Come pulire il girarrosto per spiedo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il miglior modo di gustare la carne è certamente la cottura sulle braci ardenti. Il sapore e l'aroma del piatto sono inimitabili, soprattutto se si utilizza del buon legno profumato. Ne sanno qualcosa i sardi, veri maestri della cottura allo spiedo della carne di maiale. Per tentare di replicare questa tradizione, avremo bisogno di un girarrosto per spiedo. Generalmente si tratta di un macchinario elettrico, che permette alla carne di girare costantemente. Durante la cottura, grassi e fuliggine possono sporcare e macchiare l'apparecchio. Anche il girarrosto, quindi, richiede della manutenzione. Vediamo, dunque, come pulire un girarrosto per spiedo in modo semplice e sicuro.

26

Occorrente

  • Sapone di Marsiglia solido, da grattugiare
  • Acqua q.b.
  • Bicarbonato di sodio
  • Panni morbidi per superfici lisce
36

Controllare il manuale del nostro modello

Ogni modello di girarrosto potrebbe richiedere procedure diverse. Alcuni apparecchi, infatti, sono quasi completamente smontabili. Questo è utile per facilitare la pulizia del macchinario stesso. Ma non tutti i girarrosto lo permettono. Per questo è importante, come prima cosa, fare riferimento al manuale di istruzioni. Questo ci indicherà come procedere e, soprattutto, cosa usare per pulire. Alcuni prodotti potrebbero non essere adatti alla pulizia del nostro girarrosto. Le spugnette metalliche, per esempio, sono ottime per rimuovere le incrostazioni. Tuttavia potrebbero scalfire le superfici che presentano verniciature colorate.

46

Usare sapone e bicarbonato

Con il supporto del manuale di istruzioni iniziamo a prepararci. Per pulire un girarrosto possono tornare utili alcuni prodotti del nostro quotidiano. Il tipo di sporco più comune e ovvio è il grasso animale. Questo può incrostarsi e annerirsi, lasciando macchie e aree appiccicose. Possiamo eliminare i residui più grossi con le già citate spugnette metalliche. Questo se non abbiamo un girarrosto dalle superfici sensibili. In caso contrario, la cosa migliore da fare è ammorbidire lo sporco. Possiamo usare principalmente due prodotti. Uno è il sapone di Marsiglia; l'altro è il bicarbonato di sodio.

Continua la lettura
56

Eseguire la pulizia

Prendiamo un pezzo di sapone di Marsiglia solido e grattugiamolo. Raccogliamolo in una ciotola e aggiungiamo un po' d'acqua. Dovremo ottenere una miscela semi liquida, densa. Stendiamo la miscela sulle incrostazioni più dure, lasciando agire per almeno 15 minuti. Passiamo, quindi, un panno morbido sullo sporco, più volte se necessario. Le chiazze di sporco dovrebbero venire via più facilmente. Possiamo fare altrettanto con il bicarbonato di sodio. Misceliamo due cucchiai di prodotto a mezzo litro di acqua. Passiamo questa miscela sulle macchie e sulle aree annerite con un panno morbido. Il vantaggio del bicarbonato di sodio è anche la sua capacità di rimuovere i forti odori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo usare le stesse miscele anche per pulire, lucidare e disinfettare gli spiedi utilizzati per le carni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
Pulizia della Casa

Come pulire le poltrone

Pulire le poltrone da sole può essere un'attività molto leggera e veloce come una fatica erculea. Questo dipenderà dal tipo di poltrona che dovete pulire per esempio sfoderabile o non sfoderabile, dal tipo di copertura per esempio di tessuto o pelle...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire casa velocemente

Molto spesso può accadere di ricevere degli ospiti all'ultimo minuto, ed è per questo, che bisogna rimboccarsi le maniche e pulire la casa il più in fretta possibile, in modo tale, da farla apparire completamente pulita e soprattutto ordinata. In questa...
Pulizia della Casa

Come pulire i pavimenti

Pulire i pavimenti non è affatto difficile, ma per evitare di commettere degli errori è necessario usare attrezzi e prodotti adeguati. Esistono diversi tipi di pavimenti: gres, ceramica, parquet, marmo, cotto e di conseguenza i metodi per renderli splendenti...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri esterni delle finestre

Pulire le finestre rientra tra i tanti lavori casalinghi di fine stagione. Soprattutto quando il clima primaverile è alle porte e la calda stagione avanza. Pulire i vetri significa dotarsi di olio di gomito e di tanta pazienza per far scomparire tutte...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri

I vetri di finestre e porta finestre, in genere, sono la parte della casa che risulta essere più difficoltosa da pulire. Infatti, anche se si adoperano i migliori prodotti, occorre anche capire quali strofinacci utilizzare per evitare che rimangano quegli...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con la carta di giornale

Avete i vetri delle finestre sporche e non avete idea di come pulirli in modo semplice e veloce? Potete provare a pulire i vetri con la carta da giornale. Pulire il vetro con il giornale è estremamente semplice e consente di eseguire questa operazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.