Come pulire il caminetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In inverno, quando fa freddo, fatti coccolare dal calore del caminetto. Il fuoco scoppiettante regala un'atmosfera unica e romantica nella vita domestica. Tuttavia, i residui di fuliggine facilmente si incrostano nelle pareti. Ciò comporta un cattivo funzionamento del caminetto. Pertanto, necessita di una manutenzione periodica. Molto spesso, ci si affida alle mani di professionisti del mestiere. I costi però sono in alcuni casi abbastanza elevati. Potrai ottenere gli stessi risultati, eseguendo semplici lavoretti anche da solo. Pertanto, ecco come pulire correttamente il caminetto.

27

Occorrente

  • Spazzola con raggi metallici
  • guanti
  • maschera antipolvere
  • prodotti per pulire il camino
  • aste con innesti
  • aspirapolvere
  • foglio di plastica
  • corda
  • spazzola con manico ad innesti
37

Per eliminare la cenere in eccesso dalla canna fumaria del caminetto, utilizza una semplice spazzola dai raggi metallici. In alternativa, serviti di aste con innesti snodati oppure di un'aspirapolvere adatta. Ovviamente dovrai procedere sempre a camino spento. Dovrai indossare dei guanti ed una mascherina anti-polvere. Impiega dei prodotti specifici per evitare delle pericolose ostruzioni e di conseguenza un incendio. Per pulire adeguatamente il caminetto procedi dall'alto, dal tetto della tua abitazione. In alternativa, se di difficile raggiungimento, inizia dal basso, dalla bocca del camino verso l’alto.

47

Per pulire la canna fumaria dall'alto, fissa semplicemente la spazzola ad una corda. Falla scorrere molto facilmente dentro la canna fumaria. Dovrai raggiungere l’apertura o bocca del caminetto. Strofina accuratamente l‘attrezzo sulle pareti, in modo da eliminare tutta la fuliggine. Se invece procedi dall'apertura del caminetto, utilizza alcune precauzioni. Chiudila con un foglio di plastica, per non sporcare anche le pareti di casa. Quindi utilizza una spazzola con manico ad innesti e svitala man mano. In conclusione, devi pulire bene anche le pareti del caminetto. Utilizza sempre prodotti adeguati e contro i residui di cenere, macchie e depositi catramosi.

Continua la lettura
57

Controlla che le ceneri o altri residui siano del tutto spenti. In tal senso, non rischierai indesiderati incendi. Infine, esegui la raccolta dei rifiuti. Differenziali in base alle norme vigenti nella tua città. Pulire il caminetto non è un'impresa eccessivamente difficoltosa. Richiede senz'altro manualità ed attenzione. Inoltre, lavorando dall'alto, utilizza delle precauzioni di sicurezza. In ogni caso, la procedura potrebbe richiedere una mezza giornata abbondante. Va eseguita periodicamente, almeno due volte l'anno (prima e dopo l'utilizzo).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esegui la pulizia periodicamente, minimo due volte l'anno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 modi per pulire la ghisa del caminetto

La griglia del camino, a causa di un uso inappropriato, può spesso rovinarsi e sporcarsi. Quando cucinate della carne all'interno del camino per esempio, la griglia del camino può riempirsi di grasso, corrodersi e arrugginirsi rovinandosi completamente.Esistono...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del caminetto

Quando si avvicina l'inverno è fondamentale tenere mite la temperatura della propria casa. Ogni casa ovviamente ha il proprio impianto di riscaldamento. Ad ogni modo il camino, seppur poco tecnologico e per così dire moderno, suscita ancora un notevole...
Pulizia della Casa

Come pulire velocemente i vetri del caminetto

Il camino, oltre a rendere l’ambiente domestico più caldo e accogliente durante i mesi invernali, rappresenta un importante oggetto d’arredamento. In commercio ne esistono numerose tipologie: possono essere alimentati a legna o a pellet e podsono...
Pulizia della Casa

Come pulire fuliggine dai mattoni

La fuliggine rilasciata dai caminetti crea sulla superficie con cui va a contatto, delle macchie piuttosto ostili, ed è quindi necessario eseguire una pulizia periodica per evitare la sua formazione. L'eliminazione avviene in maniera piuttosto semplice...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri temperati delle stufe a legna

Le stufe a legna si trovano molto facilmente nelle case di campagna, o nelle zone in genere che si trovano ad alte latitudini, e che quindi presentano inverni particolarmente freddi. Queste, infatti, com'è noto, riscaldano l'ambiente abbastanza in fretta...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro delle termostufe

Le termostufe sono dotate di un vetro in ceramica che è molto resistente al calore; esse infatti riescono a non rompersi fino ad una temperatura massima di 750°C. La presenza del vetro permette di vedere il fuoco e di creare un ambiente caldo e rilassante...
Pulizia della Casa

Come pulire le piastrelle del camino

Pulire le piastrelle del camino, è sicuramente un lavoro molto impegnativo che richiede abbastanza tempo. Le piastrelle particolarmente strutturate e/o in rilievo, risultano essere difficili da pulire e richiedono una pulizia molto più frequente. A...
Pulizia della Casa

Come pulire un camino in roccia

Quando si tenta di pulire un camino in roccia, è necessario utilizzare un detergente che sia abbastanza forte da sciogliere lo sporco presente all'interno della superficie porosa della roccia. La pietra richiede un detergente altamente alcalino che elimini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.