Come pulire il piano cottura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pulizia del piano cottura è una delle operazioni forse più antipatiche legate alla cucina. Se non ci ricordiamo di pulire il piano cottura subito dopo aver cucinato, la sporcizia si consolida. Spesso, quando prepariamo la pasta, l'acqua in ebollizione fuoriesce dalla pentola. Posandosi sul fornello, crea una sorta di alone. Come anche il sugo schizza sul piano cottura e si incrosta. Rimuovere tutti questi residui è molto importante per avere un piano cottura in perfette condizioni. A volte poi, possiamo avere delle difficoltà a fare questo. In questa guida vedremo come pulire al meglio il piano cottura.

27

Occorrente

  • detersivo per piatti
  • aceto
  • sapone neutro
  • detergente per acciaio
  • detergente per vetri
  • bicarbonato di sodio
37

Per pulire il piano cottura, per prima cosa dovremo togliere tutti i residui delle preparazioni dalla superficie. Specie se si tratta di olio o sostanze zuccherine, il rischio è che si solidifichino in modo quasi permanente. Perciò siamo tempestivi nel lavare via questa sporcizia con un panno umido o una spugnetta. Così non dovremo preoccuparci di strofinare faticosamente il piano cottura. Al contrario, dovremo solo rimuovere gli aloni e le piccole macchie rimaste.

47

Per pulire il piano cottura nel modo più efficace, dobbiamo considerare il materiale di cui si costituisce. In base a ciò, sceglieremo sistemi e prodotti diversi per detergerlo. Se si tratta di acciaio inox, possiamo utilizzare una spugna bagnata e del detersivo neutro. Sfreghiamo la superficie utilizzando un movimento circolare. Quindi seguiamo la direzione della satinatura del metallo. Se sul piano cottura ci sono delle incrostazioni ben consolidate, ricordiamoci di strofinare attentamente la superficie del piano con una spugna imbevuta di aceto riscaldato. Così lucideremo perfettamente il piano cottura senza aver bisogno di prodotti chimici specifici. In ogni caso dobbiamo assolutamente bandire l'uso di spugnette metalliche abrasive, perché graffiano l'acciaio. Vale lo stesso per i detergenti corrosivi e a base di cloro, come la candeggina, che creano macchie e aloni.

Continua la lettura
57

Se invece il nostro piano cottura è in vetro temperato o smalto lucidato, il procedimento è diverso. Dovremo pulire la superficie utilizzando una spugna o un panno morbido. Prima però bagniamoli con dell'acqua tiepida. Solo così eviteremo di fare graffi. Se poi ci sono resti di cibo o altre macchie resistenti, facciamo molta attenzione a raschiarli delicatamente. Anche per questa operazione, utilizziamo una spugna. A questo punto possiamo lavare la superficie con un detersivo per piatti. Risciacquiamo poi con acqua abbondante. Per togliere via gli aloni dal vetro, usiamo un detergente per vetri a base di alcool e asciugare con cura eventuali residui di acqua. L'ideale è comunque un panno in microfibra, che tende ad assorbire l'acqua e non lascia macchie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rimuovere subito i residui di cibo dal piano cottura per non farli solidificare
  • Non usare spugne abrasive o detersivi corrosivi per non rovinare il piano cottura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare bene i vetri

Pulire i vetri di casa costa tempo, fatica ed impegno. Sulla superficie si annidano polvere, acqua piovana nonché le impronte dei bambini. Per eliminare opacità e sporcizia serve olio di gomito! Molti detergenti promettono ottimi risultati. Tuttavia,...
Economia Domestica

Come proteggere il lavello smaltato nero

La cucina è una delle cose più costose, soprattutto se viene creata su misura e installata in base alle vostre esigenze. Ogni cucina è creata da varie componenti e oltre agli elettrodomestici, molto spesso, è necessario anche scegliere la tipologia...
Pulizia della Casa

10 consigli per rimuovere gli aloni di sudore

Come tutti vi sarete sicuramente accorti, il sudore molto spesso, può causare delle macchie che possono diventare evidenti soprattutto sui tessuti di colore bianco. Per rimediare a questi di sudore, molto spesso è necessario ricorrere a dei prodotti...
Pulizia della Casa

5 modi per rimuovere aloni di sudore

D'inverno o d'estate, quando l'aria si fa calda e si corre da un posto all'altro, spesso si inizia a sudare abbondantemente e sotto i vestiti compaiono antiestetiche macchie scure. Soprattutto sotto le ascelle, sulle camicie bianche, due grandi aloni...
Pulizia della Casa

Come rimuovre gli aloni dai vetri

Lavare i vetri rappresenta senza dubbio una delle pulizie di casa più antipatiche, complicate e difficili da realizzare. Insomma, davvero l'incubo per tutte le casalinghe! Questo innanzitutto perché i vetri sono spesso posti in una posizione disagevole...
Pulizia della Casa

Come togliere gli aloni dalla biancheria appena lavata

Solitamente, quando siamo in procinto di effettuare il bucato, puntualmente capita di ritrovarci con degli aloni al posto delle macchie, per cui siamo costretti a lavare di nuovo il tessuto. In commercio esistono dei prodotti specifici per togliere gli...
Pulizia della Casa

Come nascondere gli aloni di sudore sui vestiti

Quando la camicia bianca inizia ad ingiallirsi intorno al collo o sotto le braccia, la causa è sicuramente il sudore, il quale può lasciare delle tracce particolarmente resistenti. L'eliminazione di tali aloni antiestetici permanenti talvolta si rivela...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri senza lasciare aloni

Naturalmente, è risaputo che i vetri sporchi e pieni di aloni saltano immediatamente agli occhi e danno un'immagine non molto curata della propria abitazione. Possiamo tranquillamente affermare che pulire i vetri di casa non rappresenta un'attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.