Come pulire il lavello della cucina in granito

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavello della cucina in granito è una caratteristica popolare in molte case in quanto il granito è un materiale che ha molti vantaggi, il che lo rende ideale per un lavello solido. Si tratta, infatti, di uno dei materiali più durevoli che si possono scegliere per un lavello della cucina, il quale è soggetto ad urti con stoviglie e a contatto frequente con detersivo. Inoltre, un lavello in granito non sviluppa molte macchie, il che rende più facile la pulizia; non è soggetto a scolorimento e, se adeguatamente curato, è in grado di aggiunge un tocco di eleganza alla cucina. Dunque, non ci vuole molto sforzo per pulire un lavello in granito e nella seguente guida vedremo come farlo.

27

Occorrente

  • Detergente delicato
  • Aceto bianco
37

Indossare un paio di guanti di gomma per proteggere le mani dagli agenti di pulizia. Pulire il lavello con un detergente delicato e dell'acqua calda, utilizzando una spugnetta abrasiva morbida o una spazzola morbida in nylon per eliminare anche le incrostazioni e lo sporco ostinato. Assicurarsi di strofinare l'intero lavandino per una pulizia approfondita, ricordandosi di pulire anche l'area di scarico e i rubinetti, dove lo sporco e i depositi minerari tendono ad accumularsi. Sciacquare abbondantemente con acqua tiepida per eliminare ogni traccia di detergente.

47

Un passaggio importante per una buona pulizia di un lavello in granito è la rimozione del calcare.
Come su tutti gli altri materiali utilizzati per la realizzazione dei lavelli, anche sul granito il calcare può depositarsi in grandi quantità, in particolare dove il contenuto di minerali nell'acqua è alto. Il calcare fa sì che il lavello possa perdere la sua lucentezza, facendolo assumere un aspetto più vecchio e meno attraente. Una soluzione di aceto bianco ed acqua calda può aiutare a risolvere il problema: mescolare una parte di aceto bianco con una parte di acqua tiepida in un flacone spray e spruzzare la soluzione in modo uniforme su tutta la superficie e lasciare agire per 10-15 minuti. Dopodiché utilizzare un panno morbido per rimuovere lo sporco e le macchie.

Continua la lettura
57

Se nonostante ciò si notano ancora alcune macchie ostinate, la soluzione migliore per questo tipo di materiale è usare il bicarbonato di sodio. Fare una pasta abbastanza consistente composta da bicarbonato di sodio e acqua, applicarla sulle macchie e strofinate delicatamente con un panno morbido. Lasciare la pasta agire per circa 10 minuti, quindi risciacquare sempre con acqua tiepida. Evitare di lasciare spugne abrasive bagnate, panni o contenitori su qualsiasi parte del lavandino per non favorire l'accumulo di calcare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare prodotti abrasivi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire Il Lavello Della Cucina

Come tutti sappiamo, uno degli spazi della casa, se non il più importante spazio, dove è fondamentale riuscire a trovarsi a proprio agio, risulta essere proprio la cucina. Per questo, la cucina necessita di una manutenzione continua, superiore al resto...
Pulizia della Casa

Come pulire la cucina o il lavello in acciaio inox

Una bella cucina è quella nella quale brilla un lavello di qualità. È il caso dei lavelli in acciaio inox che, di solito, rispondono ad una duplice, importante funzione: quella di essere belli sotto il profilo estetico e delle finiture e quello di...
Pulizia della Casa

Come pulire le macchie sul granito

Il granito è una delle pietre naturali più belle per realizzare elementi di arredamento. Lo si può trovare in diverse colorazioni e disegni, a seconda della loro zona di provenienza. È un materiale estremamente resistente che ben si presta per essere...
Pulizia della Casa

Come pulire un pavimento in granito

I pavimenti sono parte integrante di un'abitazione. Per mantenere salubre l'ambiente casalingo è necessario pulire quotidianamente l'appartamento. E ciò significa occuparsi anche del pavimento. Naturalmente non è necessario lavarlo ogni 24 ore. Ma...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in porcellana

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
Pulizia della Casa

Come pulire il granito

Il granito è una pietra naturale ricercata e pregiata, di grande impatto visivo e, a differenza del marmo e di altre pietre calcaree, molto resistente e di facile manutenzione. Proprio per queste sue caratteristiche è largamente utilizzata nel campo...
Pulizia della Casa

Come sgrassare il lavello della cucina

In questa guida, abbiamo deciso di insegnare a tutti i nostri lettori, come poter sgrassare, nella maniera più semplice e veloce possibile, il lavello della cucina, in modo da poterlo tenere pulito più a lungo, anche dopo la preparazione di tutti i...
Pulizia della Casa

Come lucidare il lavello della cucina in fragranite

Il lavello della cucina viene utilizzato ogni giorno, il che lo rende vulnerabile ad un rapido deterioramento soprattutto a causa dell'uso di detergenti abrasivi e del contatto con le stoviglie. Ci sono, tuttavia, alcune soluzioni che è possibile attuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.