Come pulire i mobili con acqua e sapone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non usare prodotti troppo aggressivi che oltre ad essere nocivi per l'uomo, potrebbero danneggiare i mobili in modo irreparabile. Non lasciatevi convincere ad usare la soda, né il decapante, ma per una buona pulizia dei mobili basterà utilizzare acqua e sapone. Nei passi a seguire troverai i giusti suggerimenti su come pulire i mobili con acqua w sapone.

27

Occorrente

  • bacinella
  • spugna naturale
  • acqua distillata
  • sapone di Marsiglia a scaglie
  • panno-spugna
  • spazzola di saggina
  • panno morbido
37

Una regola sempre valida per la pulizia dei tuoi mobili è quella di evitare anche l'uso di detersivi solidi in polvere grossa e pagliette o strofinacci dalla superficie troppo ruvida. Infatti usando questo genere di cose rischieresti di graffiare, lasciare qualche incisione o segno sul tavolo che magari avrai acquistato in un negozio di antiquariato molto rinomato. Tuttavia, al fine di detergere un pezzo di un certo valore da polvere e sporcizia, la prima cosa da fare è sciogliere del sapone di Marsiglia.

47

Prendi una spugna naturale e bagnala in una bacinella con acqua tiepida, meglio se distillata, dove avevi fatto sciogliere precedentemente una manciata di scaglie del sapone di Marsiglia. Strizza poi la spugna e passala con delicatezza su tutta la superficie del mobile, senza fare troppa pressione per non rovinarlo, in questo modo, vedrai che ritornerà a splendere. Sarà molto importante agire sempre con panni morbidi e spugne pulite, che sciacquerai a dovere mentre svolgi questo lavoretto, così sarai sicuro che non peggiorerai la situazione, macchiando o trasferendo colore sui tuoi amati mobili.

Continua la lettura
57

Quando avrai sciacquato a dovere procedi ad asciugare con un panno morbido, così eviterai che sulla superficie dei mobili appaiano le macchie d'acqua. Per pulire invece delle sedie impagliate, asporta la polvere con una spazzola di saggina, o con una passata veloce di aspirapolvere tenuta a debita distanza, poi pulisci con dell'acqua saponata. Al termine potrai sciacquare con dell'abbondante acqua corrente e lasciare all'aria la sedia così da permettere l'evaporazione dei liquidi residui.

67

Comunque come avrai potuto leggere, la cosa più importante oltre al tipo di detergente utilizzato, è senza dubbio la mano che metterete nella pulizia. Se ami tanto i tuoi mobili e vuoi che rimangano sempre belli come li hai acquistati, dopo l'accurata pulizia, avrai la soddisfazione di poter ammirare i risultati!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i mobili da giardino

Con l'avvicinarsi della bella stagione giardini e terrazzi diverranno le parti più frequentate e sfruttate delle nostre case. Per godere appieno di spazi piacevoli e accoglienti per noi e per gli amici, è indispensabile che essi siano ordinati, ben...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in Rattan

L'esatta pulizia dei mobili è indubbiamente un qualcosa di parecchio importante, che vi consente di avere complementi d'arredo sempre detersi e sprovvisti di polvere. Con riferimento ai mobili di legno, risulta davvero essenziale adoperare una tecnica...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...
Pulizia della Casa

Come Pulire Mobili Di Metallo, Noce, Marmo, Teak E Vimini

L'arredamento è una parte fondamentale della nostra casa. Rispecchia la personalità di chi la abita e possiede anche un valore affettivo oltre che un valore economico. I mobili sono i protagonisti principali dell'arredamento che, oltre a dover assolvere...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili laccati

I mobili compongono gran parte della nostra abitazione. Pertanto è importante averne molta cura ed attenzione al fine di preservarne la bellezza e lo splendore. In questa guida dunque verrà dati alcuni semplici ma efficaci consigli per capire pulire...
Pulizia della Casa

Come pulire il divano col sapone di Marsiglia

Come tutti gli arredamenti di un'abitazione, anche il divano richiede una manutenzione molto approfondita: qualora si verificassero delle macchie, questa necessità diventa immediatamente una priorità e l'intervento deve essere veramente tempestivo,...
Pulizia della Casa

Come Pulire i Mobili Della Cucina

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di offrire ai nostri cari lettori e lettrici, che amano eseguire dei lavoretti fai da te, nella propria abitazione, cercheremo d'imparare per bene. Come e cosa fare per pulire, con efficacia, i mobili...
Pulizia della Casa

Come pulire mobili di ebano, ferro, formica e frassino

Per poter proteggere e far brillare gli arredi senza fatica bisogna utilizzare prodotti specifici. Però, non sempre il risultato è soddisfacente specialmente se i mobili sono intarsiati. Infatti, la polvere si deposita in punti che sono difficilmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.