro e il calcare....
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di calcare dai rubinetti

Il calcare è senza dubbio il principale nemico delle superfici lavabili e degli elettrodomestici. Per eliminarlo, sono disponibili in commercio tantissimi prodotti chimici anticalcare che, oltre a comportare un certo dispendio a livello economico, risultano...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Pulizia della Casa

Come togliere i segni di calcare intorno ai rubinetti

Il calcare minaccia ogni superficie a contatto con l'acqua, dai rubinetti agli elettrodomestici. Se nel caso dei primi è visibile esternamente, nella lavatrice o nel frigorifero si accumula all'interno compromettendone il funzionamento. Il calcare, o...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalla rubinetteria

Uno dei nemici più grandi delle casalinghe, che tengono molto alla pulizia e all'igiene, è sicuramente il calcare che si viene a formare nella nostra sfortunatissima rubinetteria. Il calcare è un minerale che si forma col tempo, grazie all'azione dell'acqua....
Ristrutturazione

Come sostituire un rubinetto da giardino

Nel nostro giardino abbiamo un bel rubinetto che ci permette di curare le nostre piante e i nostri fiori. Da un po' di tempo però abbiamo notato alcuni problemi. Magari perde, oppure c'è della ruggine o risulta ostruito. In questo caso la soluzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.