Come pulire il computer portatile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il computer portatile è stato una vera rivoluzione. Con la discreta durata della batteria e con le sue dimensioni contenute, ha permesso a tanti professionisti di portarsi il lavoro dai clienti. Al suo interno racchiude gli stessi componenti di un PC fisso ma grazie allo sviluppo della tecnologia, occupano meno spazio. Questo, è uno dei motivi per cui, quasi sempre costano più di un PC fisso. L'ingombro è misurato dai pollici dello schermo che solitamente vanno dai piccoli 10" ai 20". Il peso varia secondo le caratteristiche, i top di gamma vantano un peso ed uno spessore davvero ridicolo. Il ciclo di vita di un computer portatile dipende dal modo in cui viene tenuto. Come tutti gli strumenti tecnologici, possono esserci rotture meccaniche o elettriche ma, la buona tenuta dei materiali esterni, tocca a noi. Nell'articolo vedremo come pulire il computer portatile.

26

Occorrente

  • Panno in microfibra
  • Spray per display
  • Pennellino a setole morbide
36

Solitamente, quando parliamo di pulizia del portatile, intendiamo quella esterna, poiché quella interna, può farla solo chi ha delle conoscenze informatiche. Un computer portatile infatti, al suo interno ha componenti più delicati. Come atto preventivo è d'obbligo, tenere il portatile su un solido appoggio. Poi, non dobbiamo mangiare o bere vicino al computer portatile e possibilmente dobbiamo utilizzare la tastiera sempre con le mani pulite. Sembrano banalità, ma tutto ciò serve ad evitare spiacevoli incidenti che possono causare anche, guasti importanti, oppure la semplice usura dei tasti.

46

È proprio la tastiera uno degli elementi più soggetti allo sporco. Nemico numero uno come sempre è la polvere, ma anche piccoli corpuscoli, capelli, peli e così via. Una tastiera sporca è proprio brutta da vedere, ancora peggio se è bianca. Allora, procediamo a computer portatile spento e con molta attenzione, possiamo passare una piccola aspirapolvere sulla tastiera. Al di sotto dei tasti, ci sono una serie di agganci, dove sono ancorati i tasti e dove facilmente si annida lo sporco. Quindi, scrolliamo leggermente la tastiera tenendo il portatile inclinato, ne usciranno delle belle! A questo punto, passiamo un panno inumidito con un po' di detergente per piatti e passiamolo sulla tastiera. Questo asporterà gli ultimi residui eliminando spiacevoli patine formatesi sui tasti.

Continua la lettura
56

Lo schermo è un'altra parte molto delicata. Iniziamo con un pennellino a setole morbide e, spazzoliamo via i residui di polvere che si depositano lungo la cornice. Per il display del nostro computer portatile, dobbiamo mettere più attenzione. Il consiglio è quello di acquistare degli appositi spray, oppure utilizzare gli stessi che si usano per le lenti degli occhiali. Purtroppo, come accennato, la polvere si insinua anche all'interno e a lungo andare provocherà un vistoso surriscaldamento. In questo caso, un centro specializzato provvederà a rimuoverla in tutta sicurezza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare panni abrasivi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come programmare il condizionatore d'aria portatile

Molto spesso, specialmente durante la stagione estiva, si va incontro a giornate particolarmente afose. Per contrastare il caldo si ricorre molte volte ad apparecchi elettronici, come ad esempio condizionatori portatili. Se si opta per questa opzione...
Economia Domestica

Come cucinare con il fornello solare portatile

Quante volte, in campeggio, abbiamo bisogno di una fonte di calore, per cuocere o riscaldare il cibo? La soluzione più gettonata è portare con sè qualche piccolo fornello e, con esso, le bombole per alimentarlo, che però non sono troppo leggere da...
Economia Domestica

Come fare un depuratore d'acqua portabile

Partendo dal presupposto che in Italia, nella maggior parte delle città l’acqua è già buona da bere così come sgorga dal rubinetto, resta il fatto che in molti casi gli impianti idrici domestici sono stati realizzati in tempi non recenti. Infatti...
Ristrutturazione

Come allargare un foro nel legno

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante possa sembrare un'operazione complessa, allargare un foro nel legno è in realtà un lavoro piuttosto facile, che richiede soltanto l'uso corretto di alcuni strumenti di lavoro basilari (come ad esempio...
Arredamento

10 idee per fare sembrare più grande una cucina piccola

Siete tra quelli che hanno un accogliente, moderno, piccolo monolocale, con spazi altrettanto piccoli? Bene, allora questa guida fa sicuramente per voi! Anche se si vive in un appartamento piccolo, ci sono molti trucchi salvaspazio per permettere di utilizzare...
Ristrutturazione

Come realizzare un nascondiglio sicuro nel muro

I nascondigli segreti nei muri sono il genere di cosa che si vede spesso nei film e in televisione, ma spesso non nella vita reale. Se volete riporre oggetti di valore, ne potete costruire uno con le vostre mani, in cui saranno al sicuro e ben nascosti....
Economia Domestica

Come scegliere una stufa alogena

Il periodo invernale non è sempre facile da affrontare e presenta varie difficoltà. Il freddo può rendere problematiche molte operazioni quotidiane, e combatterlo solo con indumenti pesanti non è sempre sufficiente. Se non si possiede un impianto...
Economia Domestica

Come riscaldare la casa a infrarossi

La maggioranza delle abitazioni hanno dei sistemi di riscaldamento per ogni stanza, o un numero limitato di camere con una zona unica di riscaldamento: ci sono diverse scelte disponibili per riscaldare in modo efficace i locali che hanno temperature varie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.