Come Pulire I Mobili Di Legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Le pulizie sono un appuntamento fisso per ogni buona casalinga e non ci si può esimere da questo compito: tra elettrodomestici, vestiti oppure sanitari, ci sono davvero molte attività da svolgere. Parliamo, per esempio della pulizia dei mobili: essi richiedono delle cure particolari e specifiche a seconda del materiale di cui sono costituiti e, se non si usano i giusti prodotti, si può correre il rischio di rovinarli in modo irreparabile. Vediamo insieme in questa guida come si possono pulire i mobili di legno.

28

Occorrente

  • Sapone
  • Ammoniaca
  • Alcool
  • Acqua di crusca
  • Pelle scamosciata
  • Tappo di sughero
  • Cera per mobili
  • Panno di lana
  • Vaselina
  • Glicerina o latte
  • Spazzola a setole morbide
  • Acqua ossigenata
38

Se si possiedono dei mobili in legno laccato, è sufficiente pulirli con uno straccio imbevuto di acqua e sapone oppure con gli appositi spray che si possono trovare in commercio: si dovrebbero evitare i prodotti abrasivi per non rovinare la vernice. Un accorgimento molto pratico è rappresentato dal trattamento del mobile effettuato con un'apposita miscela ottenuta aggiungendo poche gocce di ammoniaca ad un quarto di alcool.

48

Se la laccatura è delicata, bisogna lavare il mobile con acqua di crusca e asciugarlo con una pelle scamosciata; se i mobili sono di legno lucidato vetrificato, si può utilizzare lo spray per mobili o per vetri. Eventuali macchie di acqua si tolgono a secco, sfregando con un tappo di sughero e seguendo la venatura del legno. Se si possiedono, invece, mobili in legno lucidato, si devono spolverare a fondo cospargendoli poi con un po' di cera apposita: a questo punto, è fondamentale attendere il tempo necessario per l'eventuale asciugatura.

Continua la lettura
58

Eventuali macchie di acqua si tolgono con la vaselina, le macchie di inchiostro invece, si eliminano con glicerina o latte, ripassando poi con la cera. I mobili in legno naturale si possono spolverare e spazzolare lungo la fibra con una spazzola a setole morbide: il tutto deve essere fatto una o due volte l'anno; si può usare anche dell'acqua ossigenata a 24 volumi. Se si presentano delle macchie di umidità chiare o scure, si può utilizzare il bicarbonato di sodio, soprattutto per le macchie scure, e tenderà a schiarirle. Mentre invece, per le macchie chiare, si può carteggiare la zona e verniciarla con della vernice dello stesso colore del mobile.

68


Questi sono i vari modi in cui si possono pulire al meglio le eventuali macchie, decolorazioni oppure le superfici semplicemente sporche. Basta scegliere quello più adatto al proprio caso per poter pulire a fondo ogni tipo di mobile. È importante tenere a mente che il legno dovrebbe essere pulito e trattato regolarmente per farlo restare in buono stato il più a lungo possibile.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in legno

I mobili in legno hanno bisogno di una pulizia e attenzione particolare. Quando, infatti, la polvere vi si deposita, oltre a formare una indesiderata e appiccicaticcia patina chiara, tende anche a penetrare nelle fibre. Queste finiscono per asciugarsi...
Pulizia della Casa

Come spolverare i mobili in legno

Rendere la propria abitazione confortevole, parte innanzitutto dalla pulizia. Esistono diverse tipologie di arredi, tra questi ci sono senza dubbio i mobili in legno. Questi ultimi sono ottimi per donare negli ambienti dove sono collocati uno stile marcato....
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...
Pulizia della Casa

Come lucidare i mobili in legno

Se avete dei mobili antichi o moderni ed intendete lucidarli in modo adeguato, potete utilizzare svariati prodotti ovvero quelli a base di cera specifici per il legno massello opaco, eseguire una lucidatura a tampone con alcool e gommalacca o semplicemente...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in casa: 5 consigli

Gli appartamenti, le ville, le case in campagna e in città, hanno sempre bisogno di essere pulite per bene per mantenersi sempre ordinate e perfette. Molti mobili delle proprie abitazioni però, se vengono puliti con prodotti sbagliati o con metodi inappropriati,...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili imbottiti

I mobili imbottiti rispetto a quelli normali vanno puliti frequentemente per scongiurare il proliferare degli acari della polvere, che notoriamente gradiscono nidificare nei tessuti. Per ottimizzare il risultato, bisogna quindi adottare delle tecniche...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in Rattan

L'esatta pulizia dei mobili è indubbiamente un qualcosa di parecchio importante, che vi consente di avere complementi d'arredo sempre detersi e sprovvisti di polvere. Con riferimento ai mobili di legno, risulta davvero essenziale adoperare una tecnica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.