Come pulire i pensili della cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La cucina, da sempre, è un ambiente sacro. È il luogo dove tutta la famiglia si riunisce dopo una dura giornata di lavoro e la scuola. Ospita anche egregiamente informali cene con gli amici ed i parenti più stretti. Sui piani di lavoro ed i fornelli si sperimentano tante nuove saporite ricette dolci o salate per deliziare il palato di grandi e piccini. Ovviamente, grasso, unto e sporco sono sempre in agguato, sprizzi e ditate macchiano inevitabilmente i pensili della cucina. Pulire e sgrassare senza dubbio è molto noioso, ma necessario. Le frequenti pulizie e la manutenzione rendono la camera vivibile, sana ed accogliente. I pensili in legno, formica come in acciaio, vanno mantenuti sempre splendenti. Alcuni accorgimenti renderanno questa pratica semplice e piacevole.

27

Occorrente

  • Ammoniaca
  • Panni e spugnetta
  • Cenere
  • Alcol etilico
  • Aceto bianco
  • Bicarbonato
  • Detersivo per i piatti
37

I pensili di cucina, sopra o accanto al piano cottura, possono rivelare sprizzi e macchie d'unto. Per eliminarle con efficacia, rimuovere il grasso con un panno in microfibra. Inumidirlo con dell'ammoniaca oppure del sapone sgrassante. Pulire la superficie e risciacquare con una spugnetta umida. I ripiani vengono studiati per contenere conserve, olio, miele, sottaceti e quant'altro. Dopo l'utilizzo, qualche goccia può sporcarne la superficie e quindi la parte esterna. Per fronteggiare il problema, disporre i prodotti su un vassoio o in alternativa sulla carta alluminio. Ciò semplificherà nettamente le pulizie.

47

Una cucina umida, può danneggiare gli alimenti contenuti nei pensili. Pertanto, per non intaccarne la freschezza ed il sapore, inserire all'interno dei mobiletti un sacchetto con cenere o riso. Questo piccolo stratagemma assorbirà tutta la possibile umidità. Per pulire pensili in legno o in formica, utilizzare l'alcol etilico o l'ammoniaca. Sfregare con una spugnetta non abrasiva la parte interna e le ante. Quindi sciacquare con dell'acqua tiepida. Proseguire con l'asciugatura impiegando un panno in pelle scamosciata.

Continua la lettura
57

Per pulire i pensili in cucina, si può utilizzare una soluzione universale, composta da 400 ml di acqua tiepida, 4 gocce di detersivo per i piatti e mezzo bicchiere di aceto bianco. Versare tutti gli ingredienti in una bacinella e con un panno strofinare la superficie in laminato oppure legno. Seguire le naturali venature. Per pulire le ante in acciaio, invece, applicare qualche goccia di detersivo per piatti e bicarbonato su una spugnetta umida. Strofinare e poi sciacquare con una soluzione di acqua ed aceto bianco. Per evitare gli aloni, asciugare con un panno morbido.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per profumare l'ambiente utilizzare l'aceto di mele
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere pensili e basi della cucina

Quando si trascorre gran parte della propria giornata in cucina, si cerca spesso di avere tutto a portata di mano. Ciò è utile per avere una maggiore facilità e rapidità ai fornelli, favorendo uno stile fluido e dinamico. Se si desidera tutto questo,...
Ristrutturazione

Come fissare i pensili in cucina

Montare e fissare i pensili della cucina è un'attività molto semplice da eseguire; tuttavia, per montare i pensili in modo rapido e corretto è opportuno seguire alcuni alcuni accorgimenti: in primo luogo, è necessario ricordare che quest'operazione...
Esterni

Come Fare Dei Cestini Pensili Per Ornare Il Terrazzo

Siete degli appassionati del fai-da-te, sempre in cerca di nuove idee da realizzare con le vostre mani, utilizzando semplicemente gli oggetti superflui, che non usate più e che non hanno nessun utilizzo in casa vostra? Oppure più semplicemente vi occorre...
Arredamento

Come rinnovare i mobili della cucina

I mobili della cucina definiscono lo stile di uno spazio fondamentale della casa. Il tempo come l'usura ne compromettono sensibilmente l'estetica. Pertanto, molti ricorrono ad un mobilio più moderno, funzionale e personalizzato magari dai prezzi contenuti....
Arredamento

5 semplici trucchi per rinnovare la cucina senza ristrutturare

Quante volte diciamo a voce alta che la nostra cucina ha bisogno di qualche cambiamento ma il terrore di avere gli operai in casa, i lavori da fare, la polvere e tutto quello a cui dobbiamo andare incontro ci frena. In questa guida vogliamo mostrarti...
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina, non solo del mangiare ma anche del cucinare, sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere buoni risultati. Ma nell'ambito culinario esistono tantissime tipologie di padelle e pentole,...
Arredamento

Come scegliere ed acquistare una cucina

Scegliere l'arredamento della propria casa è una mossa molto difficile: bisogna tenere conto dei gusti delle altre persone con cui si convive e bisogna scegliere delle sfaccettature di colori e materiali che non stufino. Se non sapete come fare ad arredate...
Arredamento

Consigli per creare un angolo cucina in un open space

Se la nostra casa si compone di un open space decisamente grande dal punto di vista della quadratura, non c'è niente di meglio che arredarla con degli angoli dedicati, che non solo si rivelano ideali dal punto di vista estetico e del design, ma diventano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.