Come pulire il bagno con il limone

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per igienizzare pavimenti e piastrelle della casa, non c'è niente di meglio che affidarsi ad un prodotto naturale come il limone. Questo agrume infatti, è un ottimo disinfettante e mangiacalcare, e se opportunamente usato in bagno ritorna utile per pulire a fondo piastrelle e sanitari. Aggiungendo altre sostanze di facile reperibilità in casa, si può tuttavia ottimizzare il risultato creando ad esempio una sorta di crema o di pasta abrasiva. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come pulire il bagno con il succo di limone.

25

Usare il limone al naturale

Per pulire le piastrelle del bagno il succo di limone si può usare anche al naturale; infatti, basta cospargerlo su una spugnetta leggermente abrasiva, e poi procedere alla pulizia con dei movimenti rotatori. Terminata l'operazione su tutta la superficie interessata, è sufficiente provvedere ad un risciacquo con acqua fredda, e poi asciugare le piastrelle con un panno pulito bianco ottenendo la parte perfettamente pulita, lucida e soprattutto senza calcare.

35

Mescolare il limone con il bicarbonato

In fase introduttiva abbiamo accennato alla possibilità di massimizzare l'efficienza igienizzante del limone, aggiungendo alcuni prodotti di facile reperibilità in casa. Il bicarbonato di sodio se mescolato ad esso, consente di pulire a fondo oltre che le suddette piastrelle del bagno (pavimenti e pareti) soprattutto i sanitari, quando presentano delle vistose ed antiestetiche incrostazioni di sporco o calcare. Creando un mix tra i due prodotti, si ottiene una pasta leggermente abrasiva in grado di sanificare e ripulire a fondo le superfici interessate, garantendo igiene e splendore ai sanitari. La miscela tra l'altro ritorna utile anche come sbiancante tra le fessure delle piastrelle specie per quelle della vasca da bagno, che con sapone ed acqua calda tendono ad opacizzarsi o ad annerirsi.

Continua la lettura
45

Aggiungere della cera d'api

Il succo di limone nella stanza da bagno si può usare anche in aggiunta delle cera d'api. Lo scopo di questa miscela, consiste nel creare una crema abbastanza fluida (più limone e meno cera) in grado di igienizzare le superfici interessate. Inoltre il composto si rivela ideale per delle operazioni di pulizia quotidiane specie dopo aver usato doccia e bagno, la cui acqua calda tende a bagnare le piastrelle che asciugandosi generano poi il calcare. Applicandolo su un panno pulito e strofinando quest'ultimo sulle superfici della stanza da bagno (sanitari compresi), si riesce ad ottimizzare il risultato e a prevenire la suddetta formazione di calcare.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Succo di limone
  • Bicarbonato di sodio
  • Spugna leggermente abrasiva
  • Panno pulito

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il bagno senza detersivi

Come tutte le stanze di casa, anche il bagno necessita di un'accurata pulizia per una questione di igiene e di ordine. Per evitare di utilizzare i soliti detersivi pieni di miscugli chimici che si trovano in commercio nei vari negozi di casalinghi o nei...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire e sbiancare la vasca da bagno

Pulire e soprattutto sbiancare la vasca da bagno non è un'impresa facile, poiché in base alla sua tipologia, richiede l'uso di materiali e prodotti appropriati. In una vasca infatti si possono verificare intasamenti, screpolature, incrostazioni e macchie,...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti con il limone

Lo sporco che si deposita sui rubinetti del bagno e della cucina non consiste solo in residui di sapone e detergenti vari. Se l'acqua è pesante, oltre ai depositi di schiuma di sapone si possono aggiungere anche sostanze minerali come il cloro e il calcare....
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno

Come sanno bene le donne, il bagno di ciascun appartamento ha bisogno di una pulizia giornaliera. Seppure potrebbe sembrare eccessivo, la maggior frequenza nell'eseguire le faccende di casa in questa stanza vi consentirà d'impiegare meno tempo. Inoltre,...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno in maniera ecologica

Il bagno è forse il luogo della casa nel quale occorre il massimo grado di igiene e pulizia. Ed è proprio per la particolarità di questo ambiente che è necessario utilizzare anche prodotti specifici, meno aggressivi ma che garantiscano una pulizia...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno con prodotti naturali

Il bagno, è quella parte della casa, che sicuramente necessita di una profonda igiene e, pulire il bagno usando prodotti naturali, può essere una sfida e un'alternativa valida ai prodotti chimici. In questa guida vi daremo degli spunti su come pulire...
Pulizia della Casa

Come pulire la cucina con il limone

Gli scaffali dei supermercati sono pieni zeppi di prodotti per pulire la cucina: ognuno promette risultati miracolosi e, spesso, le nostre aspettative restano inesorabilmente deluse nonostante i loro costi eccessivi. Questi composti, inoltre, contengono...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di ottone con il limone

Vi sarà sicuramente capitato, almeno una volta nella vostra vita, di avere come regalo, o per ricordo, o di averlo comprato, o ancora ereditato un oggettino in ottone?! E sicuramente col tempo vi sarete accorti che tali oggetti di ottone, sono tra i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.