Come pulire i cristalli Swarovski

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Anche se i cristalli Swarovski sono meno costosi rispetto alle pietre preziose, sono considerati il top della bigiotteria. Pertanto è di fondamentale importanza sapere come pulirli, a prescindere dalla quantità e dalla tipologia di sporco. La cura e la manutenzione di questi gioielli permette tra l'altro di renderli duraturi e sempre brillanti. A tale proposito, ecco una guida con dei suggerimenti su come pulire i cristalli Swarovski.

27

Occorrente

  • Sapone neutro
  • Panno morbido o antistatico
  • Bicarbonato di sodio
  • Pennellino
  • Kit per pulizia
  • Pentolino in rame
  • Segatura di bosso
37

Usare degli appositi kit

Per evitare che lo sporco possa far perdere la naturale brillantezza che contraddistingue i cristalli Swarovski, si possono usare degli appositi kit per la pulizia, composti da una spazzola a setole naturali con un manico in plexiglass, un panno in cotone per la lucidatura, un paio di guanti sempre di cotone e una piccola borsa contenente dei cristalli utilizzabili per scopi decorativi.

47

Insaponare il cristallo con un detergente

Un primo metodo per la pulitura dei cristalli Swarovski consiste nello spolverare delicatamente la superficie con un piumino (qualora il cristallo fosse di piccole dimensioni, si può usare anche un pennellino per il trucco). Per evitare eventuali graffi, è possibile rimuovere la polvere accumulata con l'aria compressa. Indipendentemente dalla scelta dell'utensile, subito dopo sciacquate il cristallo con acqua tiepida e, nel caso in cui risulti ancora opaco, insaponatelo con un detergente delicato (sapone neutro) e lavatelo con cura. Alla fine appoggiate il cristallo Swarovski su un panno di cotone e lasciatelo poi asciugare all'aria, evitando però di esporlo ai raggi diretti del sole che potrebbero opacizzarlo.

Continua la lettura
57

Asciugare i cristalli con un panno morbido

Questi oggetti tra l'altro, si possono pulire facilmente anche con un vecchio spazzolino da denti e con un po' di dentifricio. In tal caso prima di iniziare, assicuratevi che i cristalli siano ben saldi; in caso contrario, fissateli ripiegando le graffette di fermo con una pinza a punte arrotondate. Premesso ciò, rimuovete le particelle di polvere con delicatezza usando un panno in cotone (altri tipi di tessuto sono sconsigliati perché potrebbero rilasciare pelucchi). Mettete un po' di dentifricio sulle setole dello spazzolino da denti e, con movimenti circolari, strofinate accuratamente i cristalli. Successivamente immergeteli in acqua pulita ed asciugateli poi con un panno morbido, in modo tale da non lasciare tracce di umidità, in quanto potrebbero causare un accumulo di sporcizia offuscando la lucidità del cristallo.

67

Bollire i cristalli in acqua e bicarbonato

Un altro funzionale metodo per pulire in modo efficace i cristalli Swarovski è lo stesso che usano gli orafi per lucidare i brillanti. Nello specifico si tratta di prendere un tegamino in rame, ed aggiungervi dell'acqua e del bicarbonato di sodio. Quando il composto comincia a bollire si immerge il manufatto all'interno, lasciando che l'operazione vada avanti ancora un minuto. Trascorso tale tempo, vi conviene utilizzare dei guanti abbastanza spessi in modo da prelevare il cristallo e pulirlo con uno spazzolino da denti leggermente umido quanto basta per raccogliere dell'altra polvere di bicarbonato. L'uso di quest'ultimo, serve ad eliminare lo sporco annidatosi negli interstizi del gioiello. Alla fine per ottimizzare il risultato, potete optare per della segatura di bosso che vi consente di ottenere il manufatto perfettamente pulito e pronto all'uso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il cartongesso

Il cartongesso, come tutti sappiamo, grazie alla sua velocità di applicazione e ad altre caratteristiche importanti, è uno dei materiali più utilizzati nell'edilizia leggera. Tutti noi almeno una volta per cercare anche solo di occupare dello spazio...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Marmo

Il marmo è una roccia metamorfica che ha origine dalla trasformazione di calcari, con un processo chiamato metamorfismo. Le sue venature indicano l'impurità della composizione, mentre il colore è determinato dalla presenza di minerali accessori. È...
Pulizia della Casa

Come pulire lo schermo di un televisore LCD

La televisione è ormai un elemento molto diffuso nelle nostre case. In più negli ultimi tempi, la tecnologia evoluta ci ha permesso di avere televisori sempre più moderni, con schermi ultrapiatti o LCD. Bisogna saper prendersi cura di questo particolare...
Pulizia della Casa

Come pulire le pietre preziose

Le pietre sono degli ottimi materiali utili per decorare la casa e vari utensili senza spendere cifre in denaro esorbitanti. Tra queste esistono anche delle alternative, molto meno economiche, che vengono chiamate pietre preziose. Pulire le pietre preziose...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri in modo naturale

La pulizia dei vetri è il più delle volte un'operazione complessa. Purtroppo se non eseguita nella maniera giusta si provocano i brutti e antiestetici aloni, o peggio ancora, rimangono residui di peli. Al giorno d'oggi è possibile comprare tantissimi...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari a goccia

Mantenere le varie camere che compongo la nostra abitazione sempre perfettamente pulite, è un'operazione molto importante perché ci permettere di evitare problemi legati alla nostra salute. Tuttavia riuscire a pulire correttamente i vari elementi presenti...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Cristallo

Il cristallo è un materiale che raccoglie la polvere, sia che si trovi in bella mostra in una vetrina oppure appeso al soffitto come lampadario. Questo materiale tra l'altro viene utilizzato per creare e far brillare un centrotavola, dei vasi o dei bicchieri....
Pulizia della Casa

Come pulire il monitor lcd di un pc

Il pc è diventato ultimamente un oggetto utilizzato quotidianamente e per molte ore. Non c'è da stupirsi quindi, se dopo un uso prolungato, ha bisogno di essere pulito come tutte le cose che ci circondano. Tra le parti più delicate a cui dobbiamo fare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.