Come pulire i peluches

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Peluche? Amici inseparabili dei nostri bimbi, ma anche e sopratutto portatori sani di acari, polvere e microbi. Questi teneri amici, sono tanto cari e allegri posizionati sui nostri letti, divani, sedie che a volte diventano anche un problema logistico perché non si sa proprio dove metterli; ma a causa del loro potere di attrarre la polvere, forse sarebbe meglio evitare di tenerli vicino al letto. Ad ogni modo, quasi tutti abbiamo avuto, quell'orsetto da cui non ci saremmo staccati per nessun motivo, eppur è vero, qualche volta la nostra mamma, magari a nostra insaputa, lo lavava o puliva in qualche modo. Ma come? Esistono diversi metodi per farlo, e con questa giuda vi spiegherò come pulire i peluches?

26

Occorrente

  • patate
  • bicarbonato
  • spazzola
  • sale grosso
  • sacco grande
36

Uno dei metodi più economici e veloci è quello della patata. Ebbene si, avete capito bene. Prendete una patata e tagliatela a metà. Adesso prendete, quindi, i pupazzi e strofinateci sopra la patata, per tutta la loro superficie. In base alla grandezza del peluche potrete consumare una o più patate, perché tenderanno ad annerirsi, la stessa cosa vale, ovviamente anche per la quantità di peluches da pulire. Dopo di ché dobbiamo far asciugare per qualche ora, o anche per giorni. Gli amati pupazzi torneranno puliti, perché l'amido delle patate avrà assorbito la polvere. Questo metodo va bene, se i nostri peluches sono solo impolverati, in casi più disperati possiamo provare con altri metodi.

46

Un'altro metodo molto comune è quello di strofinare i pupazzi con un panno inumidito con aceto o ammoniaca. In questo modo, altrettanto pratico ed economico dovremmo levar via anche le macchie dai nostri peluche, come ad esempio quelle legate all'ingiallimento. Nel caso il pupazzo sia messo a stretto contatto con un bambino, è da evitare l'uso dell'ammoniaca, in quanto si potrebbe avere una reazione allergica, e quindi optare per l'uso dell'aceto che è un alimento naturale.

Continua la lettura
56

Ma esistono ancora svariati metodi, sempre utilizzando prodotti che comunemente abbiamo in casa. Ad esempio possiamo inserire i pupazzi dentro una busta di plastica e versarvi sopra una certa quantità di bicarbonato, e sale grosso, chiudere l'involucro e scuotere energicamente lasciando agire per qualche oretta, quindi, rimuovere i peluche dal sacco e con una spazzola (non troppo dura), spazzolare via il bicarbonato e il sale. I nostri morbidi amici saranno assolutamente lindi e puliti e non avremo nemmeno bisogno di aspettare che asciughino.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se decidete di lavare i peluche, controllate sempre le etichette.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare un peluche a secco

Tutti noi, senza alcun dubbio, abbiamo in casa qualche peluche. Molte volte vengono utilizzati come soprammobili oppure sono disposti sui letti, in sostituzione dei cuscini. I peluche hanno accompagnato l'infanzia di tutti, e con queste tenerissime figure...
Pulizia della Casa

Come pulire e conservare i giocattoli

Chi ha bambini piccoli in casa, sa bene che l'igiene dei giocattoli riveste un ruolo molto importante al fine di salvaguardare la loro salute. In quanto, specialmente quando sono molto piccoli, i bimbi tendo a portare tutto alla bocca con il rischio di...
Economia Domestica

Come tenere sempre in ordine la casa

Per mettere ordine nella casa occorre molto tempo, specialmente se essa è di grandi dimensioni. Alcune persone per i loro impegni di lavoro tendono spesso a trascurare l'ordine della propria abitazione. Il disordine è antiestetico ed è anche un ostacolo...
Arredamento

10 must per una camera da letto sensuale

Siete stanchi della vostra camera da letto troppo classica e piena di fronzoli? Ormai siete cresciute, ma la vostra camera sembra sempre quella di un'adolescente? Vorreste renderla un po' più sensuale e misteriosa? In questa guida vi aiuteremo a farlo!...
Economia Domestica

5 regali di natale spiritosi per le amiche

Ormai il Natale si sta avvicinando. Come ogni anno, insieme alle festività, arriva anche l'ansia da regalo!È il vostro caso?Siete già riusciti ad acquistate quello per ragazzo, mamma, suocera e nonni ma non sapete ancora cosa regalare alle vostre amiche?...
Economia Domestica

Come lavare i peluche in lavatrice

I peluche sono sicuramente uno dei giochi preferiti dai bambini e solitamente riempiono sia le mensole, sia le ceste dei giocattoli presenti nelle loro camerette. Purtroppo essi tendono ad impolverarsi e sporcarsi facilmente, con il rischio di potersi...
Pulizia della Casa

Come lavare e sterilizzare i peluche

I bambini sono dei veri collezionisti di piccoli animaletti di pezza, che accompagnano la loro infanzia per molto tempo. Spesso i peluche sono soggetti a mille peripezie, vengono sporcati, tirati, appoggiati in ogni dove e di tanto in tanto necessitano...
Pulizia della Casa

Come pulire i peluche

Probabilmente non lo sapete, ma una mamma casalinga saprà certamente affermarlo. Fra i lavori di casa più impegnativi e difficoltosi, oltre alla detersione dei pavimenti e delle stanze, c'è l'enorme fatica di lavare i peluche (animali di pezza, stoffa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.