Come pulire gli asciugamani e i teli da spiaggia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella seguente guida vi sarà spiegato come poter pulire gli asciugamani e anche i teli da spiaggia in modo che siano del tutto puliti, non solo dal sale, che si deposita su di essi, ma anche dalla sabbia, che potrebbe filtrarsi nelle maglie del cotone. Come ben saprete sicuramente, al ritorno da una giornata trascorsa al mare, a prendere magari il sole, i teli e gli asciugamani che sono stati utilizzati sono inevitabilmente pieni di sabbia. Non tutti conoscono però il metodo per pulirli in maniera efficace, in modo da rimuovere tutta la sabbia e l'acqua di mare che hanno assorbito. Se volete sapere come fare, continuate a leggere i passi che seguono, dove vi saranno forniti dei consigli particolarmente utili in materia.

25

Come prima cosa lasciate per qualche ora i teli da mare e anche gli asciugamani all'aria aperta, finché non saranno completamente asciutti dall'acqua del mare. Successivamente, quando noterete che sono del tutto asciutti, li dovrete cercare di sbattere in modo tale da togliere tutta la sabbia, che si trova imprigionata nella spugna dei vostri asciugamani. Dopo aver fatto queste semplicissime ed utili operazioni, non dovrete far altro che mettere a bagno i teli da mare e gli asciugamani, in una soluzione che dovrà essere composta da acqua ed anche dei cucchiai di aceto.

35

La quantità da utilizzare è quella di 3 cucchiai di aceto per ogni litro di acqua. Lasciateli a bagno per circa 2 ore. Facendo questo andrete sicuramente ad eliminare inevitabilmente tutto il sale dell'acqua di mare che si deposita in genere, ad ogni bagno, nei vostri teli mare. Nel caso in cui fossero presenti delle macchie di catrame, che si potrebbe trovare senza grossi problemi sulla spiaggia o anche sugli scogli, è consigliabile rimuoverle, ricorrendo all'utilizzo dell'olio di oliva.

Continua la lettura
45

Quest'ultimo, non solo un ottimo e naturale elemento nutritivo, che dona alla propria salute davvero tantissimi benefici, ma può essere anche utilizzato per molti problemi, che potrebbero presentarsi nella vita di tutti i giorni. Trascorso il tempo necessario di ammollo nell'olio di oliva, dovrete cercare anche d'insaponare il tutto con del sapone di Marsiglia e solo successivamente completate il lavaggio in lavatrice, facendo attenzione a scegliere un programma, che sia del tutto breve ed anche a bassa temperatura. In questo modo i vostri teli mare torneranno a risplendere ed ad essere proprio come nuovi. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui fossero presenti delle macchie di catrame, che si potrebbe trovare senza grossi problemi sulla spiaggia o anche sugli scogli, è consigliabile rimuoverle, ricorrendo all'utilizzo dell'olio di oliva.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Guida alla biancheria del corredo

Una guida alla biancheria del corredo per la casa è un elemento essenziale per l’avvio di un nuovo nucleo familiare. La dotazione del corredo alcuni decenni fa era essenziale per mettere su famiglia, era compito della famiglia della sposa realizzare...
Arredamento

Come arredare un bagno blu

Il bagno è una delle stanze che molte persone adorano e che amano arredare con tanti oggetti per renderlo ancora più bello ed accogliente. L'arredamento che si sceglierà per il proprio bagno dovrà essere in armonia con il colore del bagno, ovvero...
Arredamento

Le 10 soluzioni salva spazio per arredare un piccolo bagno

Per arredare un bagno piccolo bisogna usare alcune accortezze. Dovete giocare con il colore delle pareti, per impartire un affetto più armonico e spazioso al bagno. Inoltre, potete optare per delle soluzioni salva spazio, così da ottimizzarne l’ariosità....
Economia Domestica

5 modi per evitare di sporcare il bagno

Il sogno di una casa bellissima, perfettamente ordinata e splendente è semplicemente un sogno irrealizzabile, o quasi! Ogni giorno infatti, l'ambiente domestico ci richiede cure e attenzioni per essere sempre a regola d'arte. Eppure, per mantenere le...
Arredamento

10 idee per arredare il bagno con stile

La stanza da bagno è forse una delle più trascurate della casa dal punto di vista dell'arredo. Infatti ci sono degli elementi obbligati, ovvero i sanitari, che lasciano poco spazio alla fantasia, e per il resto di solito si dedica più tempo allo stile...
Arredamento

5 idee creative per decorare il bagno

Il bagno è una delle camere generalmente meno arredate rispetto alle altre. A meno che non stiamo realizzando una piccola spa, nell'arredo del bagno tendiamo a risparmiare acquistando i sanitari meno costosi, mettendo le piastrelle solo dove è necessario...
Economia Domestica

Come lavare i tessuti di ciniglia

I tessuti in ciniglia sono delicati e tendono facilmente all'infeltrimento. Un lavaggio scorretto potrebbe anche scolorire il capo. Qualche tempo fa la ciniglia veniva realizzata a mano con il cotone filato. Oggi invece maglioni, plaid, cappelli e guanti...
Arredamento

Come arredare un bagno

Quando ci dedichiamo alla nostra casa, cerchiamo sempre di arredarla e decorarla secondo i nostri gusti personali. Ogni singola stanza merita la giusta attenzione, incluso il bagno. Deputato al relax e al benessere generale della persona, questo ambiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.