Come pulire il piatto doccia dalla muffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La rimozione della muffa è molto semplice da eseguire, l'importante è utilizzare i giusti prodotti. La muffa è davvero fastidiosa, in quanto annerisce le fughe del pavimento, rovina i rubinetti del lavello o della doccia e scolorisce il muro; oltretutto, può essere dannosa per la salute, poiché rilascia spore microscopiche che causano reazioni allergiche. Ecco diversi metodi su come pulire il piatto doccia dalla muffa.

27

Occorrente

  • borace
  • acqua ossigenata
  • detersivo sgrassante
  • spugna
  • bicarbonato di sodio
  • Candeggina
37

Il primo metodo per rimuovere la muffa, consiste nel miscelare di 1/2 tazza di acqua ossigenata e una tazza di acqua calda in un flacone spray. Spruzzate la soluzione generosamente su ogni superficie del box doccia, compreso il pavimento. Lasciate riposare una o due ore e strofinate energicamente con una spazzola a setole rigide imbevuta di acqua calda.

47

Un'alternativa molto efficace all'acqua ossigenata è la candeggina, anche se è più irritante se va a contatto direttamente con la pelle; è sufficiente mescolare in parti uguali la candeggina e l'acqua fredda, in un flacone spray, spruzzare la soluzione sulla zona interessata dalla muffa e lasciare agire per 10 minuti. Risciacquare bene. Quando utilizzate questo tipo di soluzione, assicuratevi che la finestra del bagno sia aperta e prendete le dovute precauzioni per evitare di respirare i gas che può emanare la candeggina. Si raccomanda di non mescolare mai la candeggina con gli altri detergenti domestici, perché potrebbe crearsi una soluzione altamente tossica.

Continua la lettura
57

Un altro metodo per la rimozione della muffa dal piatto doccia, consiste nel miscelare una tazza di acqua calda con 1/2 tazza di detersivo sgrassante e 1/2 tazza di bicarbonato di sodio. Passate il composto con un panno umido o una spugna, strofinando soprattutto nelle zone colpite dalla muffa. Attendete un'oretta circa e risciacquate la superficie con acqua calda miscelata con 2 tazze di aceto bianco.

67

La borace è un prodotto naturale ottimo per rimuovere la muffa; inoltre, non emette sostanze chimiche o vapori pericolosi, come alcuni prodotti presenti in commercio. La borace è usata anche come insetticida, erbicida e fungicida. Miscelate mezzo bicchiere di borace in mezzo litro di acqua calda. Cospargete la soluzione sul piatto doccia, attendete qualche minuto e risciacquate solo con acqua fredda. Asciugate con un panno di cotone.

77

Spruzzate la superficie del piatto doccia con una soluzione composta da olio di tea tree e acqua tiepida. Aggiungete un cucchiaino di olio di tea tree per ogni tazza di acqua e ponete il tutto in un flacone spray. In alternativa all'utilizzo del flacone spray, è possibile utilizzare uno straccio o un panno, imbevetelo con la soluzione di olio di tea tree e passatelo sulla muffa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare definitivamente la muffa da muri e mobili

Molte case, soprattutto quelle più datate, spesso hanno la pecca di essere umide, problema che provoca la formazione della muffa, un particolare tipo di fungo pluricellulare estremamente dannoso per l'organismo umano. Le spore rilasciate dalla muffa,...
Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero problema, potenzialmente pericoloso. La muffa regna in ambienti umidi, come pareti o mobili,...
Esterni

Come rimuovere la muffa dai cuscini da seduta per esterni

Con l'arrivo della bella stagione passare delle calde serate all'esterno su un comodo divano, o magari su un dondolo, in compagnia di amici e parenti è davvero qualcosa di meraviglioso. Può però capitare che i morbidi cuscini da seduta, che avete lasciato...
Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dai cassetti

La muffa è la nemica più comune quando si parla di igiene della casa; si presenta spesso sulle pareti, vicino alle soffitte, oppure negli armadi e nei cassetti. Questo questo parassita dell'igiene si forma nelle nostre case porta spesso un cattivo odore...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tappeti con l'aceto

Un tappeto bagnato può facilmente diventare un tappeto ammuffito, se si consente all'umidità di rimanere all'interno delle sue fibre porose. La muffa emerge spesso sui tappeti a seguito di un periodo di elevata umidità, in quanto la muffa si nutre...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa tra le piastrelle

La formazione di muffa nelle fughe delle piastrelle è un inconveniente tipico della stanza da bagno e ancora di più del box doccia, dove il livello di umidità è altissimo. È un problema molto comune e molto fastidioso perché rovina l'estetica di...
Pulizia della Casa

Come eliminare e prevenire la muffa

Eliminare e prevenire la crescita e la diffusione della muffa nelle nostre abitazioni è una sfida costante. La presenza di umidità nel bagno, in cucina, in soffitta oppure in cantina rende queste aree della casa il terreno ideale per la formazione di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.