Come pulire il giardino di casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Forse il giardino è l'angolo della casa più bello e gradevole, da vivere in modo particolare con la bella stagione, ma è proprio in estate che, a causa del caldo o delle ferie) può succedere che ci dimentichiamo del nostro piccolo polmone verde, che nel mentre comincia a produrre erbacce. E’ per questo motivo che con questa guida parleremo di come pulire il giardino: dalla manutenzione dell’attrezzatura sino al rinnovo delle piante perché, comunque, chi sta cercando di capire come pulire il giardino, in realtà, ha voglia di rinnovare aiuole e orto così da restituire una nuova vita allo spazio esterno alla casa. E allora olio di gomito per ripulire tutto. Ecco, quindi, come procedere per tale scopo.

26

Occorrente

  • Cesoie
  • Tosaerba
  • Sementi
  • Concime
36

La prima operazione da fare riguarda la potatura delle piante. Vanno tolti i rami secchi dando forma alla pianta stessa. Per quelle a crescita rigogliosa, ma piccole, come le rose, le azalee o la lavanda, basta usare delle cesoie piccole. Mentre per le piante grandi come gli ulivi e i pini e le stesse siepi, vanno adoperate proprio delle cesoglie tagliasiepi. Tenere a portata di mano un rastrello e dei sacchi per fare pulizia. Terminata la potatura, prendete un rastrello e raccogliete tutti i rami tagliati unitamente a tutte le foglie cadute presenti nel vostro giardino. Ponete il tutto all'interno di ceste o sacchi che vi consentiranno di trasportare il raccolto alla discarica.

46

Cominciate ora con la rimozione delle erbacce, chiamate correttamente graminacee. Ci sono diversi tipi di erbacce, da quelle che si propagano attraverso i semi sino a quelle che si propagano per radice. Il vostro lavoro consiste nella rimozione di tutte queste forme di infestanti, comprese le radici annidate sotto il terreno. Questo lavoro è lungo e dispendioso ma particolarmente importante. Di fatti, una volta rimossa la pianta con la radice, essa non dovrebbe più ricrescere. In questi casi, procuratevi un sacchetto con sementi di erba rigenerante, e ponete le sementi all'interno delle aree problematiche, muovendo leggermente anche il terreno. Questo per garantire che le sementi stesse non rimangano esposte.

Continua la lettura
56

Rimosse le infestanti, prendete un tosaerba e date una passata a tutto il giardino, in modo da livellarlo per bene e per far emergere aree con chiazze gialle di erba, oppure aree con mancanza di erba (anche in seguito allo sradicamento delle infestanti). Innaffiate abbondantemente e mantenete innaffiato almeno le prime settimane in assenza di precipitazioni. Ultima fase è la concimatura. È fondamentale perché si ottenga sempre un giardino verde e rigoglioso. Va fatta più volte durante l'anno e serve per dare l'apporto di azoto e altre sostanze importanti all'erba e alle piante. Successivamente, sarà sufficiente acquistare del concime per prati (e piante) e cospargerlo sul terreno.

Ecco un link che potrebbe fornire ulteriori informazioni utili sull'argomento appena trattato in questa guida ------》https://www.ideegreen.it/come-pulire-il-giardino-35203.html (Come pulire il giardino).

Ecco un altro link da leggere solo a titolo informativo ------》http://www.soluzionidicasa.com/come-pulire-gli-attrezzi-da-giardino/ (COME PULIRE GLI ATTREZZI DA GIARDINO).

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Piuttosto che svolgere un lavoro frettoloso tralasciando delle parti, dividete i vari step in più giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come abbellire un giardino con la ghiaia

Il giardino è il biglietto da visita di ogni casa: grande o piccolo che sia, con manto erboso o con pietrisco, con o senza piscina, dona all'abitazione quella zona di relax e tranquillità che è quasi impossibile realizzare all'interno. Ovviamente perché...
Esterni

Come liberare il giardino dall'ortica

L'ortica è una resistente pianta della famiglia delle Urticaceae che, se lasciata crescere, può raggiungere anche i 2 metri di altezza. Nasce spontaneamente ovunque e se compare in giardino rischia di svilupparsi rigogliosa, soffocare le altre piante...
Esterni

Come pulire un laghetto

In un giardino di nostra proprietà, non può di certo mancare un laghetto funzionante e del tutto naturale. Si tratta di una tipologia di arredo che conferisce estetica e vitalità, basti pensare a quanto sia importante la presenza dell'acqua nella cultura...
Esterni

Come progettare un giardino di roccia

Il giardino rappresenta quella cornice che abbellisce ed impreziosisce un fabbricato. Quest'ultimo potrebbe essere una villa, una villetta a schiera, o addirittura un palazzo, ed in tal caso il giardino costituisce una pertinenza di comune proprietà...
Esterni

Come curare l'orto con la paglia

In questa guida vedremo insieme come curare l'orto con la paglia: essa ha numerosi utilizzi in ambito agricolo, può essere sfruttata per la pacciamatura, per far crescere colture sane e per proteggerle dalle gelate invernali. La paglia è anche un ottimo...
Esterni

10 consigli per il giardino d'estate

L'estate è il momento ideale per vivere appieno il giardino, sia durante la giornata, per rilassarsi all'ombra o lavorare, che durante la sera, per una cena piacevole o rinfrescarsi all'aperto in tranquillità. Tuttavia averne uno non è soltanto un...
Esterni

Come stendere la ghiaia

Se avete intenzione di effettuare la copertura di un terreno per realizzare un giardino semplice e moderno ma non volete necessariamente ricorrere alla pavimentazione con piastrelle in cemento o il vostro budget è piuttosto limitato, potrete scegliere...
Esterni

Come raccogliere e conservare i semi degli ortaggi

Avere un orto casalingo permette di alimentarsi con frutta e verdura controllata e priva di sostanze chimiche. Nella seguente guida infatti, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi illustrerò nella maniera più semplice e rapida possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.