Come pulire i vetri con l'ammorbidente

Tramite: O2O 06/02/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se anche voi, come me, avete sempre avuto una sola ed unica concezione del normalissimo flacone di ammorbidente, allora sappiate che esso può essere molto, ma molto di più. Pare, infatti, che la sua azione specifica riesca a compiere dei veri e propri miracoli sulle superfici di vetri e specchi, e per esperienza personale posso confermarvi con assoluta certezza che questo metodo funziona! Niente più gomiti del tennista mentre si cerca di pulire le finestre da quelle orribili macchie di sporco incrostato, o dalle centinaia di impronte lasciate dalle mani dei bambini.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire i vetri con l'ammorbidente.

27

Occorrente

  • Ammorbidente
  • Secchio
  • Sanni in microfibra
  • Guanti
  • Acqua
37

Per pulire i vetri con l'ammorbidente, il procedimento che andrete a svolgere non è molto diverso da quello a cui probabilmente siete già abituate. Vi serviranno semplicemente il classico secchio delle pulizie, due panni in microfibra e, chiaramente, dell'ammorbidente. Non occorre scegliere un ammorbidente specifico che sia più o meno profumato o delicato; quello che possedete in casa al momento andrà benissimo, fidatevi.

47

Per pulire i vetri con l'ammorbidente, prendete i vostri bei guanti (non vorrete certo rovinarvi le mani soltanto per pulire un vetro sporco), e riempite il secchio con dell'acqua, meglio se tiepida. Unitevi, poi, un "tappo" di ammorbidente e mescolate il tutto. Immergete il vostro straccio nel liquido e strizzatelo accuratamente, dopodiché cominciate a detergere la superficie in questione facendo dei movimenti circolari.

Continua la lettura
57

Al fine di non lasciare spiacevoli aloni, non dimenticate mai di asciugare il vetro utilizzando l'altro panno in microfibra di cui vi ho accennato sopra; ad ogni modo, però, nel caso in cui non ne possedeste uno di riserva, potreste sempre sostituirlo con dei comuni fogli di giornale. Ripetete il procedimento fino a quando i vetri non saranno completamente puliti e la vostra noiosissima mansione sarà finalmente terminata!

67

Questo metodo assicura delle superfici brillanti, lucenti e splendenti, ma la sua vera "chicca" sta nel fatto che queste, poi, profumeranno! State bene attente, quindi, a non utilizzare un prodotto il cui odore non vi è particolarmente gradito, perché dovrete sopportarne l'essenza per un bel po' di tempo. Utilizzando l'ammorbidente invece dei soliti detergenti per vetri, infatti, questi resteranno puliti molto più a lungo, in quanto l'azione del prezioso flaconcino provvederà a sgrassarli in modo più profondo e duraturo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i vetri

I vetri di finestre e porta finestre, in genere, sono la parte della casa che risulta essere più difficoltosa da pulire. Infatti, anche se si adoperano i migliori prodotti, occorre anche capire quali strofinacci utilizzare per evitare che rimangano quegli...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri senza aloni

Tra le numerose faccende domestiche che affrontiamo ogni giorno, sicuramente la pulizia dei vetri rappresenta uno dei compiti più noiosi e anche più faticosi: proprio per questo motivo, rimandiamo più volte, finché alla fine cediamo, perché comunque...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con la carta di giornale

Se in casa avete i vetri delle finestre molto sporchi e non sapete come pulirli in modo semplice e veloce, il consiglio è di usare della carta di giornale. Pulire i vetri in questo modo è infatti estremamente semplice, economico e soprattutto consente...
Pulizia della Casa

5 modi per pulire i vetri senza detersivi

Le abitazioni devono essere sempre pulite e lucenti non solo per una questione di ordine ma anche di igiene. Anche i vetri delle case, necessitano di una pulizia costante ma per evitare di utilizzare i soliti prodotti chimici spesso dannosi e aggressivi,...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri senza macchiarli

Pulire i vetri rappresenta un intervento di manutenzione dei propri infissi che è opportuno realizzare almeno una volta al mese. Soprattutto se i vetri in questione fossero affacciati sulla parte esterna della casa, in una zona cioè, dove maggiore risulta...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri con gli aspiragocce

La pioggia, la neve, l'umidità e le impronte lasciate dai bambini, possono spesso macchiare i vetri e sporcarli fino a farli diventare indecenti. La trasparenza del vetro con la sporcizia, tende a diminuire ed è per questo che è sempre meglio mantenere...
Pulizia della Casa

Come Pulire Vetri E Specchi

In una casa i vetri sono la prima cosa che si sporca, soprattutto a causa della pioggia, e spesso anche con tutta la buona volontà e tutto l'olio di gomito del mondo, faticano a ritornare come prima dell'acquazzone. Questa guida, quindi, servirà a fornire...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri delle finestre

Vetri opachi, poco splendenti soprattutto dopo una forte pioggia? Stanchi delle impronte lasciate sui vetri che risaltano agli occhi?In questa semplice guida, vi spiegheremo in maniera semplice ed efficace, come pulire i vetri delle vostre finestre attraverso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.