Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi non solo sporcizia, ma anche agenti patogeni e allergeni. Per questo motivo è necessario pulire i filtri dell'aria del condizionatore, prima di rimetterlo in funzione e anche dopo almeno due volte al mese.
Vediamo dunque, con questa guida, come pulire i filtri d'aria del condizionatore.

26

Occorrente

  • Detergente anti-batterico
  • Compressore
  • Aceto
  • Acqua
36

Per pulire i filtri d'aria del condizionatore non aspettate che il filtro del vostro condizionatore sia pieno di polvere. Controllalo spesso e se vedete che la fibra di vetro è rivestita di polvere, è sicuramente venuto il momento di intervenire. Per prima cosa procuratevi il manuale delle istruzioni e staccate la presa dalla corrente. Nel manuale troverete le indicazioni per smontare il filtro del vostro condizionatore, poiché ogni condizionatore ha il proprio sistema di fissaggio che potrebbe essere con delle viti o semplicemente ad incastro. Rimuovete il coperchio frontale e, dopo aver staccato i filtri, con un compressore o un aspirapolvere eliminate la polvere in eccesso e successivamente sciacquate i filtri d'aria sotto l'acqua corrente.

46

Pulite i filtri d'aria del condizionatore con un detergente antibatterico o con una soluzione di aceto e acqua in parti uguali. L'aceto serve a neutralizzare i batteri nocivi e gli allergeni, accumulatisi nella fibra di vetro. Lasciateli in ammollo per almeno 30 minuti o più (a seconda del grado di sporcizia) in modo che l'aceto o il detergente antibatterico possa svolgere le sua azione. Nella fase successiva dovrete asciugare adeguatamente i vostri filtri, magari al sole facendoli sgocciolare e poggiandoli su un asciugamano in un posto riparato o potete anche utilizzare un compressore ad aria.

Continua la lettura
56

Non risciacquate i filtri d'aria perché annullereste l'effetto igienizzante dell'aceto. Ovviamente dopo che si saranno asciugati e prima di reinserirli, dovrete pulire tutte le canalizzazioni e le bocchette di emissione. In caso di particolari esigenze (soggetti particolarmente sensibili o con asma), il mercato mette a vostra disposizione disinfettanti specifici, che abbassano il livello di batteri che si annidano spesso nei filtri dell'aria. Nel caso invece il filtro d'aria sia vecchio e rovinato gettatelo e sostituitelo con uno nuovo compatibile con il vostro condizionatore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetere l'operazione di pulizia dei filtri d'aria periodicamente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire ed igienizzare i filtri dei condizionatori

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di affrontare un argomento alquanto all’ordine del giorno e molto importante. Stiamo parlando del condizionatore. Nello specifico vogliamo imparare insieme a voi, come e cosa fare, per poter...
Pulizia della Casa

5 passaggi per igienizzare il condizionatore

I condizionatori di casa, se non vengono adeguatamente puliti, rischiano di diventare un vero e proprio covo di batteri e di polvere. Quando si acquista un condizionatore, non bisogna pensare che negli anni si pulirà da solo e non avrà bisogno di manutenzione...
Pulizia della Casa

Come eliminare cattivi odori dal condizionatore

Quando il condizionatore d'aria lavora molto, tende ad accumulare una notevole quantità di pulviscolo sprigionando cattivi odori generati da un ambiente chiuso. Tutti gli apparecchi sono infatti dotati di appositi filtri per assorbire un maggiore quantitativo...
Economia Domestica

Condizionatore d'aria: come cambiare il filtro

Quando si possiede un condizionatore d'aria è fondamentale svolgere la regolare manutenzione. Una volta l'anno vanno smontati e puliti i filtri con acqua e prodotti antibatterici. Invece, dopo qualche anno se l'apparecchio è ancora in buono stato è...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Economia Domestica

Condizionatori: 10 regole per consumare meno

Come vedremo nel corso di questa guida, accendere il condizionatore non significa necessariamente spendere molti soldi in bollette. Con un po' di diligenza e con una serie di piccoli accorgimenti, è infatti possibile risparmiare e al contempo godere...
Economia Domestica

Aria condizionata: 10 consigli utili per risparmiare soldi

Alcuni la amano, altri la odiano e per moltissime persone è quasi indispensabile: stiamo naturalmente parlando dell'aria condizionata che, soprattutto nelle zone più calde e afose della penisola, è diventata ormai un "accessorio" necessario in ogni...
Ristrutturazione

Come ricaricare il gas del condizionatore

Un condizionatore, per il suo corretto funzionamento, necessita di una quantità adeguata di gas. Può però accadere che questa quantità diminuisca. Ma non per delle motivazioni "fisiologiche", bensì in modo innaturale, per l'esistenza di una perdita....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.