Come pulire il forno senza solventi chimici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pulizia del forno rappresenta, per molte donne, uno dei compiti più difficili tra le mansioni domestiche, perché grasso, incrostazioni e schizzi di cibo, se non rimossi quanto prima, rischiano di depositarsi su tutte le pareti del forno con la conseguenza di ritrovarlo sempre più sporco. In commercio, esistono dei prodotti che promettono risultati molto soddisfacenti, ma essendo sostanze chimiche, alla fine sono più dannose del forno non pulito. Una valida alternativa, potrebbe essere quella di utilizzare prodotti completamente naturali per riuscire a pulire il forno, in modo da evitare che sostanze nocive possano finire al suo interno e, allo stesso tempo, risparmiare qualcosa. All'interno di questa guida, quindi, vi spiegherò come fare per riuscire a pulire perfettamente il forno senza utilizzare solventi chimici. Iniziamo!

26

Occorrente

  • 1 bicchiere di aceto bianco
  • 1 litro di acqua
  • panno in microfibra
  • 1 spruzzino vuoto
  • una pentola in acciaio
  • una manciata di sale grosso
36

Innanzitutto, basterebbe pulire il forno ogni qualvolta viene utilizzato con un po' di acqua e aceto, ma molte volte, un po' per la fretta e un po' per abitudine, si rimanda con maggiore frequenza la sua pulizia. In questi casi, la prima operazione che dovrete compiere, sarà quella di riscaldare il vostro forno poiché, con il calore, l'effetto sgrassante sarà maggiore e vi aiuterà a pulire con meno fatica. Prendete quindi uno spruzzino vuoto, riempitelo con acqua e aceto in parti uguali, spegnete il forno ed iniziate a spruzzare la miscela al suo interno, senza dimenticare lo sportello.

46

Non appena avrete finito di spruzzare la miscela, chiudete lo sportello e lasciate agire per almeno un'ora. Successivamente, prendete una pentola in acciaio e fate bollire un litro di acqua circa dove, in seguito, verserete un bicchiere di aceto bianco. Trascorso il tempo indicato sopra, riaprite il vostro forno e, utilizzando una spugnetta umida, rimuovete delicatamente lo sporco che, nel frattempo, si sarà completamente sciolto. Quando avrete terminato, asciugate le parenti con un panno in microfibra.

Continua la lettura
56

Terminata la prima pulizia, riaccendete il forno per 5 minuti, prendete la pentola con l'acqua e l'aceto che avevate già preparato in precedenza, aggiungete una manciata di sale grosso e mettetela al centro del forno, dopodiché chiudete lo sportello e lasciate agire il tutto per una notte intera. La mattina seguente noterete che, nella pentola, ci saranno ancora delle tracce di grasso che si saranno depositate sulla superficie dell'acqua. Arrivati a questo punto, il vostro forno può dirsi finalmente pulito. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare i vestiti a secco

Il lavaggio a secco è il processo di lavaggio di tessuti e capi d'abbigliamento che utilizza un solvente anziché l'acqua. I solventi più usati sono il tetracloroetilene, miscele di idrocarburi, e i silossani.In questa guida vi spiego come fare per...
Ristrutturazione

Come dipingere una superficie in ferro

Con il passar del tempo, a causa della pioggia e del vento, le parti in ferro delle proprie abitazioni esposte alle intemperie, subiscono processi di ossidazione e invecchiamento. Se, a causa del degrado, dal punto di vista estetico, il ferro vecchio...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Le Macchie Di Attack Dai Jeans

È capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di macchiare i propri amatissimi indumenti, maglioni, camicia o addirittura jeans con della colla e pensare a come risolvere il problema. Se si tratta poi di Attack, colla decisamente resistente, pensare...
Pulizia della Casa

5 trucchi per eliminare i batteri dai pavimenti

L'igiene della casa è un elemento importantissimo per la qualità della vita all'interno delle mura domestiche. Soprattutto infatti se si hanno in casa bambini, anziani o persone ammalate, è bene avere un'igiene perfetta delle proprie stanze. L'igiene...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la vernice da superfici plastiche

All'interno di questa breve guida, andremo a trattare un tema che vi sarà molto utile in casa vostra, parleremo di rimozione di vernici. Nel dettaglio, proveremo a dare una risposta a questo frequente interrogativo: come si deve rimuovere la vernice...
Pulizia della Casa

Come pulire il quarzo bianco

Il quarzo bianco, è un materiale artificiale che non è poroso. Ha una costituzione del 93% di quarzo e del restante 7% di resina. Le superfici formate con l'utilizzo di questo materiale, danno non solo una gran bellezza alla vostra casa, ma la rendono...
Pulizia della Casa

Come pulire e colorare il rame

Avete delle pentole, degli utensili o degli oggetti antichi in rame rovinati e non sapete come pulirli o da colorarli? Se la risposta è sì, allora non dovete far altro che leggere questa guida, che vi spiegherà come intervenire su questo tipo di prodotti...
Esterni

Come togliere i graffiti dai muri

Uno dei passatempi preferiti di alcuni ragazzi di oggi, è disegnare graffiti sui muri. Mentre alcune possono essere definite delle vere e proprie opere d'arte, altri sono semplicemente degli antiestetici scarabocchi che tendono ad imbruttire le mura....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.