Come pulire il fondo di un acquario

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'amore per i pesci si trasforma molto spesso in un acquario dai mille colori e pesci variegati. Stiamo parlando dell'acquariofilia, un hobby molto bello e divertente. Ma, come ogni cosa, richiede dedizione e tempo per la cura e manutenzione. In questa guida ci occuperemo di come pulire il fondo di un acquario per garantire lunga vita ai suoi abitanti. Lo strato di sporco che si accumula col tempo, può essere difficile da rimuovere se non si seguono consigli di base. Noi andremo a chiarire proprio questi aspetti fondamentali. Scopriamo insieme come fare.

27

Occorrente

  • Teli di plastica
  • Aspiratore per acquari
  • Spugne
  • Retino
37

Prima di vedere modalità e prodotti per pulire il fondo di un acquario, prepariamo il giusto ambiente. Ovviamente questo dipenderà dalla grandezza della vasca e dal tempo che occorre per pulirla interamente. Se abbiamo un giardino, troveremo poche difficoltà. Basta metterci sull'asfalto o sull'erba in una bella giornata di sole. Le cose cambiano se viviamo in appartamento. In questo caso è meglio metterci in bagno o in una vecchia vasca. Ad ogni modo, mettiamo a terra un telo di plastica per evitare di bagnare e sporcare. Procuriamoci anche delle spugne ed un aspiratore per acquari.

47

Continuiamo la nostra guida su come pulire il fondo di un acquario. Con un retino mettiamo i pesci in un'altra vaschetta in modo che siano al sicuro durante il procedimento. Di solito non occorre svuotarlo interamente ma solo di un terzo. Per un acquario di 300 litri, basta levare circa 200 litri e procedere al lavaggio. Smuoviamo il fondo in modo che lo sporco venga a galla da solo. Dopodiché possiamo procedere al lavaggio vero e proprio che vedremo nel prossimo passo. Nel frattempo, passiamo anche la sugna sui vetri in modo da eliminare lo sporco presente. Non usiamo alcun genere di saponi o detergenti. Le tracce non lavate accuratamente potrebbero far morire i nostri amici!

Continua la lettura
57

Eccoci al passo decisivo su come pulire il fondo di un acquario. Muniamoci di un aspiratore abbastanza potente e grande. Eseguiamo la pulizia completa partendo dagli angoli e dirigendoci verso il centro. Solo cosi saremo sicuri di raccogliere al meglio tutto lo sporco. I movimenti dovranno essere lenti e circolari in modo da favorire la corretta aspirazione delle impurità. Ovviamente, se l'acquario è grande, ci vorrà un po' di tempo. Se eseguiremo questo procedimento alla lettera, saremo avvantaggiati le prossime volte. Una volta scoperto come pulire il fondo di un acquario, non ci resta che mettere l'acqua pulita, i nostri pesciolini ed il loro mangime preferito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguiamo questa operazione una volta al mese a seconda del nostro sistema di pulizia
  • Non usiamo prodotti chimici e dannosi per pulire la vasca
  • Usiamo sempre acqua adeguata a seconda dei pesci dell'acquario
  • Non usare acqua troppo fredda o calda
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire a fondo le zanzariere

Le zanzariere sono l'unica via di salvezza contro le odiosissime zanzare "sanguisughe": Tuttavia nonostante siano delle ottime alleate contro insetti di ogni sorta, necessitano periodicamente di un'accurata pulizia. È fondamentale pulirle ogni tanto...
Pulizia della Casa

Come pulire casa a fondo

Pulire la casa potrebbe sembrare un compito che non richiede assolutamente organizzazione perché si pensa sia indifferente da quale camera o da qualche mensola iniziare, e si pensa anche non occorra molto tempo. Beh, non è così: la casa è l'ambiente...
Pulizia della Casa

Come pulire a fondo un banco da macellaio

Il banco del macellaio, ma in particolare tutte le aree di lavorazione del cibo crudo richiedono un po' di attenzione nella loro manutenzione e pulizia. Molto spesso infatti i residui di cibo che possono rimanere accidentalmente sul ripiano, con il passare...
Pulizia della Casa

Come pulire la casa a fondo

Pulire la casa a fondo significa, il più delle volte, un enorme dispendio di energie e di tempo. Gli spazi nascosti che di solito non vengono puliti sono numerosi, inoltre, molte superfici necessitano di cure speciali che nella maggior parte dei casi...
Pulizia della Casa

Come effettuare la normale pulizia di un acquario d'acqua dolce

La pulizia di un acquario di acqua dolce è un'operazione importantissima per il benessere e la buona salute dei pesci che vivono al suo interno. L'accumulo di prodotti di rifiuto (residui di cibo e prodotti di metabolismo della fauna acquatica) infatti,...
Pulizia della Casa

Come pulire una padella antiaderente

Dopo una serie infinita di tegami bruciati e anneriti, abbiamo scoperto il meraviglioso mondo delle padelle antiaderenti. Queste ultime infatti, sono dotate di un fondo appositamente concepito per scongiurare l'odioso problema del cibo attaccato e annerito...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno con il limone

Per igienizzare pavimenti e piastrelle della casa, non c'è niente di meglio che affidarsi ad un prodotto naturale come il limone. Questo agrume infatti, è un ottimo disinfettante e mangiacalcare, e se opportunamente usato in bagno ritorna utile per...
Pulizia della Casa

Come pulire divani in pelle o cuoio

I divani in pelle o cuoio sono dei complementi d'arredo molto delicati rispetto ai sofà sfoderabili, in cui la pulizia ordinaria è facilitata e resa più semplice dalla possibilità di rimuovere la copertura esterna. Richiedono quindi una maggiore attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.