DonnaModerna

Come pulire i vetri con l'aceto

Tramite: O2O 27/10/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'aceto oltre ad essere utilizzato in cucina per la preparazione di pietanze, può diventare un agente sgrassante economico ed al tempo stesso ecologico. Si tratta infatti di una sostanza acida naturale che deriva dal vino fermentato e inoltre è molto indicato anche per il lavaggio a caldo o a freddo di pavimentazioni. Nei passaggi della seguente guida, provvederò a fornire tutte le indicazioni utili su come pulire nel migliore dei modi i vetri con l'aceto, utilizzando alcuni metodi piuttosto efficaci. È risaputo che i vetri, con il passare del tempo, tendono inesorabilmente ad accumulare sia la polvere che la sporcizia di vario tipo, ragione per cui è necessario effettuare sugli stessi una pulizia accurata e, attraverso l'aceto, è possibile ottenere un buon risultato.

28

Occorrente

  • Acqua bollente
  • Spugna
  • Panno
  • Asta telescopica
  • Tubo da giardino
  • Secchio
  • Flacone spray
38

Utilizzare l'acqua con l'aceto sulla superficie dei vetri

L'aceto è un ottimo disinfettante e ha il vantaggio che non permette la formazione di calcare e, di conseguenza, per effettuare un'ottima pulizia dei vetri, si può utilizzare l'aceto medesimo diluito con l'acqua del rubinetto. A tal proposito, si devono mescolare 100 millilitri di aceto in mezzo litro di acqua calda e mettere successivamente il composto ottenuto in un contenitore spray. Applicare quindi la miscela su di un panno e strofinare bene su tutta la superficie dei vetri, in particolar modo sui tavolinetti, le mensole e gli infissi. L'aceto contribuirà a rimuovere tutto lo sporco in modo efficace. Durante la procedura, è opportuno aiutarsi con una spugna. Fatto il tutto, è necessario sciacquare sotto l'acqua corrente sia la spugna che il panno.

48

Lavare i vetri delle finestre con l'aceto diluito in acqua bollente

Nel caso in cui si debbano pulire i vetri delle finestre o della veranda, l'aceto deve essere applicato a caldo. Infatti, sulla superficie di questi ultimi, si accumulano detriti di agenti atmosferici come il terriccio, oppure le macchie di fango causate dalla pioggia. L'applicazione dell'aceto con l'acqua bollente è ideale per togliere gli escrementi di insetti come le zanzare. Se si vuole avere un ottimo risultato lavando i vetri con l'aceto bollente, i vetri bisogna ripulirli prima con un'apposita prolunga di spugna o gomma. Successivamente, occorre fare una prima fase emulsionante fino a quando non si riesce a sciogliere completamente lo sporco che si è accumulato. A questo punto va effettuata una pulizia con un panno asciutto; in seguito si applica di nuovo l'aceto diluito in acqua bollente per eliminare definitivamente residui di sporco, calcare e, soprattutto, gli aloni.

Continua la lettura
58

Rimuovere le incrostazioni dei vetri e applicare l'aceto sul vetro della cucina ad infrarossi

Se i vetri che si devono pulire presentano delle incrostazioni evidenti come ad esempio zucchero o sostanze appiccicose rilasciate dal sottofondo di un bicchiere o di una tazzina di caffè, per pulirli, basta applicare l'aceto. Successivamente, bisogna lasciarlo in posa per far sciogliere le incrostazioni e, per finire, si asporta il tutto utilizzando una spugna. Inoltre, se si vuole pulire il vetro della cucina ad infrarossi si possono versare sulla superficie alcune gocce di aceto che bisogna emulsionare con l'aiuto di una spugna. Fatto il tutto, occorre accendere i fuochi. In questo modo, il calore fa evaporare l'aceto che porta via anche gli ultimi residui di sporco. Dopo questa operazione, il piano vitreo della cucina ad infrarossi assume l'aspetto originale, come se fosse nuovo.

68

Miscelare l'aceto con l'acqua e il detersivo per le finestre esterne

Per pulire i vetri delle finestre esterne, è opportuno miscelare l'aceto con l'acqua e il detersivo. Procurarsi dunque un secchio, riempirlo di acqua e detersivo, poi aggiungere l'aceto sino a che non si ottiene la miscela in questione. Inzuppare nella soluzione sia la spugna che il panno, quindi strofinare molto bene sulle finestre esterne, in particolar modo nei punti in cui lo sporco risulta più ostinato. Nel caso in cui si tratti delle finestre del piano superiore dell'abitazione o semplicemente si abbia la necessità di raggiungere la parte superiore della vetrata, è opportuno ricorrere all'utilizzo di un'apposita asta telescopica dotata di estremità filettata per avvitare vari tipi di attrezzi. Dopo aver terminato la procedura di pulizia, risulta indispensabile risciacquare molto bene le finestre servendosi di un tubo di giardino e procedere alla relativa asciugatura.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare assolutamente di usare i materiali abrasivi quando si puliscono le finestre, in quanto gli stessi possono graffiare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 modi per pulire i vetri senza detersivi

Le abitazioni devono essere sempre pulite e lucenti non solo per una questione di ordine ma anche di igiene. Anche i vetri delle case, necessitano di una pulizia costante ma per evitare di utilizzare i soliti prodotti chimici spesso dannosi e aggressivi,...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri

I vetri di finestre e porta finestre, in genere, sono la parte della casa che risulta essere più difficoltosa da pulire. Infatti, anche se si adoperano i migliori prodotti, occorre anche capire quali strofinacci utilizzare per evitare che rimangano quegli...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri delle finestre

Vetri opachi, poco splendenti soprattutto dopo una forte pioggia? Stanchi delle impronte lasciate sui vetri che risaltano agli occhi?In questa semplice guida, vi spiegheremo in maniera semplice ed efficace, come pulire i vetri delle vostre finestre attraverso...
Pulizia della Casa

Come Pulire Vetri E Specchi

In una casa i vetri sono la prima cosa che si sporca, soprattutto a causa della pioggia, e spesso anche con tutta la buona volontà e tutto l'olio di gomito del mondo, faticano a ritornare come prima dell'acquazzone. Questa guida, quindi, servirà a fornire...
Pulizia della Casa

10 modi per pulire i vetri e renderli splendenti

Avere vetri puliti e splendenti non è sempre semplice. Quante volte infatti dopo averli puliti, guardandoli attentamente, ci accorgiamo che ci sono ancora delle piccole impronte o degli aloni, e ci tocca riprendere a pulire tutta la superficie per...
Pulizia della Casa

6 cose da non pulire con l'aceto bianco

L'aceto bianco è ottimo per rimuovere macchie, rinfrescare il bucato, pulire i vetri e molto altro ancora; pertanto, si rivela un validissimo sostituto dei detersivi chimici, che sono altamente inquinanti e tossici. Inoltre, è anche più economico e...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri in modo naturale

La pulizia dei vetri è il più delle volte un'operazione complessa. Purtroppo se non eseguita nella maniera giusta si provocano i brutti e antiestetici aloni, o peggio ancora, rimangono residui di peli. Al giorno d'oggi è possibile comprare tantissimi...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri esterni dopo la pioggia

Pulire i vetri esterni dopo la pioggia richiede particolari accorgimenti, indispensabili per ottenere un risultato splendente. La pioggia, infatti, porta con sé microparticelle di sabbia. Queste contribuiscono a creare sgradevoli aloni e macchie persistenti....