Come pulire il lavabo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il lavabo è un complemento d’arredo che tutte noi abbiamo nelle nostre abitazioni. Tuttavia, mantenere il lavabo lindo, lucido e pulito per un periodo superiore ai dieci minuti non è sempre una faccenda facile. I lavori che si compiono in cucina, probabilmente sono quelli che producono anche maggiore sporco e, di conseguenza, anche maggiore lavoro nella successiva operazione di pulizia. Ciò di cui ci occuperemo in questa guida, sarà in particolare come pulire il lavello della cucina. Indipendentemente dai materiali di cui è costituito quali acciaio inox, ceramica o altro, il lavello è soggetto a sporcarsi molto facilmente anche in seguito alle macchie di calcare.

27

Occorrente

  • limone
  • aceto
  • acqua calda
  • spugnetta
  • pelle in microfibra
  • detersivo per i piatti
37

Per poter riuscire al meglio in questa impresa, la prima cosa che dovrete fare è quella di prendere il limone e di tagliarlo in due. Dopo aver fatto questo breve passaggio, prendete una bacinella e all'interno di essa, metteteci dell'acqua calda e qualche goccia di aceto. A tal proposito, dovete sapere che l'aceto è un potente anti calcare naturale. Impregnate una spugnetta della soluzione che avete creato, dopodiché, la strofinate accuratamente su tutto il lavabo compresa la rubinetteria. Lasciate agire la soluzione per qualche minuto, in modo tale che l'aceto elimini il calcare presente sulla rubinetteria.

47

Quando saranno trascorsi i 5 minuti di posa, prendete la metà del limone e strofinate sulla superficie, esercitando una leggera pressione. Cercate di ricoprire tutto il lavabo, raggiungendo anche i punti più nascosti, come ad esempio l'attaccatura della rubinetteria. Lasciate che il succo di limone faccia il suo effetto. Per un buon risultato, il mio consiglio è di aspettare circa mezz'ora prima di passare alla fase successiva. In questo caso, dovrete prendere di nuovo la spugnetta imbevuta di acqua ed aceto, e successivamente, la dovrete strofinare sul lavabo e sulla rubinetteria in modo tale da risciacquare il tutto.

Continua la lettura
57

Dopo aver fatto tutto questo, non vi resta altro da fare che prendere una pelle in micro fibra, ed asciugare scrupolosamente il lavabo. Se il lavabo in questione è di acciaio, sarà meglio creare una soluzione formata da 250 ml di acqua tiepida, 1 cucchiaio di aceto e 3 cucchiai di detersivo per i piatti al limone. Quando avrete ottenuto la soluzione, trasferitela in uno spruzzino e nebulizzatela su tutta la superficie. Risciacquate il tutto abbondantemente. Un' altra soluzione molto valida per poter pulire il lavabo in modo efficace, consiste nel passare su tutta la superficie, della soda con un po' di detersivo per i piatti. Otterrete così, una superficie lucida e pulita senza troppi sforzi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate l'aceto nella pulizia del lavabo, così da evitare anche la formazione del calcare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire la casa col bicarbonato

Il bicarbonato è sicuramente un elemento naturale molto efficace per pulire qualsiasi superficie. Esso è indicato per il lavaggio di indumenti e ringhiere in ferro; inoltre, può essere utilizzato come abrasivo in alcune circostanze, specialmente per...
Pulizia della Casa

Come pulire un mop di cotone

La pulizia della casa è un'attività che purtroppo ci porta a faticare anche durante il weekend. Un po' di riposo dopo una settimana di lavoro ci vuole, ma si può lasciare la casa in disordine? Assolutamente no! Soprattutto noi donne vogliamo sempre...
Pulizia della Casa

Come pulire i tappetini in gomma della cucina

In cucina, precisamente all'altezza del lavabo e su alcuni mobili adiacenti, è buona abitudine posizionare i tappetini in gomma. Essi hanno il compito di assorbire l'acqua e proteggere la superficie sottostante dal calcare. Inoltre, i tappetini in gomma...
Pulizia della Casa

Come pulire il lavandino

Il lavello della cucina dovrebbe essere una delle superfici più pulite di una casa, purtroppo però molto spesso, è pieno di germi. Grazie al lavandino è possibile sciacquare la frutta, la verdura, il pesce, la carne, pulire le pentole, i piatti, i...
Pulizia della Casa

Come pulire casa con i rimedi della nonna

Come ben sappiamo, per pulire la casa, un tempo non si avevano a disposizione gli appositi prodotti che normalmente utilizziamo, eppure si riusciva ugualmente a mantenere linde e profumate le stanze delle abitazioni. Tuttavia anche oggi è possibile...
Pulizia della Casa

Come pulire il nichel

La nichelatura, ovvero quel processo che regala ai metalli una patina lucente, può essere effettuata su numerosi oggetti di uso comune, come ad esempio i rubinetti di casa, le maniglie delle porte e delle finestre, o anche su alcune suppellettili. Come...
Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.