Come pulire i vasi di terracotta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante crescono straordinariamente nei grandi o piccoli appezzamenti di terreno e, se l’uomo è capace, potrebbe farle sviluppare maestosamente, interrandole in contenitori adatti, come in vasi di terracotta per abbellire e decorare balconi, terrazzi e giardini. L’elemento naturale annesso, in un determinato periodo dell’anno, seguendo il suo genere, necessita della potatura per prosperarsi, per germogliare, fiorire eccellentemente e per mantenere un aspetto sempre gradevole, perché con questa tecnica di giardinaggio, si eliminano parti secche e si effettuano, nel contempo miglioramenti nella sua conformazione. Tra una stagione e l’altra, sempre si sente il bisogno di mettere un po’ di ordine negli spazi esterni ed oltre ad avanzare ciò che si è scritto, si desiderano pulire i recipienti sopra citati.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire i vasi di terracotta.

27

Occorrente

  • Una spazzola per le pulizie
  • Una spugna ruvida
  • Una pezza morbida
  • Acqua e bicarbonato q.b
37

La pulizia dei vasi di terracotta si suggerisce di compierla nei periodi caldi, o nelle giornate di sole perché i vasi lavati devono asciugarsi perfettamente e naturalmente. E’ naturale che la pianta dev’essere tolta, con tutta la terra accorpata e si consiglia di capovolgere l’oggetto d’argomento, per tirare fuori il tutto senza far subire traumi alla creaturina contenuta, mettendola dentro un recipiente più grande o appoggiandola, momentaneamente su una qualsiasi cosa che non danneggia.

47

Bisogna, per pulire dei vasi di terracotta, munirsi di una spazzola per le pulizie, di una spugna ruvida, di un certo quantitativo di acqua e bicarbonato e di una pezza morbida, per poi procedere. Se dovessero esserci residui di terra sul fondo del vaso svuotato, è bene aspettare che si asciughino, se bagnati per poi rimuoverli con l'arnese, illustrato nello stesso passo. Quest’operazione garantisce l’iniziale pulizia interna del vaso che si deve perfezionare, tramite l’utilizzo di una spugnetta granulosa e sabbiata imbevuta di acqua semplice, per poi pulire, con lo stesso criterio, la relativa parte esterna.

Continua la lettura
57

Dopo aver spazzolato e deterso l'elemento trattato, come si è scritto, si potrebbe notare sia dentro che fuori, una patina bianca che solitamente si forma con l’uso dei concimi e per effetto dell’innaffiatura, perché l’acqua contiene sali. A tal proposito, per eliminarla è indispensabile versare un bel quantitativo di bicarbonato che, bagnato gradatamente andrà a formare una cremina particolarmente pulente da strofinare con la spugna usata precedentemente. Fatto questo, è bene sciacquare perfettamente per poter infine, mettere al sole il vaso che si deve asciugare, come scritto inizialmente in modo naturale e riusare.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le pentole di terracotta

Le pentole in terracotta hanno da sempre avuto un certo fascino: la terracotta, infatti, è un materiale diffuso fin dai tempi più remoti e fu proprio il materiale che costituì le prime pentole per cucinare. Sono considerate le migliori non solo per...
Pulizia della Casa

Come pulire correttamente vasi, sottovasi e fioriere

Con l'inoltrarsi della primavera, tutte le piante che abbiamo in casa in vaso necessitano di cure affinché possano crescere e fiorire, riempiendo così di colori e di profumi i balconi. Sia che si debba acquistarne delle nuove, sia che si debbano travasare...
Pulizia della Casa

Come pulire i vasi di coccio

Sono in molti ad amare i vasi di coccio, questi splendidi vasi rendono la propria abitazione elegante da un punto di vista artistico, donando anche un tocco esemplare di antico. Questi vasi, però, se non puliti bene, rischiano di perdere la loro bellezza...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dai vasi

Se il vostro balcone o terrazza è piena di vasi, vi sarà capitato di scorgere sulla loro superficie la presenta di calcare. Il calcare si produce facilmente a causa dell'acqua che si usa per annaffiare i fiori o dei fertilizzanti usati nel terreno e...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare sui vasi di plastica

Con l'utilizzo ed il passare del tempo i vasi per i fiori in plastica tendono ad assumere un aspetto trasandato e a riempirsi di una patina biancastra e di macchie, soprattutto nel caso in cui si usi del fertilizzante contenente calcio e altri minerali...
Pulizia della Casa

Come pulire un vaso a collo stretto

Le operazioni di pulizia della propria casa possono rappresentare un vero e proprio problema. Esse però, se affrontate nella maniera giusta, hanno un impatto meno pesante sulle faccende domestiche. In questa guida, a tal proposito, vi sarà spiegato...
Pulizia della Casa

Come pulire i soprammobili

Cosa più complicata delle pulizie è pulire i soprammobili: i mobili possiedono i linea di massima superfici piane e pulirli dalla polvere è semplice. Per quanto riguarda i soprammobili invece non è cosa da poco: questi presentano rientrate, decorazioni...
Pulizia della Casa

10 rimedi naturali per pulire casa

Spesso, i comuni detergenti per le pulizie di casa sono particolarmente aggressivi ed inquinanti.Avete mai pensato di pulire ed igienizzare la vostra casa con rimedi completamente naturali?Basta un pizzico di ingegno, per ottenere un risultato garantito....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.