Come pulire il pozzo dell'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'acqua è di fondamentale importanza per la nostra vita: non solo perché la beviamo, ma anche perché ci serve per svolgere le azioni di ogni giorno come lavarci, pulire e numerose altre attività. Tuttavia, per far si che l'acqua che andremo ad utilizzare sia effettivamente pulita, è necessario detergere con cura il pozzo acquifero. In questa guida vedremo allora come poterlo fare in modo semplice e piuttosto rapido. Attenzione questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto chiedete sempre consiglio a personale esperto nel settore.

25

Utilizzare il cloro

I metodi che andremo ad illustrare sono principalmente tre. Il primo è quello più sbrigativo e più semplice, ma ha anch'esso dei vantaggi e degli svantaggi. Questo metodo consiste nel versare all'interno del pozzo una certa quantità di cloro (ci si regolerà in base alla capienza del pozzo stesso). Il vantaggio che questo procedimento apporta è quello di eliminare ogni traccia di batteri e virus presenti eventualmente nell'acqua. Inoltre il cloro eviterà anche la formazione di fastidioso calcare. D'altro canto però, attuando questo sistema, l'acqua non sarà più potabile, i quanto all'interno conterrà del cloro.

35

Pulire l'interno del pozzo

Il secondo metodo è più manuale e richiede molto impegno fisico. Infatti è necessario calarsi o comunque entrare (anche con metà busto) dentro la cisterna. State molto attenti prima di effettuare questa operazione. Avvalendoci di uno spazzolone comprato appositamente per questa occasione, iniziamo a scrostare e pulire le pareti, rimuovendo tutto lo sporco. I vantaggi di ciò sono che la sporcizia potrà essere eliminata da noi stessi e potrà essere portata manualmente al di fuori della cisterna. Questo ci garantirà anche una pulizia tangibile e immediata. Ovviamente spetta a voi decidere se scegliere o "evitare" questo metodo, in base alle "forze" fisiche che avete a disposizione.

Continua la lettura
45

Impiegare l'aceto

Il terzo metodo consiste nel riempire la cisterna con una piccola parte di aceto, e fare un 3 o 4 cicli di riempimento e svuotamento durante la stessa giornata. Le prime due volte è consigliabile utilizzare l’aceto, mentre per le volte restanti faremo semplicemente i cicli di carico e scarico dell’acqua che ci viene fornita dal nostro Comune di residenza. È opportuno ricordare che i metodi possono essere combinati tra loro ed essere utilizzati contemporaneamente, questo non farà altro che garantire una pulizia maggiore e più profonda del pozzo. Effettuando allora uno dei tre metodi proposti, riuscirete senz'altro ad avere acqua pulita nel vostro pozzo e potrete utilizzarla come meglio credete.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire un addolcitore d'acqua

Quando si vive in un luogo in cui l'acqua non è assolutamente pura, è fondamentale utilizzare degli addolcitori d'acqua per evitare di fare uso di un'acqua piena di calcare e di sostanze nocive. L'acqua prima di arrivare al proprio rubinetto, passa...
Pulizia della Casa

Come pulire il depuratore dell'acqua

I depuratori d'acqua sono ormai sempre più diffusi nelle nostre abitazioni, perché ci rendono più comoda la vita facendoci risparmiare tempo, denaro e sforzo fisico. Infatti, con essi non sarà più necessario preoccuparci di riempire bidoni d'acqua...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come pulire l'acqua torbida in una piscina

È forse un sogno di tutti e un privilegio di pochi. Ma avere la piscina in casa è un lusso a cui diremmo di sì senza pensarci. A oggi esistono molti modelli di piscina, alcuni dei quali sono semplici da installare. Tuttavia è una comodità che prevede...
Pulizia della Casa

Come pulire il serbatoio dell'acqua

Se sul terrazzo di casa abbiamo installato un serbatoio dell'acqua, per soddisfare al meglio le esigenze familiari e per evitare che si rimanga senza il prezioso liquido in occasione di brusche interruzioni del servizio da parte del fornitore, è importante...
Pulizia della Casa

5 modi di usare l'acqua ossigenata in casa

L'acqua ossigenata non manca mai in casa nella cassetta dei medicinali. Solitamente vi ricorriamo per pulire e curare piccole ferite e la sua reazione effervescente, con la caratteristica schiuma bianca che pizzica, non passa inosservata. Ma possiamo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere dal bagno le macchie provocate dall'acqua

I lavori di pulizia della propria casa possono nascondere delle vere e proprie insidie, dalle quali è difficile uscirne facilmente. Una delle stanze più delicate in tal senso è senza ombra di dubbio il bagno. Esso viene per forza di cosa sporcato giornalmente....
Pulizia della Casa

Le migliori idropulitrici ad acqua calda

Se siete alla ricerca di alcune informazioni utili sulle migliori idropulitrici ad acqua calda disponibili in commercio, siete capitati nel posto giusto, poiché nei passi successivi di questa lista, troverete un elenco dettagliato. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.